Lavoratori Precoci

I lavoratori precoci sono tutte quelle persone che siano entrate nel mondo del lavoro prima del compimento della maggiore età. Si tratta quindi di una categoria di lavoratori che, prima della Riforma Fornero del 2012, raggiungeva i 40 anni di contributi necessari alla pensione con un'età anagrafica anche antecedente i 60 anni.

Con la pensione di anzianità abolita sono persone che, come tutte le altre, devono invece ora raggiungere i 42 anni e 10 mesi di contributi nel caso siano uomini, 41 anni e 10 mesi nel caso siano donne.

Dopo anni di discussione e lotte sindacali per re introdurre un tetto massimo contributivo di 41 anni per uomini e donne, è la cosiddetta quota 41, l'articolo 1 co. 199 della Legge di Bilancio 2017 ha dato il via libera per questo tipo di intervento almeno in favore di categorie di lavoratori che abbiano condizioni lavorative e/ economiche particolarmente disagiate.

I lavoratori precoci possono quindi accedere alla quota 41, a prescindere dalla età anagrafica, a patto che prima dei 19 anni abbiano lavorato per almeno 12 mesi effettivi, anche non continuativi, e abbiano maturato l’anzianità contributiva necessaria al 31 Dicembre 1995. L’assegno spettante alle pensioni quota 41 viene quindi calcolato con il sistema misto.

Su PMI.it tutte le informazioni utili per i lavoratori precoci e la quota 41: quando vanno in pensione, i requisiti minimi necessari, quali gli eventuali benefici previsti, le ultimissime sulle pensioni.

APe Social ai Caregiver fino al 2° grado di parentela

Caregiver APe Social e pensione precoci a quota 41 anche ai caregiver familiari che assistono familiari o affini (i parenti del coniuge) fino al secondo grado qualora i genitori o il coniuge della persona con handicap grave abbiano almeno 70 anni oppure siano anch'essi affetti da patologie invalidanti o ancora se sono deceduti o mancanti. => Legge di Bilancio e Pensioni, le novità 2018 In sintesi, sono ammessi al beneficio 2018 i caregiver che assistono: fratelli e sorelle, nipoti e nonni, suoceri, generi e nuore nonchè fratelli e sorelle del coniuge secondo i paletti indicati. Per il...

APe Sociale e pensione Precoci: domande 2018

2018 Sono aperti i termini per presentare le domande 2018 di APe Sociale e pensione anticipata Precoci: per l'anticipo pensionistico a carico dello Stato bisogna presentarla entro il 31 marzo, per la quota 41 ci sono invece solo due mesi (l'ultimo giorno utile è il 28 febbraio). Devono presentare istanza entro questi termini coloro che maturano i requisiti nel corso del 2018, anche se in un momento successivo a quello della richiesta. Limitatamente all'Ape Social, c'è una deroga prevista dalla Legge di Stabilità, che consente di presentare domanda fino al 15 luglio. => Stabilità...

APE Sociale: 78% assegni dal 22 dicembre

INPS - Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) sign. Dal 22 dicembre partono i pagamenti dell'APe Social, mentre a febbraio 2018 inizieranno gli assegni a coloro che hanno presentato domanda di pensione anticipata precoci: in entrambi i casi, le prestazioni erogate riguardano istanze presentate entro il 15 luglio 2017. Più lunghi i tempi per l'APe Volontaria: l'INPS sta aspettando gli accordi quadro del Ministero con banche e assicurazioni; quando arriveranno provvederà nei successivi 15 giorni a pubblicare la circolare applicativa e, a quel punto, sarà possibile presentare la domanda. Di fatto, quindi, l'anticipo pensionistico di...

Legge Bilancio e pensioni: misure finali

2018 APe volontaria anche nel 2019, platea APe sociale allargata, pensione anticipata precoci, rendita integrativa RITA, lavori gravosi esclusi dagli scatti per aspettativa di vita, potenziamento esodo Fornero: sono le misure chiave del Pacchetto Pensioni  in Legge di Stabilità 2018, ormai definitive visto che la manovra sarà approvata senza ulteriori modifiche. Dopo molteplici slittamenti, il testo della ex Legge di Stabilità è infatti arrivato nell'aula di Montecitorio, dove il Governo ha posto la questione di fiducia. Approvazione quindi rapida, per consentire poi l'ultimo passaggio...

Pensione precoci, penalizzati i gravosi

Alla fine del 2017 avrò 39 anni e 10 settimane di contributi versati. Essendo  un lavoratore precoce e svolgendo una mansione gravosa, subirò i 5 mesi di aspettativa di vita nel 2019? Quando dovrò inoltrare all'INPS la domanda per valutare se i miei requisiti sono idonei?

APe Social e Precoci: assegni da gennaio

2018 Si sbloccano APe Sociale e pensione Precoci, i primi assegni arrivano a gennaio 2018. Lo comunica l'INPS, che ha terminato il riesame delle domande presentate entro lo scorso 15 luglio e che nel corso di dicembre invierà agli interessati il via libera definitivo con la quantificazione dell'importo spettante e da gennaio comincerà ad erogare le prestazioni, effettuando i primi pagamenti. Assegni al via Ecco i risultati alla luce del riesame delle istanze dovuto ai nuovi criteri meno restrittivi decisi a inizio ottobre: APe Sociale: accolte 15.493 domande di certificazione (39%...

Pensione agevolata per i turnisti

Sono infermiere professionista. Ho lavorato dal 1981 al 2006 come turnista con sei sette notti mese, dal 2007 a tutt'oggi in ambulatorio. Ho 64 anni e 41 anni di servizio: rientro in una delle categorie di lavoratori addetti a mansioni usuranti o gravose?

Quota 41: scatti pensione dal 2019

Ho 44 anni, sono precoce e a maggio 2018 raggiungerò i 27 anni di contributi come magazziniere, che da quanto ho capito fa parte dei lavori gravosi (facchini o chi movimenta merce). Quando dovrei andare in pensione? Se le regole rimangono le attuali andrò con 41 anni a prescindere dall'età a 58/59 anni? Oppure devo aggiungere anche l’aspettativa di vita? Di quanto? Non avendo l’età pensionabile avrei una decurtazione sull'assegno?

Legge di Bilancio, maxi-emendamento con fiducia

senato Breve passaggio nell'aula del Senato della Legge di Bilancio 2018, su cui il Governo ottiene il voto di fiducia: Palazzo Madama approva il testo della manovra uscito dai lavori della commissione Bilancio, che confluisce in un maxi-emendamento. Il provvedimento passa quindi alla Camera, che ha poche settimane per l'esame della Finanziaria, che deve entrare in vigore il primo gennaio 2018. Diverse le modifiche apportate in Commissione al Senato, che ha rafforzato il pacchetto pensioni, introdotto la web tax, prorogato il bonus bebè, finanziato misure per i caregiver. Vediamo...

Chi ha diritto alla pensione precoci?

Raggiungo i 41 anni di contributi a fine gennaio 2018, posso fare domanda di pensione agevolata per i precoci con la quota 41 (ho più di 12 mesi prima dei 19 anni) anche se non appartengo alle categorie di lavori usuranti?

X
Se vuoi aggiornamenti su Lavoratori Precoci

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy