Pubblica Amministrazione

PagoPA per pagamenti pubblici digitali

pagamenti digitali pagoPA Il circuito per i pagamenti online nei confronti della Pubblica Amministrazione si chiama pagoPA e consente il ricorso a partner convenzionati per il versamento di tasse, rette scolastiche, bollette, multe, quote associative e di tutte le altre somme dovute allo Stato. L'obiettivo è di promuovere i pagamenti elettronici tra gli utenti e facilitare le relazioni tra PA, cittadini e imprese.  Tra i pagamenti possibili, anche: contributi lavoratori domestici; riscatti, ricongiunzioni e rendite; contributi Fondo Clero e versamenti per i contributi volontari INPS => PagoPA,...

Pensioni Scuola: domande in scadenza

Pensione donna In scadenza la possibilità per i docenti in possesso dei requisiti di presentare domanda di cessazione, di pensione (di vecchiaia o anticipata) o di accesso all'Opzione Donna. Una opportunità che interessa un gran numero di lavoratori orientati a lasciare la Scuola, spesso perché spaventati dalla prospettiva dell'innalzamento dell’età per la pensione di vecchiaia (67 anni) e dell’anzianità contributiva (42 anni e 3 mesi per le donne, 43 anni e 3 mesi per gli uomini) che entrerà in vigore dal 1° gennaio 2019. => In pensione nel 2018: opzioni e...

TiAnticipo: online la piattaforma IFIS per la cessione del credito

tianticipo Si chiama “TiAnticipo” la piattaforma online di Banca IFIS Impresa per l’anticipo delle fatture certificate da parte delle micro, piccole e medie imprese che vantano crediti certificati verso la Pubblica Amministrazione, così da permettere loro di ottenere liquidità immediata. => Anticipo fatture alle imprese: liquidità immediata Un modo per venire incontro alle imprese fornitrici degli Enti Pubblici in difficoltà per colpa dei ritardi nei pagamenti da parte della PA e delle difficoltà di accesso al credito, offrendo a micro imprese e PMI uno strumento innovativo,...

Split Payment, scadenze di ottobre

Scadenze fiscali Slitta al 31 ottobre la pubblicazione, prevista per lo scorso 20 ottobre, degli elenchi provvisori delle società controllate e quotate soggette alla disciplina dello split payment (cfr articolo 17-ter, Dpr 633/1972), il meccanismo per cui il fornitore non incassa l’IVA fatturata, che viene versata dall’Amministrazione direttamente al Fisco e che si applica verso tutte le PA verso le quali è obbligatoria la fatturazione elettronica. => Fatturazione elettronica: come funziona A darne notizia è lo stesso dipartimento delle Finanze, con un comunicato stampa pubblicato sul proprio...

Burocrazia, i costi per le imprese

Fisco C'è una specie di tassa nascosta nei conti delle PMI italiane, che si chiama burocrazia e costa circa 2 euro l'ora: la misurazione è effettuata dalla CNA, in un report dedicato a "Piccole imprese e Pubblica amministrazione: un rapporto (im)possibile", che fotografa la realtà di un paese che, come ha dichiarato Cesare Fumagalli, segretario generale Confartigianato, in audizione alla Commissione parlamentare della Camera per la semplificazione a nome di Rete Imprese Italia, «mantiene il record negativo nell’Ue per la burocrazia fiscale: per pagare le tasse servono 240 ore l’anno, 85...

Voucher casi particolari: Agricoltura e PA

Agricoltura Il Dl 50/2017, articolo 54 bis, ha previsto nuove norme per il lavoro occasionale introducendo un libretto famiglia, con voucher da 10 euro all’ora, per le famiglie, e un contratto di prestazione occasionale (PrestO) per le PMI fino a cinque dipendenti, o meglio: non è ammesso il ricorso al contratto di prestazione lavoro occasionale a tutti i datori di lavoro che, nel corso dell’anno civile precedente, hanno occupato mediamente più di cinque lavoratori subordinati a tempo indeterminato. Per le imprese di maggiori dimensioni vengono aboliti i voucher lavoro. Regole specifiche sono...

Premi di produttività: esclusa la PA

Produttività Con sentenza n. 153/2017 la Corte Costituzionale ha confermato la legittimità dell’esclusione dalla detassazione dei premi produttività per il settore pubblico. Più in particolare i giudici hanno dichiarato non fondate le questioni di legittimità costituzionale dell’art. 53, co. 1, D.L. 31 maggio 2010, n. 78, dell’art. 26, co. 1, D.L. 6 luglio 2011, n. 98, e dell’art. 2, D.L. 27 maggio 2008, n. 93, relativamente alla asserita violazione del principio di eguaglianza per l’ingiustificata disparità del regime fiscale al quale sarebbero soggetti i dipendenti del settore...

Liquidazione TFS, decorrenza variabile

Leggo che la liquidazione “non viene pagata prima che maturi il requisito per la pensione di vecchiaia. Da quel momento, decorre il diritto”. E per il TFS – IPS (dipendenti SSN), in caso di dimissioni volontarie?

Pagamenti imprese: meno ritardi PA

Ritardo-pagamenti Migliorano i tempi di pagamento da parte della Pubblica Amministrazione alle imprese, in Italia, a differenza di quanto avviene nel resto d’Europa, dove i tempi invece si allungano. È un risultato importante quello rivelato dall’ultima edizione dell’European Payment Report di Intrum Justitia, che ha visto coinvolte 10.468 aziende intervistate in 29 Paesi europei nel primo trimestre del 2017, perché è la prima volta che l’Italia mostra una controtendenza positiva in questo ambito. In particolare in Italia i tempi si accorciano di 36 giorni passando da 131 a 95 giorni, mentre...

TFS, liquidazione a rate

Sono una dipendente pubblica andata in pensione il 31 dicembre 2016 con la legge del personale in esubero. La mia scadenza naturale di pensione per vecchiaia sarebbe stata settembre 2019. Sono nata il 10 settembre 1952 e sono andata in pensione con 39 anni di anzianità. Quando dovrebbero pagarmi la liquidazione?

X
Se vuoi aggiornamenti su Pubblica Amministrazione

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy