Rischio Insolvenza

Ritardo nei pagamenti: come evitarlo

Ritardo Pagamenti Il ritardo nei pagamenti, non solo dalla PA ma anche tra privati, rappresenta da tempo una delle piaghe del nostro Paese. Complice la crisi economica, la morale del saldo fatture in Italia sembra essere peggiorata negli anni, con gli insoluti che continuano a causare seri problemi di liquidità alle imprese, nonstante le tangte misure del Governo per arginare o compensare questo fenomeno. => Un modello di sollecito pagamento fatture Vediamo quindi quali possono essere alcune azioni da intraprendere per cercare di evitare di incorrere in queste problematiche. La parola d'ordine in...

Insolvenze, nuova legge su recupero crediti

UE Sono in vigore da lunedì 26 giugno le nuove regole europee sul recupero crediti transfrontaliero in caso in insolvenza delle società, che mirano a rendere più facile per i creditori recuperare il proprio denaro semplificando anche le procedure di ristrutturazione delle imprese. In pratica, si tratta di un'armonizzazione delle regole applicabili nei vari stati, e del riconoscimento ufficiale della validità nell'intera UE delle sentenze di insolvenza. => Pagamento Fatture: il modello di Sollecito Recupero crediti Vediamo di seguito le principali novità in materia di recupero...

Concordato dei piccoli, alternativa alla rottamazione

Debiti La possibilità di accedere alla rottamazione delle cartelle esattoriali prevista dal Decreto Fiscale 193/2016 è terminata il 21 aprile 2017, ma non si tratta dell'unica possibilità che hanno i contribuenti per estinguere le somme a ruolo senza pagare interessi e sanzioni aggiuntive. Un'altra opzione infatti esiste: il cosiddetto Concordato dei piccoli, che consente di far fronte ai debiti con il Fisco in modo coerente con le proprie risorse, ma che per la sua complessità è poco conosciuto. => Equitalia: cos'è, condono e news Concordato dei piccoli: cos'è L’articolo 15...

Insolvenze commerciali, SOS recupero crediti

Crediti PA Insolvenze in calo ma, per la prima volta dal 2009, senza miglioramenti significativi: Europa +70% rispetto ai livelli pre-crisi e In Italia il calo soltanto del 2%, meno del previsto (-3%): sono i risultati di uno studio Atradius (assicurazioni sul credito), sui tassi delle insolvenze commerciali nel mondo. Nell'Eurozona, fra i paesi in cui nel 2016 i miglioramenti sono visti più consistenti, Olanda e Spagna, entrambi a quota 10%, seguiti dal Belgio, -5%. Insolvenza in aumento in Grecia, +6%, e Portogallo, +4%. => Crisi d'impresa e insolvenze: la riforma Nel resto del mondo, lieve...

Pagamenti imprese, ritardi in netto calo

Ritardo pagamenti Si registra un miglioramento nei tempi di pagamento delle aziende italiane, con una buona performance in particolare per le PMI: gli ultimi dati CRIBIS D&B, aggiornati a fine marzo 2016, vedono in calo del 12,1% i ritardi gravi, ovvero oltre i 30 giorni. Si tratta si un segnale positivo, che indica un afflusso più regolare di liquidità nelle casse delle imprese e una conseguente minor difficoltà a saldare le fatture nei tempi previsti. Ma i livelli pre-crisi sono ancora lontani. Vediamo i dati completi. => Ritardo nei pagamenti: come evitarlo C'è ancora una buona metà di...

Le piccole e medie imprese in Italia: il report

Piccole imprese Migliora la situazione del ritardo nei pagamenti in Italia, con le piccole e medie imprese che risultano meno indebitate: è quanto emerge dal rapporto realizzato da Cerved sulla base del monitoraggio di 100mila PMI (in base alla classificazione della Commissione Europea basata su numero di dipendenti, fatturato e attivo, in Italia sono 137.046: 113.387 di piccole dimensioni e 23.659 di medie dimensioni). => Modello sollecito pagamento fatture: la guida PMI in Italia Le PMI italiane rappresentano il 22% delle imprese che hanno depositato un bilancio valido, per un totale di 3,9...

La gestione delle fatture insolute con Access e Word

Fatture Per gestire il recupero degli insoluti in azienda si può ricorrere al pacchetto Microsoft Office: per individuare le imprese insolventi, determinare il grado di criticità dell'insoluto e scrivere alle aziende morose un sollecito a saldare il debito o, nei casi più gravi, intimarne il pagamento.In questa guida vi forniremo il programma già realizzato e pronto all'uso (=>scarica il modello già pronto) e vi spiegheremo come personalizzarlo. Basta una conoscenza minima di Access, che conterrà una tabella con l'elenco di tutte le fatture emesse, e di Word, che attraverso la stampa...

SOS imprese insolventi: ecco i partner più virtuosi

Business partner Una recente analisi sui pagamenti tra imprese italiane, ha rivelato un preoccupante trend: ad aprile, i dati rivelano un incremento dei ritardi nel B2B, che completa l'analisi effettuata sulle aziende più virtuose in termini di affidbilità e basso rischio di insoluti. Gli studi sono a cura di CRIBIS D&B (Gruppo CRIF), secondo cui “nel primo trimestre 2014 si è registrata una nuova consistente riduzione della puntualità nei pagamenti delle imprese italiane nei confronti dei partner e fornitori. A marzo 2014, infatti, solo il 38% delle imprese è stata puntuale nell’onorare le...

Pagamento fatture tra aziende, il 62% in ritardo

Ritardo nei pagamenti Piccola impresa del Commercio con sede nel Mezzogiorno: è il profilo tipico dell'azienda con difficoltà nel saldare le fatture commerciali, accumulando un significativo ritardo nei pagamenti: i dati 2007-2014 diffusi da CRIBIS D&B evidenziano come e quanto la crisi abbia peggiorato i comportamenti su questo fronte. => Fatture insolute: il modello di sollecito Studio Pagamenti 2014 Per dare un'idea: nel 2010 le aziende che pagavano con grave ritardo (oltre 30 giorni) erano il 5,5% mentre oggi è oltre il 16%, che si affiancano ad 49% che paga con un ritardo entro 30 giorni. In...

Stipendi a rate nelle PMI

Stipendi La PMI italiane sono sempre più oppresse dalla crisi economica che attanaglia l'Italia e  circa la metà fa fatica a pagare gli stipendi dei dipendenti: in molte scelgono l'opzione a rate.  =>Scopri i trend sugli stipendi in Italia Le aziende sono sempre più indebitate, il problema insolvenza aumenta e si fa fatica ad onorare assegni bancali, assegni postali, cambiali, vaglia e ogni altra forma di restituzione di denaro o di pagamento, tanto che il numero di protesti è salito in maniera vertiginosa. Secondo la CGIA, le insolvenze hanno superato i 95 miliardi di euro se si...

X
Se vuoi aggiornamenti su Rischio insolvenza

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy