Legge Di Stabilità

Bonus IRPEF in busta paga alle famiglie numerose dal 2015

Commissione Bilancio La Legge di Stabilità 2015 conterrà l'allargamento strutturale del Bonus IRPEF alle famiglie numerose, in particolare ai nuclei monoreddito con almeno due figli (soglia di reddito stimata intorno ai 40-50mila euro). La legge di conversione del Dl 66/2014 (c.d. Decreto IRPEF contenente il taglio del cuneo fiscale sul reddito da lavoro dipendente, con conseguente aumento in busta paga fino a 80 euro al mese) ha infatti terminato l'iter in commissione Bilancio al Senato ed è approdata nell'aula di Palazzo Madama (dovrà passare alla Camera per approvazione definitiva entro il 23 giugno):...

IMU-IRPEF: come compilare UNICO 2014

Aliquote IRPEF: aumenti in Sicilia per far fronte ai debiti con le imprese Mentre si avvicina la scadenza con la dichiarazione dei redditi 2014, sono numerosi i dubbi relativi alla compilazione del modello UNICO (scadenza per la presentazione fissata al16 giugno), soprattutto con riferimento alle complicate regole della sostituzione parziale IMU-IRPEF introdotta dalla Legge di Stabilità per il 2014 (legge n. 147/2013). => UNICO 2014: modello, istruzioni e novità Sostituzione IMU-IRPEF Ricordiamo che l’art. 8, comma 1, D.Lgs. n. 23/2011 dispone che l’IMU sostituisca, per la componente immobiliare, la tassazione IRPEF comprensiva delle addizionali, dovuta...

Un indennizzo per la cessazione di attività commerciale

Cessazione attivita Riaperti, con la Legge di Stabilità 2014 (legge 147/2013, articolo 1, comma 490) i termini per la concessione e per la richiesta di indennizzo in caso di cessazione dell’attività commerciale. A ricordarlo è l’INPS con il Messaggio n. 4832, condiviso nel suo impianto generale dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con nota del 16.05.2014 n. 0007376, precisando che il beneficio può essere concesso anche ai soggetti che si trovino in possesso dei requisiti previsti dall'articolo 2 del decreto legislativo 28 marzo 1996, n. 207 nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2009 e il...

Redditi società e persone: chiarimenti delle Entrate

Redditi IMU, IVA, IRAP, Redditometro, compensazioni, agevolazioni, accertamenti, attività finanziarie all'estero: tutti argomenti facenti capo a novità normative introdotte con la Legge di Stabilità e su cui l'Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in risposta ai quesiti della stampa specializzata, riassunti nella Circolare 10/E del 14 maggio 2014. Partite IVA IMU La deduzione IMU 20% su immobili d'impresa non è applicabile agli immobili di professionisti o imprese adibiti ad uso promiscuo (es.: chi ha l'ufficio in casa). L'IMU 2012 versata nel 2013 con ravvedimento operoso è...

Rimborso IMU: la procedura caso per caso

Tasse Può capitare di aver versato un'imposta IMU maggiore del dovuto finendo a credito, di aver pagato al Comune sbagliato o di non aver correttamente ripartito, dove previsto, la quota tra Stato ed ente locale: gli errori possibili sono diversi e, per capire il contribuente deve fare riferimento alla Legge di Stabilità 2014 (commi da 722 a 727, legge 147/2013). IMU al Comune sbagliato Se il contribuente ha versato l'IMU a un Comune diverso da quello in cui è ubicato l'immobile dovrà comunicarlo, preferibilmente a entrambi gli enti locali (quello che ha ricevuto l'erroneo versamento e...

Ristrutturazioni edilizie: Guida 2014 alle agevolazioni fiscali

Ristrutturazioni edilizie A poche settimane dalla scadenza per la consegna del 320/2014 ai sostituti d'imposta, facciamo il punto sulle detrazioni fiscali che si possono ottenere in sede di dichiarazione dei redditi alla luce delle agevolazioni in corso. In particolare, parliamo di: interventi di ristrutturazione edilizia degli edifici (bonus ristrutturazioni); adeguamento antisismico di edifici adibiti ad abitazione principale o ad attività produttive che si trovano in zone sismiche ad alta pericolosità; acquisto di arredi per immobili oggetto di agevolazione (Bonus Mobili). In tutti questi casi, si ha...

Tagliati i crediti d’imposta: nuove regole in Gazzetta

Tagli In Gazzetta ufficiale (n.67 21 marzo 2014) il decreto attuativo del presidente del Consiglio dei Ministri (D.P.C.M. 20 febbraio 2014) che ridetermina i crediti d’imposta così come previsto dalla Legge di Stabilità 2014 (Legge n. 147/2013, art. 1, comma 577) su proposta del ministero dell’Economia e delle Finanze, per esigenze di bilancio. => Legge di Stabilità 2014, gli interventi del Governo Crediti di imposta Dal 1° gennaio -15% sul credito d’imposta: per esercenti sale cinematografiche (art. 20, comma 1, D.Lgs. n. 60/1999); in favore dei gestori di reti di...

Sanatoria Equitalia fino al 28 febbraio: guida in pillole

Equitalia Ultimi giorni per sanare le pendenze con Equitalia approfittando della sanatoria contenuta nella Legge di Stabilità: il termine ultimo è il 28 febbraio. Ricordiamo cosa prevede (non è un condono), quali sono i tributi per cui è possibile avvalersi della regolarizzazione agevolata a come pagare. NORMA. Il riferimento è la Manovra Finanziaria (legge 147/2013, commi 618-623): la sanatoria consente di pagare le cartelle esattoriali affidate a Equitalia fino al 31 ottobre 2013 senza interessi di mora e di ritardata iscrizione a ruolo. Si paga solo la somma dovuta più aggio e spese di...

Le nuove detrazioni fiscali sui redditi da lavoro

Detrazioni fiscali La Legge di Stabilità (147/2013) è intervenuta sul Testo unico delle imposte sui redditi (DPR 917/1986) innalzando le detrazioni da lavoro dipendente di cui al comma 1, articolo 13 del Tuir: lettera a): da 1.480 a 1.880 euro lettera b): 978 euro, aumentati del prodotto tra 902 euro e l’importo corrispondente al rapporto tra 28.000 euro, diminuito del reddito complessivo, e 20.000 euro (se il reddito è superiore a 8.000 euro ma non a 28.000); lettera  c): 978 euro, se il reddito è superiore a 28.000 euro ma non a 55.000; la detrazione spetta per la parte che corrisponde al...

Imprese Rinnovabili: scelta sui nuovi incentivi entro marzo

Generazione energia elettrica da bioliquidi Tempo fino al 31 marzo 2014 per comunicare l'opzione relativa all'incremento degli incentivi verdi da parte delle imprese del settore delle fonti rinnovabili. La novità sui bonus verdi è frutto dell'intervento contenuto della Legge di Stabilità 2014 (Legge n. 147 del 27 dicembre 2013) recentemente approvata, sul sistema di incentivi alle rinnovabili, certificati verdi e tariffa omnicomprensiva, sugli impianti per la produzione di energia elettrica da bioliquidi entrati in esercizio entro il 31 dicembre 2012. Incentivi Rinnovabili: online Modello Conto Termico Opzione bonus...

X
Se vuoi aggiornamenti su Imprese Rinnovabili: scelta sui nuovi incentivi entro marzo

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy