Prestiti PMI

Finanziamenti alle PMI su Lendix

LENDIX Arriva un nuovo fondo con 200 milioni di euro da investire nelle PMI: lo annuncia Lendix, piattaforma europea di P2P Lending rivolta alle imprese, che ha raccolto l'impegno di nuovi investitori istituzionali fra cui il Gruppo Europea degli Investimenti (BEI) tramite il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI). I nuovi prestiti partiranno in febbraio con l'obiettivo di finanziarie circa 600 piccole e medie imprese con prestiti da 30mila a 5 milioni di euro. => P2P lending, sgravi per i finanziatori Lendix è una fintech francese nata nel 2014, presente sul mercato italiano dal...

Credito alle PMI: strumenti Cerved

Cerved Il mercato dei servizi finanziari per le PMI è sempre più maturo, affinando i suoi strumenti in fase di decollo di Industria 4.0, che richiede investimenti in innovazione. Una delle criticità evidenziate dal Rapporto Cerved sulle PMI è proprio il costo del denaro, anche per piccole e medie imprese con profili di rischio ridotti, che per Marco Nespoli, amministratore delegato di Cerved intervistato da PMI.it: «hanno poca finanza e la pagano più di quanto dovrebbero. Che un'azienda sana e solida paghi tassi più alti di una grande o media con rating peggiore è...

P2P Lending, sgravi per i finanziatori

Fintech Investimenti Finanza p2p lending Più conveniente la tassazione sui prestiti di tipo P2P Lending effettuati tramite piattaforme peer to peer, con l'applicazione di un'aliquota fissa pari al 26%. Le somme incassate a titolo di interessi da parte di chi finanzia privati e imprese attraverso questo strumento, vengono infatti equiparate ai redditi da capitale. La tassazione ordinaria prima applicata era proporzionale al reddito: l'aliquota minima (23%) era più conveniente ma le altre molto più alte (si arrivava fino al 43% dell'ultimo scaglione). => Banche e social lending: due realtà complementari Novità...

Terremoto Ischia, aiuti alle imprese

Terremoto Ischia Agevolazioni per le PMI di Ischia colpite dal terremoto dello scorso 21 agosto da parte di istituti finanziari e associazioni imprenditoriali del territori. La Banca di Credito Popolare ha sospeso per 12 mesi le rate dei mutui e dei finanziamenti alle imprese e ai privati, e ha previsto un plafond pari a 15 milioni di euro per la concessione di nuovi prestiti finalizzati alla ricostruzione di edifici e fabbriche e alla ripresa delle attività economiche. Questi ultimi saranno garantiti da GaFi (Garanzia fidi), che in generale ha previsto condizioni di particolare favore per le garanzie,...

Iniziativa PMI, fondi UE al Sud e Isole

UE Nuovo programma di accesso al credito per le PMI del Sud e delle Isole con 1,2 miliardi a disposizione per prestiti agevolati, attraverso Fondi UE: si tratta di "Iniziativa PMI", un piano messo a punto da Ministero dello Sviluppo Economico, Commissione Europea e BEI (Banca Europea per gli Investimenti). L'Italia mette a disposizione 100 milioni di Fondi strutturali FESR e 102,5 milioni stanziati dal Governo, per un totale di 202,5 milioni. Attraverso un meccanismo di cartolarizzazione, con garanzie BEI e FEI (Fondo Europeo per gli Investimenti), saranno attivati prestiti bancari...

Accesso al credito in frenata

Accesso al Credito Continuano le difficoltà di accesso al credito per le PMI italiane, nonostante le buone premesse del 2015 che avevano fatto bene sperare rispetto agli anni più neri della crisi economica. Lo scorso anno, infatti, erano arrivati a quota 34 miliardi di euro, ma le ultime statistiche sono di nuovo poco confortanti, al pari di altri indicatori dell’economia reale, quali export, investimenti, consumi e crescita del PIL (zero nel secondo trimestre 2016). => Vai allo Speciale Accesso al Credito Tra gennaio e luglio 2016 c'è stata una flessione dei prestiti alle imprese pari a 17...

Decreto Banche per imprese e risparmiatori

Prestiti imprese Pegno mobiliare non possessorio, nuove tipologie di mutui alle imprese, salva-risparmiatori per gli obbligazionisti delle quattro banche salvate a fine 2015 (rimborsati all'80% entro determinati requisiti): sono le misure principali contenute nel decreto sul sistema bancario - risparmiatori definitivamente approvato dalla Camera, terminando la conversione in legge. Il provvedimento, come già avvenuto al Senato, è passato con voto di fiducia, con 287 sì, 173 no e 3 astenuti. =>Crisi banche italiane: la classifica delle affidabili Le due misure di principale interesse per le...

Mutui e prestiti ora più favorevoli

Mutui Nei giorni scorsi la il governatore della BCE, Mario Draghi, ha dato il via ad una serie di misure volte a stimolare i prestiti a famiglie e imprese, tra le quali quattro aste di liquidità a lungo termine (prestiti a 4 anni al tasso negativo dello 0,4%) condizionate alla concessione di credito all'economia reale, ovvero al finanziamento di famiglie e imprese. Questo dovrebbe incentivare le banche non solo a concedere mutui e prestiti più facilmente, ma anche a ridurre lo spread applicato ai tassi di interesse. => Deflazione in aumento: l’effetto sui mutui Con l'abbassamento dei...

Credito bancario: PMI le più affidabili

Prestiti Dalla Cgia Mestre arriva un nuovo studio che conferma la solidità delle PMI che dal punto di vista del credito bancario, nonostante le sofferenze siano ancora in aumento e superino i 180 miliardi di euro, si dimostrano più affidabili delle grandi imprese. Sofferenze bancarie Dal punto di vista delle sofferenze bancarie, tra il giugno 2015 rispetto allo stesso mese del 2014: le classi di grandezza delle sofferenze fino a 75.000 euro hanno registrato una contrazione; quelle da 75.000 e 125.000 sono aumentate appena del +0,5%; per quelle nella fascia tra i 500.000 e il milione di euro...

Prestiti alle imprese: più credito dal 2016

Prestiti Accesso al credito migliore per le imprese nel 2016, secondo le stime Bankitalia contenute nel rapporto sulla stabilità finanziaria, nella prima metà del prossimo anno i prestiti al settore privato torneranno a crescere grazie ad una graduale uscita dalla recessione. In ogni caso, precisa la Banca d'Italia: “Se valutato in rapporto al prodotto interno lordo, tale credito rimane tuttavia assai inferiore ai valori medi di lungo periodo". Anche se il periodo peggiore sembra ormai passato: "Il rafforzamento dell'economia riduce i rischi per la stabilità finanziaria. Complessivamente...

X
Se vuoi aggiornamenti su Prestiti PMI

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy