Legge Di Stabilità

Pensioni d’oro: emendamento su tetto massimo

Pensioni d'oro Un nuovo emendamento alla Legge di Stabilità 2015 impone un tetto massimo alle pensioni d’oro, andando a modificare le disposizioni della Riforma delle Pensioni Fornero (Legge 214/2011). L'iniziativa è volta a risolvere il problema della misteriosa scomparsa della clausola che stabiliva un tetto massimo per l’assegno rispetto al valore dell’ultimo stipendio, o meglio impediva ai lavoratori in servizio fino ai 75 anni di percepire un assegno superiore all'80% dell'ultimo stipendio, anche con 40 anni di contributi. Una piccola dimenticanza che costerebbe allo Stato 2,6 miliardi di...

Canone RAI 2015 in bolletta elettrica: il Governo conferma

Canone RAI Vicina la riforma del canone RAI: sempre più concreta l'ipotesi di inserimento della tassa nella bolletta elettrica dal 2015, nonostante sia stata bocciata su più fronti (in primis da Assoelettrica e dall'Autorità per l'Energia). Ad ogni modo, il Governo si riserva una seconda opzione: calcolare l'abbonamento (canone RAI) in base all'imponibile l'IRPEF dei contribuenti. Cambierebbe quindi la modalità con la quale applicare il prelievo ma confermando l'estensione ad una più vasta platea di Italiani - nel nome della lotta all'evasione fiscale - comprendendo anche nuove categorie...

Compensazione Crediti e Debiti PA: proroga 2015

Pagamenti imprese La Legge di Stabilità proroga al 2015 l'opzione per la compensazione crediti vantati con la PA e debiti fiscali, cartelle comprese: lo prevede un emendamento approvato in commissione alla Camera. Le imprese potranno dunque procedere per un altro anno con la certificazione informatica dei crediti vantati nei confronti di una pubblica amministrazione, compensandoli con debiti fiscali di varia natura. L'opzione è teoricamente in scadenza il 31 dicembre 2014, mentre con  l'emendamento alla Legge di Stabilità si dovrebbe confermare l'estensione annuale fino al 31 dicembre...

Nuova Sabatini rifinanziata nel 2015

Finanziamenti per le imprese Rifinanziato nel 2015 il bando Beni Strumentali introdotto dal Decreto Fare (DL 69/2013, art. 2) e ridenominato “Nuova Sabatini”: è una delle novità in arrivo, grazie ad un emendamento alla Legge di Stabilità approvato dalla Commissione Bilancio della Camera. Nuova Sabatini Lo stanziamento 2015 per la Nuova Sabatini sarà tuttavia di soli 12 milioni di euro, che comunque permetteranno alle imprese di finanziare anche il prossimo anno l'acquisto o leasing di beni strumentali. Dal 2016 il plafond salirà a 31,6 milioni di euro e nel 2017 a 46,6 milioni di euro, per poi proseguire...

Canone RAI: torna lo spettro in bolletta

Canone RAI Canone RAI in bolletta elettrica, indipendentemente dal possesso di un televisore o apparecchio predisposto a ricevere il segnale TV: è l'obiettivo del Governo Renzi, che con un emendamento alla Legge di Stabilità 2015 - confermato dal viceministro dell'Economica, Enrico Morando - ha rispolverato la tanto contestata misura. => Canone RAI: Riforma nella Legge di Stabilità 2015 Canone RAI in bolletta Morando ha comunque anticipato anche la possibilità di concedere l'esenzione dal canone RAI per la fascia di reddito fino a 7.500 euro, mentre per tutti gli altri si parla di una...

Imposta di bollo virtuale dal 2015: online il modello ufficiale

Imposta di bollo Uno degli effetti della Legge di Stabilità 2014 è il via all'imposta di bollo virtuale e l'arrivo online del modello ufficiale da trasmettere per via telematica. Proprio in questi giorni l’Agenzia delle Entrate ha approvato, con il provvedimento direttoriale n. 146313/2014, il modello per la dichiarazione dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale con le relative istruzioni e le specifiche tecniche per la trasmissione telematica. Tale modello dovrà essere utilizzato a partire dal 1° gennaio 2015 da parte dei soggetti autorizzati all’assolvimento dell’imposta di bollo in...

Regime dei Minimi all’8%: emendamento e opzioni per aderire

Regime Minimi 2015 Fra gli emendamenti alla Legge di Stabilità 2015 anche una proposta di aliquota al 7-8% per il nuovo Regime dei Minimi (Forfait al 15%) cambiando anche i tetti ai ricavi massimi. Resterebbe invece inalterata la struttura di base del nuovo regime forfettario, per cui decadono sia il limite dei cinque anni che quello di età (in pratica il contribuente può restare nel Regime dei Minimi fino a quando rientra nei requisiti di redditi previsti). => Regnime dei Minimi, i vantaggi per le nuove attività Forfait 8% L'emendamento del sottosegretario Enrico Zanetti in commissione...

Minimi 2015: se il regime ordinario è più conveniente

Regime dei minimi Prenderanno il via a partire dal 1° gennaio 2015 le nuove regole previste dalla Riforma del Regime dei Minimi, introdotta con la Legge di Stabilità 2015, che per molte Partite IVA si riveleranno meno convenienti del regime ordinario. L'idea del nuovo Regime dei Minimi è di andare incontro alle esigenze dell’imprenditoria marginale ma, mettendo a confronto costi e benefici, probabilmente saranno pochi ad optare per il nuovo regime forfettario. Lavoro autonomo Per quanto riguarda i liberi professionisti, per chi è in possesso di un reddito di 15mila euro (tetto massimo fissato per...

Legge di Stabilità: IMU-TASI e SISTRI tra gli emendamenti

Camera Cartelle esattoriali a rate, nuove Web e Local Tax, proroga SISTRI ed Ecobonus, rifinanziamento Sabatini Bis, detrazioni IMU sui beni d'impresa: c'è anche questo tra i 500 emendamenti alla Legge di Stabilità rimasti sul tavolo su 3.700 presentati, a cui si aggiungeranno quelli di Commissione e Governo con esame a partire dal 17 novembre. La discussione sulla Legge di Stabilità nell'aula di Montecitorio è invece fissata per il 27 novembre. Vediamo in dettaglio le principali proposte di modifica. Debiti fiscali Un emendamento chiede di rateizzare le pendenze tributarie per...

Adempimenti IVA aboliti nella Legge di Stabilità 2015

IIVA La Legge di Stabilità 2015 abolisce alcuni adempimenti in materia di IVA per i contribuenti nell'ottica di promuovere la semplificazione fiscale: le nuove regole (art. 44 comma 18, con modifiche al DPR n. 322 del 1998) entreranno in vigore dal 2016 (periodo d’imposta 2015) e porteranno all'eliminazione complessiva di circa 3.300.000 comunicazioni ogni anno. Semplificazioni IVA Comunicazione dati IVA  senza obbligo. Dichiarazione IVA unificata senza obbligo. Dichiarazione annuale IVA entro il 28 febbraio. Comunicazione dati IVA Dal 2016 decade l’obbligo di presentare...

X
Se vuoi aggiornamenti su Adempimenti IVA aboliti nella Legge di Stabilità 2015

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy