RAEE

RAEE: Guida ANIE all’open scope

RAEE In vista dell'entrata in vigore dell'open scope, l'ANIE Confindustria ha pubblicato un'utile guida alla gestione dei RAEE, i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche che a partire dal 15 agosto dovranno essere gestiti da quasi il doppio delle aziende attualmente nel sistema RAEE. Una guida che nasce dalla consapevolezza della necessità delle imprese di poter contare su un quadro di riferimento stabile, certo e chiaro circa l’applicabilità operativa della direttiva. => RAEE: le nuove regole da agosto Open Scope L'open scope, lo ricordiamo, è stato previsto dal Decreto...

RAEE: le nuove regole da agosto

raee Entrerà in vigore il prossimo agosto l’open scope, l’estensione della normativa RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) ad una serie di altri prodotti prima non previsti, generando un raddoppio dei rifiuti elettronici da gestire. In particolare, l’open scope fa rientrare nella definizione di AEE, insieme ai grandi e piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo, sorgenti luminose, schermi etc., anche fusibili, chiavette usb, spine, morsettiere, prolunghe e così via. => RAEE: tutte le regole per le imprese   Raccolta differenziata Tutte le...

RAEE al raddoppio con l’open scope

RAEE Rivoluzione in vista per il settore della gestione dei rifiuti elettronici con l'entrata in vigore dell'open scope: molti prodotti saranno inseriti nel campo di applicazione RAEE comportando quasi un raddoppio delle imprese interessate, ad aggiungersi alle 7.000 già oggi interessate dalla normativa RAEE ve ne saranno circa 6.000, e dei rifiuti da gestire. Ma facciamo un passo indietro, il 12 aprile 2014 è entrata in vigore la legge con cui l’Italia ha recepito la direttiva europea 2012/19/EU sulla gestione dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), ma alcune...

RAEE, rinvio adeguamenti al 2018

RAEE Accolta la richiesta di sospensiva avanzata dalla Federazione ANIE: il Comitato di vigilanza e controllo alle imprese che trattano categorie di apparecchi elettrici ed elettronici ha concesso la proroga al 2018 per l'estensione delle regole RAEE (Dlgs 49/2014) a contatori, citofoni e alimentatori. Slitta quindi l'applicazione del trattamento speciale per dispositivi come i contatori del gas elettronici, gli inverter, altri trasformatori e alimentatori, impianti di videosorveglianza, di sicurezza e controllo accessi, quelli di citofoni a e videocitofonia e i gruppi di continuità...

Elettrodomestici RAEE smaltiti in negozio

EcoIsole A partire dal 22 luglio sarà operativo l'Uno contro Zero per i rifiuti elettronici, i cosiddetti RAEE di piccole dimensioni che potranno essere consegnati presso i grandi punti vendita senza alcun obbligo di effettuare un nuovo acquisto. Per rendere l'operazione più semplice per tutti, Ecolight ha messo a disposizione le EcoIsole RAEE, iniziativa che solo nei primi mesi del 2016 ha portato alla raccolta di 15 tonnellate di piccoli RAEE. => Smaltimento RAEE: sicurezza dati senza regole Uno contro Zero Il decreto 121 del 31 maggio 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta...

Cancellazione dati sicura, certificata e gratuita

Cancellazione dati La cancellazione sicura dei dati digitali è un'efficace strategia per tutelare la sicurezza informatica nonché un obbligo di legge: dopo aver introdotto i concetti base e illustrato gli adempimenti connessi a carico delle imprese, Paolo Salin, Country Director di Kroll Ontrack Italia, ci spiega le caratteristiche della cancellazione certificata: seguendo le linee guida del Garante Privacy, infatti, è possibile ottenere una reportistica completa che attesti in dettaglio l'attività di rimozione.   => Cancellazione dei dati digitali: obblighi e rischi per PMI Se ad esempio una PMI...

Smaltimento RAEE: sicurezza dati senza regole

RAEE Stare al passo con la tecnologia implica un frequente ricambio di terminali informatici e dispositivi elettronici. Ciò comporta che in caso di smaltimento inadeguato c’è il rischio di incontrollata perdita dei dati personali contenuti nei RAEE (rifiuti apparecchiature elettriche ed elettroniche). Un rischio che può trasformarsi in furto di identità. Si tratta di un problema serio ed un rischio che si sta allargando in modo esponenziale, anche alla luce del diffondersi dell’Internet of Things. =>RAEE: tutti gli obblighi per le imprese Il tema e-waste, in questa ottica va ben...

RAEE e pannelli fotovoltaici: al via obbligo di marchio UE

Schermata del 2014-10-09 12:03:52 In vigore dal 9 ottobre il nuovo obbligo di etichettatura delle apparecchiature elettriche ed elettroniche, compresi i pannelli fotovoltaici: dovranno recare un marchio che individua "in maniera inequivocabile il produttore delle AEE" , attestando che sono state immesse sul mercato dopo il 13 agosto 2005 tramite un simbolo ad hoc che ne semplifichi la raccolta differenziata. Il tutto, a pena di sanzioni da 200 a 1.000 euro. La norma è prevista dall'articolo 28 del Dlgs 49/2014, in attuazione della Direttiva Europea 2012/19/UE sui RAEE. => RAEE: tutti gli obblighi per le...

RAEE: tutti gli obblighi per le imprese

RAEE Normativa A livello europeo la gestione di rifiuti speciali, o meglio dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), sanitari, veicoli fuori uso e contenenti amianto è disciplinata dalla Direttiva 2012/19/EU  che sostituisce le precedenti 2002/96/EU e 2003/108/EU. Tali direttive europee sono state recepite in Italia dapprima dal Decreto Legislativo 151 del 25 novembre 2005, con il quale è stato introdotto il sistema di gestione RAEE fondato su raccolta differenziata, trattamento, recupero e smaltimento con oneri accessori a carico di produttori e distributori....

Guida alle gestione dei rifiuti elettronici professionali

Raee Per le imprese non è sempre facile gestire i rifiuti elettronici (i cosiddetti RAEE) tenendo conto degli obblighi di legge e comprendendo quali sono le esenzioni disposte dalla tassa sui rifiuti, la TARI. Si tratta di un tema delicato e di prim'ordine, considerando che secondo le stime le aziende nel solo 2013 hanno prodotto rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche pari a 2.423 tonnellate. Adempimenti e normative non sempre sono di facile interpretazione, ma la loro violazione può cadere addirittura nel penale, oltre a comportare sanzioni che possono arrivare fino a 26mila...

X
Se vuoi aggiornamenti su RAEE

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy