Retribuzioni Contrattuali

Festività retribuite infrasettimanali

Sono operaio metalmeccanico mensilizzato, CCNL industria e istallazione d'impianti. Il mio contratto prevede che le festività nella settimana siano retribuite nelle 173 ore, quelle di domenica in busta, con altra voce. Lavorando a turni, con giorni di riposo, può capitare il festivo nel giorno di riposo: in quel caso alcune squadre fanno un giorno in meno di lavoro retribuito, altre lavorano e non ne godono. Quel festivo va retribuito in più anche se infrasettimanale, recuperato o si perde?

Busta paga, verso nuove regole

Busta paga In arrivo cambiamenti in tema di busta paga con il disegno di legge C1041 recante "Disposizioni in materia di modalità di pagamento delle retribuzioni ai lavoratori" che vede come prima firmataria la Titti Di Salvo (Dem) e relatrice Valentina Paris (Pd) ed è attualmente all'esame della Commissione Lavoro della Camera in sede referente. L'obiettivo principale del provvedimento è quello di evitare brogli sulle retribuzioni, andando a contrastare il fenomeno che affligge molti lavoratori ai quali i datori di lavoro corrispondono una retribuzione inferiore ai minimi fissati dalla...

Retribuzione lavoro nel periodo di prova

Ho svolto un lavoro in prova per cinque giorni ma, non accordandoci su orari e stipendio, non abbiamo proseguito con il rapporto di lavoro. A fronte di quanto svolto, mi si vogliono risarcire le sole spese di viaggio sena retribuire l'attività svolta. E' corretto?

Straordinario fuori busta paga, regole e sanzioni

Straordinari Il Ministero del Lavoro individua precise sanzioni applicabili al datore di lavoro che retribuisce il lavoro straordinario svolto dai dipendenti fuori busta paga. Le disposizioni riguardanti il lavoro straordinario prevedono infatti che la computazione avvenga a parte e secondo le maggiorazioni retributive previste dai contratti collettivi di lavoro (art. 5, comma 5, d.lgs. n. 66/2003). I datori di lavoro, inoltre, devono consegnare ai dipendenti un prospetto di paga nel  momento stesso in cui gli viene consegnata la retribuzione (artt. 1 e 3 L. n. 4/1953). => Stipendi non...

Salari a contrattazione flessibile nei CCNL

salario minimo Se Confindustria boccia senza appello la proposta di riforma contratti definita dai sindacati (es.: applicazione per tutti, per legge, dei minimi salariali previsti dai CCNL), Confcommercio esprime critiche ma anche segnali di apertura: «va apprezzato il fatto che si tratti di una proposta unitaria, cosi come l'intento, peraltro espressamente dichiarato, di evitare interventi legislativi su una materia che appartiene alle parti sociali». => Contratti di lavoro: la proposta di riforma Si tratta di una presa di posizione rilevante, che riguarda il punto centrale della proposta dei...

Contratti di lavoro: CCNL verso la riforma

contratto di lavoro Estensione a tutti i lavoratori dei minimi salariali, inclusi nei contratti collettivi nazionali e stabiliti per legge: è la proposta di riforma avanzata dai sindacati confederali CGIL, CISL e UIL in base alla quale parte ora un confronto con le imprese. Il documento Un moderno sistema di relazioni industriali conferma la funzione dei CCNL come "primaria fonte normativa e centro regolatore dei rapporti di lavoro", nel cui ambito prevedere anche le linee guida per la contrattazione di secondo livello (aziendale, territoriale, di distretto, di sito, di filiera). => Riforma Contratti...

Omesso versamento contributi: le sanzioni per imprese

Versamento contributi In caso di omesso o ritardato pagamento dei contributi ai dipendenti, il datore di lavoro va incontro a sanzioni civili e penali secondo quanto stabilito dalla legge n. 388/2000, che ha abolito le ammende amministrative individuando due tipologie di violazione: l’omissione contributiva per il mancato o ritardato pagamento (l’ammontare si evince dalle denunce e/o registrazioni obbligatorie), e l’evasione contributiva per le registrazioni non effettuate, denunce obbligatorie omesse o non conformi al vero. => Stipendi non pagati: tutele e diritti dei lavoratori Omissione...

Retribuzioni in Italia e contratti di lavoro: rapporto ISTAT

ISTAT Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese, ma le retribuzioni restano basse e più della metà dei lavoratori italiani è in attesa di rinnovo contrattuale: è il quadro che merge dall'analisi delle ultime serie di dati ISTAT relativi a contratti di lavoro, retribuzioni, fiducia delle imprese. C'è un 55% di lavoratori dipendenti in attesa di rinnovo, considerando che i contratti in essere (quindi, rinnovati e in vigore) riguardano il 44,5% degli occupati. Le retribuzioni sono aumentate nel corso del 2014 dell'1,3%. Vediamo tutto. => Retribuzioni e contributi 2015 per...

Tredicesima 2014 più alta, ma senza bonus 80 euro

Tredicesima Quest'anno i dipendenti delle imprese italiane potranno contare su una tredicesima più alta: fino a 20 euro in più rispetto a quella percepita nel 2013. Lo rivela uno studio della CGIA Mestre, sottolineando però che non si tratta di un effetto dell'introduzione del bonus di 80 euro in busta paga per i redditi medio-bassi (che non spetta sulla tredicesima), quanto piuttosto di aumenti contrattuali superiori alla crescita dell’inflazione registrata quest’anno. => Come calcolare contributi, tredicesime e ferie su INPS online Ricordiamo che a beneficiare del bonus di 80...

Retribuzioni e contributi previdenziali nelle cooperative

Retribuzioni Con la Sentenza 29 marzo 2013, n. 59, la Corte Costituzionale ha indirettamente confermato la validità del trattamento retributivo dei soci lavoratori di una cooperativa. La questione riguarda la pratica del dumping: riconoscimento di emolumenti inferiori a quanto previsto dai contratti collettivi di lavoro rispetto alla mansione svolta dai soci lavoratori. Secondo la Corte –  chiamata ad esprimersi sulla iscrizione a ruolo di un credito previdenziale INPS di una cooperativa - la normativa che riguarda la retribuzione da corrispondere e i contributi previdenziali da versare è...

X
Se vuoi aggiornamenti su Retribuzioni contrattuali

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy