Reddito Impresa

Guida deduzione e detrazione spese di rappresentanza

bilancio La disciplina che regolamenta le spese di pubblicità e di rappresentanza specifica tutta una serie di distinzioni e precisazioni che è necessario applicare ai fini della corretta redazione del bilancio di un’azienda. =>IVA detraibile sugli omaggi aziendali Spese di pubblicità La normativa di riferimento è rappresentata dall’art. 108 del TUIR (Testo unico delle imposte sui redditi), che puntualizza come la pubblicità sia l’attività preordinata alla diffusione del nome e dell’immagine dei prodotti di una determinata azienda presso il pubblico, e si differenzi dalla...

Impresa, compensi e premi indeducibili

Fisco Con la sentenza n. 1544/2017 la Corte di Cassazione ha chiarito che ai fini della determinazione del reddito d'impresa devono ritenersi indeducibili i compensi ultracontrattuali e i premi discrezionali erogati nell’ambito di rapporti contrattuali a titolo oneroso (appalti per la gestione dei punti-vendita), rappresentano un indizio di antieconomicità da cui consegue sia l’indeducibilità, ai fini delle imposte sui redditi, sia l’indetraibilità ai fini dell’IVA. Nel caso in esame i giudici supremi hanno confermato la tesi del Fisco, accogliendo il ricorso presentato...

Redditi da Srl? Niente contributi INPS

INPS   Sui redditi da Srl niente contributi obbligatori da versare: i redditi da partecipazione in Società di capitali non sono infatti assoggettati a contribuzione della Gestione Commercianti ed Artigiani. È quanto chiarito dalla Corte di Appello de L’Aquila con due sentenze la n. 752/2015 e la n. 774/2015 con le quali è stato smentito quanto sostenuto dall’INPS con la circolare n. 102/2003, a favore della tesi da sempre sostenuta dai Consulenti del Lavoro e della sentenza di primo grado, anch'essa favorevole al contribuente. => Costituzione di una Srl: regole e...

Professionisti iscritti alla CCIAA: il reddito è da autonomi

Professionista Il reddito dei professionisti iscritti alla CCIAA (Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura) nella sezione speciale Rea (Repertorio economico amministrativo) in alcuni casi può essere classificato come da lavoro autonomo e non d'impresa. A chiarirlo è stata l'Agenzia delle Entrate con l'interpello 913-309/2014 proposto da Dre Lazio. Il dubbio riguardava un professionista iscritto all'Ordine dei commercialisti e al Collegio dei periti industriali e la classificazione del reddito derivante dall'attività di "consulenza e sicurezza del lavoro" del professionista iscritto...

Niente deducibilità IMU per immobili d’impresa

IMU Non arriverà la deducibilità IMU ai fini IRAP sugli immobili produttivi delle imprese (capannoni, uffici, etc.), essendo una misura ritenuta dal Governo troppo onerosa. A spegnere ogni speranza degli imprenditori è stato il ministro dell'economia, Pier Carlo Padoan, che in audizione alla Camera ha ricordato le misure già varate dal Governo a favore degli immobili strumentali, a fronte delle quali: "ulteriori interventi sia per la deducibilità dell'IMU dalle imposte sui redditi sia un'ulteriore riduzione dell'IRAP richiederebbero per una concreta attuazione ingenti risorse...

Redditometro: le spese d’impresa e dei professionisti

Redditometro, detrazioni e spese certe Non rientrano nel Redditometro le spese di lavoro sostenute dalla persona fisica per beni e servizi destinati ad attività d'impresa o esercizio di arti e professioni - lo stabilisce il DM sul Redditometro - ma attenzione ai beni ad uso promiscuo, per i quali la situazione è più complessa. Vediamo come imprenditori e liberi professionisti devono considerare le proprie entrate ai fini del Redditometro.  Il comma 2 dell'articolo 2 del DM (scarica il decreto) esclude dall'accertamento sintetico le spese aziendali e professionali: «Non si considerano sostenute dalla persona fisica le spese...

Spese di rappresentanza e di pubblicità: deducibilità a confronto

Spese di rappresentanza e di pubblicità Tra le spese di rappresentanza e spese di pubblicità corre una sottile linea di demarcazione che da sempre affligge le imprese. Sebbene appartengano alla stessa famiglia di costi, in base al tipo di spesa sostenuta cambia l'aspetto normativo delle imposte dirette e dell'IVA. Pertanto, è utile chiarire quali costi sono riconducibili alla prima tipologia e quali alla seconda. Di certo, è impossibile definire concetti normativi statici che individuino la totalità dei casi di spesa in azienda e che diventino, per definizione, un riferimento assoluto ed esaustivo. Tuttavia, cerchiamo di...

Erogazioni ad imprese terremotate: deducibili dal reddito

Le erogazioni liberali delle imprese volte a sostenere attività produttive in zone colpite da terremoto sono deducibili dal reddito d'impresa. Lo chiarisce l'Agenzia delle Entrate (risoluzione 58/E 2013), rispondendo a un quesito sulla possibilità di istituire un fondo da destinare alla concessione di contributi per la ricerca a favore di aziende di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, vittime del sisma 2012. La norma che stabilisce la deducibilità di queste erogazioni liberali - articolo 27, legge 133/1999 - subordina l'agevolazione fiscale a due requisiti legati alle...

Studio professionale tassabile come reddito d’impresa

Studio Geometra L'attività svolta da un professionista in uno studio professionale, a seconda della struttura e  dell'attrezzatura adottata, può essere tassata come reddito d'impresa invece che da lavoro autonomo. => Leggi di più sui controlli fiscali: illeciti negli studi in casa È quanto emerso dalla recente ordinanza n.13509 della Corte di Cassazione, che ha confermato la non coincidenza tra nozione di reddito di impresa secondo l’ordinamento civile e tributario. Il caso riguardava la notifica di accertamento del Fisco ad un geometra, ritenendo che il reddito dichiarato come da...

Tasse sulle imprese: l’Italia nel confronto internazionale

Tasse sulle imprese: l'Italia e una panoramica internazionale In materia di tasse sulle imprese, l'Italia appare ancora ben lontana dall'Europa e dal resto del mondo. Il divario, come gli imprenditori sanno bene, è a sfavore delle aziende nostrane, che mediamente pagano più tasse delle concorrenti straniere: secondo Confartigianato, siamo primi in Europa e tredicesimi nel mondo. Un'altra indagine Confindustria-Deloitte registra invece un effective tax rate (pressione fiscale rispetto all'imponibile) al 58%, ben più alto di quello di partner europei come Germania (43%), Gran Bretagna (40%) o Spagna (29%). Se tuttavia si calcolano esclusivamente...

X
Se vuoi aggiornamenti su Reddito Impresa

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy