PMI Del Sud

Resto al Sud: contributi con requisiti soft

Per fare domanda degli incentivi di cui alla misura "Resto al Sud" a chi rivolgersi?

Occupazione SUD, bonus entro ottobre

Bonus Sud Con il Messaggio n. 3877/2017 l’INPS ha comunicato l’ulteriore proroga per i termini di recupero degli arretrati relativi all’incentivo Occupazione SUD del Programma Operativo Nazionale “Sistemi di Politiche attive per l’Occupazione”. Dunque, i datori di lavoro, avranno tempo fino alla denuncia contributiva di competenza del mese di ottobre per recuperare lo sgravio contributivo spettante. => Assunzioni agevolate 2017: guida agli incentivi Il riferimento è al Bonus Occupazione SUD riservato alle assunzioni di soggetti disoccupati ai sensi dell’articolo 19 del d.lgs. n....

ZFU ai Professionisti, novità per Minimi e PMI

Benefici contributivi In Gazzetta Ufficiale il decreto del MiSE che modifica i termini delle agevolazioni fiscali e contributive in favore di micro e piccole imprese localizzate nelle ZFU (zone franche urbane) delle regioni dell'obiettivo Convergenza -  benefici previsti dal DM 10 aprile 2013: esenzione imposte sui redditi, IRAP, IMU per immobili posseduti e utilizzati per attività d’impresa e contributi su lavoro dipendente - estendendole anche ai professionisti. => ZFU aree sisma, benefici e domanda Requisiti professionisti Il nuovo provvedimento  aggiunge al sopra citato DM l'articolo 20-bis,...

Resto al Sud, come fare domanda

Mezzogiorno Conto alla rovescia per “Resto al Sud”, il nuovo incentivo all'imprenditoria giovanile destinato al Mezzogiorno e rappresentato da un prestito fino a 40mila euro (il 35% a fondo perduto ed il 65% a tasso zero da restituire in 8 anni) per coprire l'investimento iniziale e il capitale circolante della nuova attività. A prevederlo è stato il decreto legge n.91/2017, varato con l’obiettivo di attivare interventi di aiuto ad alta intensità nel Sud Italia e incentivare, con risorse aggiuntive, la nascita di nuove imprese. => Resto al Sud per imprese giovanili Requisiti A...

Stabilità 2018, gli incentivi per imprese

Industria 4.0 Iniziano a delinearsi le misure per le imprese che faranno parte della Legge di Bilancio 2018: il piano Industria 4.0 verrà rafforzato con un nuovo capitolo relativo al lavoro che conterrà incentivi per la formazione in azienda (si attende un credito d'imposta) e non si esclude una proroga degli ammortamenti per gli investimenti in macchinari. Previsti poi un piano per il Made in Italy e misure specifiche per il Sud. => Confronta: Pensioni in Legge di Stabilità 2018 Il quadro generale in cui si inserirà la prossima manovra economica è stato delineato dal premier, Paolo...

Contratti Sviluppo Campania e Calabria

Crescita Prende il via il cofinanziamento - pubblico e privato - di nuovi Contratti di Sviluppo in Campania e Calabria, grazie allo stanziamento di 880 milioni di euro, rispettivamente 600 milioni per la Campania e 280 milioni per la Calabria. => Contratti di sviluppo: 300mln al Sud Si tratta di un potente strumento che, come ha sottolineato il Ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda, rappresenta lo strumento principe per lo sviluppo dell'economia in ambito nazionale. I Contratti di Sviluppo per il 2017 saranno quindi 60, contro i 23 del 2016. «La stima nei nuovi posti, creati...

Dl Sud: maxi emendamento con fiducia

Voto fiducia Il Governo ha posto la questione di fiducia sul Decreto Sud, approvata già dal Senato con voto per appello nominale (154 i favorevoli e 117 i contrari). Il provvedimento, che dovrà essere approvato in via definitiva entro il 19 agosto è passato dunque all'esame della Camera in seconda lettura. A spiegare le ragioni della richiesta, il Ministro per i rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, per far passare un maxi emendamento che : "recepisce le modifiche proposte dalla commissione Bilancio ad eccezione della parte dichiarata improponibile" (sulla confisca dei terreni nel caso...

Resto al Sud per imprese giovanili e ZES

Sud Italia Un nuovo incentivo all'imprenditoria giovanile nel Mezzogiorno, rappresentato da un prestito pari a 40mila euro per coprire investimento iniziale e capitale circolante della nuova attività: si chiama "Resto al Sud" ed è inserito in un decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri di venerdì 9 giugno. Obiettivo: attivare interventi di aiuto ad alta intensità nel Mezzogiorno e incentivare, anche con significative risorse aggiuntive, la nascita di nuove imprese. => PMI SUD: 200 milioni per la competitività Resto al Sud L'agevolazione Resto al Sud è un finanziamento per...

Assunzioni agevolate al Sud, studi esclusi

Assunzioni Lo sgravio contributivo previsto per le nuove assunzioni effettuate nel Mezzogiorno ai sensi dell'art. 3, co. 5 della L. 448/98, prorogato dall'art. 44, co. 1 della L. 448/2001, è riservato esclusivamente agli imprenditori mentre ne restano esclusi i professionisti. A chiarire l'interpretazione letterale della legge è stata la Corte di Cassazione con la Sentenza n. 9382/2017. => Assunzioni agevolate giovani, esonero contributi Sud Si tratta della decontribuzione integrale (100%) dei contributi dovuti all'INPS per un periodo di tre anni dalla data di assunzione del lavoratore,...

PMI Sud: 200 mln per la competitività

Finanziamenti In arrivo 200 milioni di euro per le PMI del Sud: il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto 13 marzo 2017, ha istituito una sezione speciale del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese  (PMI), divenuta operativa con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 92/2017 del decreto MiSE. => Rapporto PMI Mezzogiorno 2017 Le risorse traggono origine dal Programma Operativo Nazionale “Imprese e competitività” (PON IC) FESR 2014-2020. I destinatari saranno gli imprenditori del Mezzogiorno ai quali verranno offerti interventi di garanzia. Dei 200 milioni di euro...

X
Se vuoi aggiornamenti su PMI del Sud

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy