Legge Di Stabilità

Legge di Stabilità: il nuovo credito d’imposta per Ricerca e Sviluppo

Ricerca e sviluppo Cambia il credito d'imposta per le imprese che investono in Ricerca e Sviluppo con l'estensione della platea a tutte le aziende (non più solo PMI), con tetto massimo più alto, spesa minima per investimenti più bassa, allungamento fino al 2019 del periodo di agevolazione, rimodulazione dell'importo erogato e soppressione delle agevolazioni per assunzioni altamente qualificate del Dl Sviluppo 2012 e quelle nella Finanziaria 2013: lo prevede l'articolo 7 della nuova Legge di Stabilità 2015, che va a modificare il Bonus Ricerca del decreto Destinazione Italia (articolo 3, dl...

TFR in busta paga: si perde il 10% dei risparmi

TFR in busta paga Ufficiale con il testo della Legge di Stabilità 2015 la possibilità di chiedere l'anticipo del TFR (Trattamento di Fine Rapporto) in busta paga, in via sperimentale, in relazione ai periodi di paga decorrenti dal 1° marzo 2015 al 30 giugno 2018. L'articolo 6 del Ddl Stabilità rappresenta un'operazione che potrà garantire al Governo circa 2,2 miliardi di euro di maggiori entrate fiscali. I 100 euro in più in media nelle buste paga degli Italiani che sceglieranno questa opzione, dunque, non rappresenteranno tanto una boccata d'ossigeno per le famiglie quanto per lo Stato. =>...

Ddl Stabilità: assunzioni agevolate solo nel 2015

Assunzioni Il testo ufficiale della Legge di Stabilità 2015 (=> Scarica il testo della Legge di Stabilità 2015) conferma, all'articolo 12 “Sgravi contributivi per assunzioni a tempo indeterminato” la soppressione dal prossimo anno delle assunzioni agevolate previste dalla Legge 407/1990 e la definizione di nuove agevolazioni volte a promuovere forme di occupazione stabile. => Addio incentivi per assumere apprendisti e disoccupati Nuovi sgravi contributivi Più in particolare ai datori di lavoro privati, con esclusione del settore agricolo, che avvieranno nuove assunzioni con...

Legge di Stabilità 2015: ecco il testo finale

Matteo Renzi, Presidente del Consiglio Ufficiale il testo finale della Legge di Stabilità 2015, tra le novità un disavanzo di 7 miliardi di euro invece degli 11 annunciati da Palazzo Chigi, assunzioni agevolate solo nel 2015, una nuova tassazione sul TFR, Spending Review sui Ministeri da 1,7 miliardi (invece di 5). Misure che andranno a coprire 25,8 miliardi dei 36,2 della Legge di Stabilità, gli altri 10,4 miliardi di coperture arriveranno dal deficit. => Scarica il testo della Legge di Stabilità 2015 Busta paga Confermata la stabilizzazione degli 80 euro in busta paga nonché la possibilità, in via sperimentale,...

Legge di Stabilità 2015: cambiamenti al testo

Giorgio Napolitano Bollinata la Legge di Stabilità 2015 dalla Ragioneria dello Stato, il testo definitivo arriva al Quirinale. Il Ddl ora deve essere attentamente esaminato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. A comunicare il passaggio ufficiale della Legge di Stabilità al Colle è stato lo stesso Ministro dell'Economia e Finanze con un tweet: ''Completato il corredo tecnico dalla Ragioneria Generale dello Stato il Ddl Stabilità viene ora trasmesso al Quirinale''. => Legge di Stabilità al Quirinale: criticità per UE e Regione La Legge di Stabilità arrivata al Quirinale...

Addio incentivi per assumere apprendisti e disoccupati

Assunzioni Abrogati con la Legge di Stabilità 2015 gli attuali incentivi alle imprese sui contratti agli apprendisti e disoccupati di lunga durata. Si tratta di diverse formule oggi in vigore che consentono alle aziende di procedere con assunzioni agevolate a tempo indeterminato - lavoratori disoccupati da oltre 24 mesi o sospesi dal lavoro e beneficiari di CIGS, apprendisti da stabilizzare - ma alle quali dovranno dire addio se il disegno di Legge di Stabilità 2015 (cuore del Jobs Act) sarà approvato definitivamente con il testo attuale. In pratica, in relazione al contratto a tempo...

Pensioni e Legge di Stabilità: SOS slittamento e pagamenti

INPS adempimenti Il pagamento delle pensioni slitta al 10 del mese: la novità nella Legge di Stabilità ha provocato un immediato coro di polemiche da parte di sindacati e associazioni dei consumatori. Per rassicurare i pensionati, tuttavia, è giunto un chiarimento INPS: soltanto chi riceve doppia pensione INPS-INPDAP (800.000 pensionati) riceverà l'assegno a partire dal 10 del mese. Gli altri (15 milioni) riceveranno l'assegno INPS il primo del mese o l'assegno INPDAP il 16 del mese (come adesso). => Speciale Legge di Stabilità I sindacati dei pensionati (Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp) hanno...

Legge di Stabilità al Quirinale: criticità per UE e Regioni

legge di stablità Arrivata alla firma del presidente della Repubblica, la Legge di Stabilità resta al centro di un fuoco incrociato di critiche: Enti locali e pensionati da un lato, Unione Europea dall'altro. I punti che sollevano perplessità e che potrebbero essere oggetto di rilievi della Commissione Europea riguardano il difficile rapporto fra coperture e  tagli di una manovra da 36 miliardi di euro (tagli che investono perfino i pensionati, dal 2015 costretti ad uno slittamento al 10 del mese per poter incassare l'assegno). Regioni La Regioni lamentano a loro carico tagli che ammontano «a 5,7...

IVA: aumento aliquote e nuove regole nel Ddl Stabilità

leggestabilità Il lavoro di limatura sulla Legge di Stabilità si è allungato oltre il previsto, ma il testo è approdato al Quirinale oggi, 21 ottobre, per la firma del presidente della Repubblica: tra i punti su cui hanno maggiormente lavorato i tecnici dell'Economia, spiccano la clausola di salvaguardia sull'aumento IVA, il bonus bebè da 80 euro per tre anni  ai nuovi nati nelle famiglie con reddito massimo di 90mila euro e con uno o due figli (confermato dal Ministro Lorenzin, che ha specificato l'esenzione dal tetto dal terzo figlio), le proteste delle regioni sui tagli da Spending Review e...

Fisco: dal 2015 ravvedimento operoso senza limiti

Ritardo pagamenti PA Irregolarità con il Fisco? Il contribuente potrà ricorrere al ravvedimento operoso anche se è già in corso una verifica fiscale: lo prevede l'articolo 44 (commi 11 e seguenti) della Legge di Stabilità 2015. Cambiano anche le sanzioni per chi volontariamente sana errori e omissione, con ulteriori scadenze rispetto agli attuali tre scaglioni (ravvedimento sprint, breve e lungo). In soldoni vengono introdotti un ravvedimento intermedio e due molto lunghi (fino e oltre 2 anni). => Speciale Legge di Stabilità Più accessibilità I motivi di preclusione diminuiscono: oggi il...

X
Se vuoi aggiornamenti su Fisco: dal 2015 ravvedimento operoso senza limiti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy