Lavoro Autonomo

Rimborsi da conto fiscale

Fisco Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dell'Economia e Finanze del 22 dicembre 2017 che detta le regole attuative delle nuove norme sui rimborsi fiscali, introdotte dal Dl 50/2017 ((decreto conti pubblici – articolo 1, comma 4-bis) ed entrate in vigore dal 1°gennaio 2018. Dunque, il decreto si applica ai rimborsi da conto fiscale pagati ai contribuenti a partire dal 1° gennaio 2018, a prescindere dal periodo d'imposta a cui si riferiscono. Conto fiscale Il conto fiscale era stato istituito con la legge 413/1991 che ne aveva disposto l'utilizzo obbligatorio, a...

Sussidio Disoccupazione per Autonomi

Lavoro Nero La Corte di Giustizia UE, con la sentenza n. C 442/16/2017 ha stabilito che anche i lavoratori autonomi possono godere dell’indennità prevista per le persone in cerca di occupazione. La motivazione si fonda sul fatto che una persona che cessa l'attività di lavoro autonomo a causa della mancanza di lavoro dovuta a ragioni indipendenti dalla sua volontà, avendo esercitato tale attività per oltre un anno, mantiene lo status di lavoratore autonomo e, analogamente a quanto avviene per i lavoratori dipendenti che perdono l'occupazione involontariamente dopo aver svolto il proprio lavoro...

Aprire partita IVA: guida per ditte e autonomi

Professionista a partita IVA Aprire Partita IVA è il primo passo per avviare un'attività da lavoratore autonomo o come ditta individuale. Diversi gli aspetti da considerare per scegliere la prima o la seconda strada, soprattutto sul fronte fiscale e contributivo. Inoltre bisogna valutare costi e adempimenti, come l'iscrizione al Registro Imprese presso le Camere di Commercio, obbligatoria per le imprese individuali (artigiani o commercianti) ma non per gli autonomi. => Come aprire un'azienda: guida in pillole Le Partite IVA intese come ditte individuali sono quelle di: artigiani se viene svolta...

Equo compenso professioni: nuove regole

Professionisti Si rafforza l'equo compenso professionisti introdotto dal Decreto Fiscale (dl 148/2017) grazie ad un emendamento alla Legge di Stabilità che rinforza il riferimento ai parametri ministeriali e irrigidisce nuove regole per evitare clausole vessatorie nel contratto tra professionista e committente. => Equo compenso per tutti i professionisti Parametri per il compenso Dal primo gennaio 2018 diventeranno quindi più stringenti le regole sull'equo compenso, che si applica a tutti i professionisti iscritti agli ordini e ai lavoratori autonomi. Il criterio generale resta quello...

Equo compenso per tutti i professionisti

Professionisti Equo compenso per tutti i professionisti iscritti agli ordini e i lavoratori autonomi fuori albo - proporzionato alla quantità, qualità, contenuto e caratteristiche del lavoro svolto - nei contratti con la pubblica amministrazione e con i privati, con l'unica eccezione di micro imprese e PMI. Lo prevede un emendamento al decreto fiscale, approvato dalla commissione Bilancio del Senato e confluito nel testo all'esame dell'aula di Palazzo Madama. Tecnicamente, l'articolo 19 bis del decreto introduce l'articolo 13 bis alla legge 247/2017. La norma, originariamente prevista per gli...

Da dipendente a libero professionista

Sono un dipendente del settore privato da quasi 20 anni e prossimamente avvierò insieme ad altri 2 soci una piccola attività privata (palestra) per cui darò le dimissioni e diventerò a tutti gli effetti un libero professionista. Ho versato per 20 anni i contributi, come dovrò procedere nel prossimo futuro per non perdere i versamenti effettuati al fine pensionistico?

Cumulo pensione con redditi da lavoro autonomo

Pensione Pensionati che possono applicare il cumulo fra redditi previdenziali e da lavoro autonomo e obblighi dichiarativi 2017: l'INPS comunica le istruzioni relative alla dichiarazione reddituale obbligatoria per i pensionati a cui ancora si applica il divieto di cumulo con i redditi da lavoro autonomo, previsto dall'articolo 10 del decreto legislativo 503/1992. Il documento di prassi è il messaggio 4189/2017. => In Italia si va in pensione prima Esenti dal divieto di cumulo Nella maggioranza dei casi, in realtà, la pensione si può sommare ai redditi da lavoro autonomo e non c'è...

Intraprendo: incentivi autoimpiego

Professionisti La Regione Lombardia rilancia il bando Intraprendo, iniziativa mirata a stimolare l’imprenditorialità lombarda attraverso attività di sostegno per l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali e di autoimpiego, focalizzando l’attenzione sugli under 35 anni e gli over 50 anni senza lavoro e sulle imprese caratterizzate da elevata innovatività e contenuto tecnologico. => Linea Innovazione per imprese lombarde Intraprendo Il bando si rivolge agli aspiranti imprenditori, ai liberi professionisti, alle micro imprese e alle PMI: sono previsti contributi per coprire fino al 60 o 65%...

Maternità e congedi in gestione separata

Mia moglie è iscritta alla gestione separata INPS come dipendente a progetto. In caso di parto, a quanti mesi ha diritto per maternità e per congedo parentale?

Avvio impresa con la NASpI: come fare

Imprenditoria Chi ha diritto alla NASpI può scegliere di ottenere la liquidazione anticipata della ex indennità di disoccupazione (oggi assicurazione sociale per l'impiego) per avviare una nuova attività di lavoro autonomo o impresa individuale. A prevederlo, è il decreto di riforma degli ammortizzatori sociali (articolo 8 del dlgs 22/2015) così da incentivare l'autoimpiego: l'incentivo all'autoimprenditorialità spetta dunque a tutti i lavoratori dipendenti che hanno maturato diritto alla NASpI. => Scarica il modulo di richiesta di NASpI anticipata Autoimprenditorialità In sostanza,...

X
Se vuoi aggiornamenti su Lavoro autonomo

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy