Piano Casa

Piano Casa, detrazione per chi paga

Ho presentato al comune di Roma la documentazione relativa ad opere di ristrutturazione ed ampliamento in base al Piano Casa. Le spese, incluse parcelle e oneri comunali, sono detraibili al 50%? I bonifici saranno effettuati da mia figlia, che però risiede in un altro immobile di cui è proprietaria: può comunque usufruire delle detrazioni o è necessario che sia io a pagare e ad usufruirne?

Piano Casa: detrazione oneri e parcelle

Le spese per oneri di urbanizzazione primari e secondari, le parcelle del geometra e degli ingegneri per P.S.C. calcoli e coordinamento sono detraibili se pagate tramite bonifico bancario figurando come costi di "ristrutturazione edilizia" nell'ambito di una demolizione e ricostruzione con Piano Casa?

#CasaConviene, finanziamenti e agevolazioni casa

immobili Mutui per acquisto prima casa, interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetiche: sono tutte operazioni che ormai godono per legge di sgravi fiscali o finanziamenti agevolati: il Ministero dell'Economia, dunque, mira a stimolare il mercato con la campagna informativa #CasaConviene, illustrando gli strumenti pubblici a disposizione dei cittadini ed offrendo materiale informativo alle attività commerciali interessate. Una guida pratica riassume in termini semplici tutte le normative di riferimento mentre un sito web (casa.governo.it) spiega gli strumenti...

Guida Fare Casa: credito e agevolazioni fiscali

mutui Tutte le agevolazioni per l'acquisto o affitto di immobili previste dalle più recenti normative sono riassunte e analizzate nella Guida "Fare Casa", presentata  dal Ministero dell'Economia per fare il punto su tutti gli strumenti attivabili e sul loro impatto.  => Tasse prima casa: tutte le agevolazioni 2016 Agevolazioni fiscali La Legge di Stabilità ha prorogato Bonus Energia, Ristrutturazioni e Mobili fino al 31 dicembre 2016. In particolare: detrazione del 65% per interventi di riqualificazione energetica su singole unità immobiliari, parti comuni dei condomini, immobili...

Emergenza abitativa: guida alle agevolazioni sugli immobili

Tasse sulla casa Il DL 47/2014 conv. con modif. dalla L 80/2014 (GU 27 maggio 2014, n. 121) contiene agevolazioni sugli immobili, misure per il recupero di alloggi di edilizia residenziale pubblica e il contrasto all'occupazione abusiva, detrazioni fiscali Irpef  per il conduttore di alloggi sociali e, in caso di canone concordato, riduzione dell’aliquota sulla cedolare secca. => Piano Casa in Gazzetta Ufficiale senza Bonus Mobili Contributi affitto Il Governo ha finanziato con 100 milioni di euro per il 2014 e 2015 il Fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione...

Sblocca Italia: focus su Edilizia e Piano Casa

edilizia Sforbiciata burocratica e incentivi fiscali per ridare slancio al mercato dell'Edilizia, sia sul fronte compravendite sia su quello affitti: è quanto previsto dal Decreto Sblocca Italia (Dl 133/2014) in vigore dal 13 settembre. Il regolamento unico edilizio, uno dei capitoli fondamentali eliminato all'ultimo momento, potrebbe rientrare con l'iter di conversione del decreto o con un successivo provvedimento ad hoc. => Sblocca Italia, le misure in vigore e quelle eliminate CIL L'articolo 17 del decreto prevede che basti la CIL (Comunicazione Inizio Lavori) per una serie di...

Piano Casa al via: Bonus Mobili, cedolare secca e altre novità

Piano casa Ha ottenuto il via libera definitivo alla Camera il Piano Casa, ormai convertito in Legge con 272 voti favorevoli e 92 contrari. Tra le principali novità della Legge l’eliminazione del vincolo introdotto dalla Legge di Stabilità 2014 sul Bonus Mobili che imponeva di che le spese sostenute per l’acquisto di arredamenti e grandi elettrodomestici non fossero superiori a quelle relative alla ristrutturazione edilizia. Novità anche sul della cedolare secca, la cui aliquota resta confermata al 10% (invece del 15%) per i contratti a canone concordato per il periodo che va dal 2014 al...

Piano Casa in Gazzetta Ufficiale senza Bonus Mobili

Edilizia sociale, cedolare secca, agevolazioni fiscali: ecco le principali misure del Piano Casa (Dl 47/2014) pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 marzo e in vigore dal 29 marzo, ma c'è una sorpesa: manca la norma sul Bonus Mobili, che avrebbe dovuto ripristinare la possibilità di applicare la detrazione sull'intera spesa di acquisto anche se superiore a quelle sostenuta per la ristrutturazione immobiliare. => Il Piano Casa in pillole Bonus Mobili In mancanza di quanto preannunciato, il Bonus Mobili (detrazione del 50% per spese fino a 10mila euro di arredi ed elettrodomestici...

Piano Casa Lazio: finanziamenti a privati e PMI

Da subito operativo il Piano casa varato nella Regione Lazio, che dovrebbe dare ossigeno alle PMI edili del territorio: sarà possibile ampliare la propria abitazione o i locali della propria attività, secondo le regole e le percentuali stabilite dal Piano. Per farlo, privati e imprese del territorio potranno beneficiare dei finanziamenti messi a disposizione della Regione, erogati insieme alla Banca del Credito cooperativo di Roma. In particolare, sono stati stanziati 100 milioni nell'ambito del progetto illustrato dalla Presidente Renata Polverini e dal Presidente della citata banca...

Edilizia, Appalti e Piano Casa: novità del Decreto Sviluppo

Il Decreto Sviluppo, approvato ieri dal Consiglio dei Ministri, prevede anche delle misure nazionali per il rilancio dell'Edilizia. Nell'ambito del Piano Casa, le Regioni dovranno approvare entro 60 giorni dall'entrata in vigore del DL nuove leggi che concedano incentivi per interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici. Fino ad allora, per edifici residenziali c'è un premio volumetrico del 20%, per altre destinazioni del 10%. Confermata la Scia al posto della Dia in tutti i casi, tranne quando questa sostituisce il Permesso di Costruire (Super-dia). Confermato il principio...

X
Se vuoi aggiornamenti su Piano Casa

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy