Legge Di Stabilità

Nuovo Regime Minimi con apertura di Partita IVA

Partita IVA La Legge di Stabilità 2015 ha introdotto importanti modifiche al Regime dei Minimi cambiando aliquota, requisiti, soglie di reddito e coefficienti per calcolare l'imponibile. A breve l'Agenzia delle Entrate dovrebbe pubblicare nuovi modelli di dichiarazione inizio attività, aggiornati con le novità normative, ma nel frattempo chi avvia una nuova impresa o attività professionale può comunque accedere al nuovo Regime dei Minimi nel momento in cui apre la partita IVA. Lo ha comunicato la stessa Agenzia delle Entrate per chiarire che il nuovo Regime dei Minimi entra effettivamente in...

Legge Stabilità 2015, spunti critici dalle PMI

Legge di Stabilità 2015 Il credito d'imposta del 10% concesso alle micro imprese non è sufficiente, l'estensione del Fondo di Garanzia alle grandi aziende rischia di snaturarne la missione, bisogna evitare che scatti la clausola di salvaguardia sull'IVA, che avrebbe effetti deleteri sui consumi: sono alcune delle principali critiche che arrivano dal mondo delle PMI alla Legge Stabilità 2015. Resta, sia da parte di Rete Imprese Italia sia da Confcommercio, un giudizio complessivamente positivo sulla manovra, che rispetto al passo presenta novità sul fronte delle misure espansive (taglio cuneo fiscale, aumento...

Impugnazioni più care per multe e cause

Costo della giustizia Aumentano le spese per le impugnazioni delle multe e delle cause di importo minore, per effetto della Legge di Stabilità 2015: tutte le spese di notificazione per le cause che si svolgeranno davanti al giudice di pace, anche quelle di valore fino a 1.033 euro, saranno a carico dell'impresa e del cittadino. Quella che viene modificata è la Legge 374/1991, la quale istitutiva il giudice di pace, e più in particolare l'articolo 46 della stessa Legge, sulle cause conciliative in sede non contenziosa il cui valore non ecceda la somma di 1.033 euro. => Legge di Stabilità approvata: le...

Aumento IVA nella Manovra Finanziaria 2015

IIVA Se nel 2015  le misure della Legge di Stabilità non garantiranno i saldi di bilancio previsti assicurando il pareggio entro il 2017, scatterà un forte aumento IVA: l'aliquota al 10% rischia di arrivare al 13% nel 2017 mentre quella al 22% potrebbe salire al 25,5% entro il 2018. Lo prevede la clausola di salvaguardia introdotta nella manovra economica definitivamente approvata, attesa alla firma del capo dello Stato per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.  La clausola diventa operativa solo al verificarsi di determinate condizioni - che Governo e Parlamento si impegnano ad evitare...

Legge di Stabilità approvata: novità per Minimi e Partite IVA

Legge di Stabilità 2015, operazioni di voto alla Camera Una manovra da 30 miliardi, con 15 di tasse in meno, 16 di risparmi sulla spesa pubblica e 6 in più a deficit: la Legge di Stabilità 2015 è stata approvata in via definitiva dalla Camera con 307 sì e 116 no. Soddisfazione da parte del premier, Matteo Renzi, che definisce la finanziaria «veramente innovativa», perché «per la prima volta i soldi si danno invece di toglierli». Il riferimento è alle misure espansive come la detrazione/bonus di 80 euro in busta paga, il taglio IRAP sul costo del lavoro per le imprese, le agevolazioni fiscali sulle nuove assunzioni a tempo...

Legge di Stabilità 2015 definitiva: tutte le novità

Camera dei Deputati Legge di Stabilità 2015 alle battute conclusive: il testo approvato in seconda lettura al Senato il 20 dicembre (162 voti favorevoli, 37 contrari, nessun astenuto) è passato in commissione Bilancio alla Camera con approdo in Aula a Montecitorio il 22 e via libera definitivo. Il testo finale è quello del maxi-emendamento presentato dal governo a Palazzo Madama con voto di fiducia. => Vai allo speciale sulla Legge di Stabilità 2015 Vediamo in estrema sintesi le norme più importanti contenute nella manovra, che per il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan è: «un...

Pensioni: guida alle riforme 2015

Senato Ecco una panoramica di tutte le novità sulle pensioni previste dalla Legge di Stabilità 2015, approvata in seconda lettura al Senato e approdata alla Camera per il via libera definitivo: in particolare, tetto alle pensioni d'oro di chi resta al lavoro più a lungo, niente decurtazione delle pensioni anticipate fino al 2017 per chi ha maturato il requisito contributivo pieno, erogazione assegno il 10 del mese per titolari di più prestazioni a carico dell'INPS, aumento tassazione sulla previdenza privata, novità per pensionati vittime del terrorismo o esposti all'amianto. =>...

Modello IRAP: le nuove deduzioni

Dichiarazione dei reddito Pubblicata sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate la bozza della dichiarazione IRAP (Imposta Regionale sulle Attività Produttive) utilizzabile a partire dal prossimo anno, con le relative istruzioni. Tra le novità del nuovo modello IRAP trovano spazio le nuove semplificazioni e agevolazioni previste dalla Legge di Stabilità 2015. => Legge di Stabilità 2015: focus su Regime Minimi, Pensioni e IRAP Agevolazioni È il caso della deduzione per incremento occupazionale, l’aumento della deduzione forfetaria per i dipendenti a tempo indeterminato e di quella graduata in...

Pensioni private: intesa raggiunta nella Legge di Stabilità

pensioni Una nuova modifica alla Legge di Stabilità 2015 compensa l'aumento delle tasse sulle pensioni private prevedendo un credito d'imposta che li annulla, ma solo se fondi pensione e casse di previdenza dei professionisti investono nell'economia reale: l'emendamento 1.9901 del relatore, approvato dalla commissione Bilancio del Senato, introduce infatti i commi da 80 bis a 80 sexies all'articolo 1 della manovra, approdata nell'aula di Palazzo Madama per approvazione definitiva prevista per il 19 dicembre (posta la fiducia su un maxi-emendamento con tutte le modifiche approvate in commissione)...

Legge di Stabilità 2015: focus su Regime Minimi, Pensioni e IRAP

Manovra-2015 Rush finale per la Legge di Stabilità 2015, con dibattito in commissione Bilancio al Senato più lungo del previsto e arrivo in Aula rimandato al 18 dicembre  (prevedibilmente con voto di fiducia, attesa entro il 19 dicembre) per poi tornare alla Camera in terza lettura il 21, in approvazione definitiva il 22: fra i capitoli caldi spiccano: riforma del Regime dei Minimi, taglio IRAP imprese, tasse sulle pensioni private. Il Governo ha presentato circa 80 emendamenti tra cui le modifiche in materia di IMU-TASI (in attesa della Local Tax, è stato congelato l'aumento delle aliquote...

X
Se vuoi aggiornamenti su Legge di Stabilità

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy