IUC

La nuova imposta introdotta nella Legge di Stabilità 2014 ingloba tasse e tributi dovuti in relazione alla casa (IMU) e alla produzione di rifiuti (ex Tia e Tarsu e TARES): in primis battezzata TRISE, nel maxi-emendamento del Governo approvato in Senato ha assunto la denominazione di IUC (Imposta Unica Comunale).

L'imposta è composta da più parti: l'imposta IMU sul possesso di immobili (escluse le prime abitazioni), la tariffa TARI sulla produzione di rifiuti e quella TASI, che copre i servizi comunali indivisibili (illuminazione..) con una quota anche a carico dei locatari. La IUC è dunque una Service Tax composita, che si paga sia rispetto al possesso di un immobile sia alla sua locazione, applicabile tanto ai proprietari quanto agli inquilini.

Tutti i dettagli, gli aggiornamenti e le scadenze della IUC.

IMU e Mini IMU 2014 sui terreni agricoli

Mini IMU sui terreni In vista della prossima dichiarazione dei redditi, con la Risoluzione n. 41/E/2014, arrivano i chiarimenti sul principio di sostituzione IMU-IRPEF dei terreni agricoli da parte dell'Agenzia delle Entrate: per i redditi derivanti dai terreni posseduti e condotti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali per i quali è dovuta la cosiddetta “Mini IMU” per l’anno 2013 vale il principio l'imposta municipale unica sostituisce l'IRPEF. Sostituzione IRPEF-IMU Il riferimento è alle norme previste dall’articolo 8, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23...

TASI patrimoniale come l’IMU, Corte Conti: aliquote discriminatorie

IMU Si è pronunciata in merito alla TASI e più in particolare sul suo confronto con l'IMU la Corte dei Conti, definendo la nuova tassa, che avrebbe dovuto configurarsi come una service tax, «una patrimoniale che si avvicina all’IMU». => Tasi e IMU: confronto sulle tasse prima casa Patrimoniale Più in particolare il presidente della sezione autonomie della magistratura contabile, Mario Falcucci, in un'audizione in Parlamento sul decreto Salva Roma ha spiegato che «la TASI doveva essere una service tax che negli altri Paesi europei incide sugli occupanti, ma è una cosa diversa...

IUC: online gli atti IMU, TARI e TASI

IMU Il Dipartimento delle Finanze ha inaugurato la sezione “IMU/IUC”, che accoglie gli atti approvati dalle Amministrazioni Comunali relativi al nuovo tributo sugli immobili, l'Imposta Unica Comunale introdotta dall’articolo 1, commi da 639 a 704 e 731, della legge 147/2013 (Legge di Stabilità 2014) che comprende IMU (tassa sugli immobili), TARI (tassa sui rifiuti) e la TASI (tassa sui servizi indivisibili). La consultazione di regolamenti e delibere diventa quindi più semplice, basterà accedere al “Portale del federalismo fiscale” sul sito del DF per conoscere le aliquote, le...

IMU e TASI sui fabbricati fuori Catasto: guida al calcolo

Fabbricati fuori catasto Pubblicati in Gazzetta Ufficiale n.45/2014 i coefficienti per la determinazione di IMU e TASI stabiliti con il Decreto del 19 Febbraio 2014 dal Dipartimento Finanze del MEF per i fabbricati privi di rendita, ovvero i fabbricati gruppo D fuori catasto perché non censiti, interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati. => IMU, TASI e cedolare secca: misure di rilancio immobiliare Coefficienti che da quest'anno vengono utilizzati sia per la determinazione dell'imposta sugli immobili che per la determinazione del tributo per i servizi indivisibili, essendo la base...

IMU, TASI e cedolare secca: misure di rilancio immobiliare

Mercato Immobiliare Confedilizia presenta al Governo Renzi proposte fiscali per risollevare il mercato immobiliare alleviando il peso di IMU e TASI, estendendo detrazioni IRPEF e cedolare secca, liberalizzando i contratti: in particolare, si propongono fomule di affrancamento, permute agevolate, detassazioni, aliquote ridotte e altro ancora in un pacchetto di misurearticolato, che analizziamo in dettaglio. Affrancamento IMU-TASI Il proprietario dell'immobile paga in anticipo un numero di annualità IMU-TASI e affranca la casa dalle imposte sugli immobili per un periodo concordato. I vantaggi? Per il Comune...

IMU e TASI 2014: il Decalogo e le FAQ

IMU-Tasi, il decalogo 2014 Nel 2014 viene abolita l'IMU prima casa, sostituita dalla IUC, ma per il contribuente alle prese con la tassa sugli immobili ci sono in vista nuove complicazioni. IMU 2014 La prima rata IMU 2014 si pagherà il 16 giugno come negli anni scorsi, ma prima dovranno essere emanati i provvedimenti attuativi sui bollettini precompilati che, secondo le anticipazioni, contengono la prima magagna: i Comuni non saranno obbligati a inviarli, lasciando ai contribuenti l'onere di calcolare da sé l'imposta (autoliquidazione). Il problema è che quest'anno è ancora più complicato, visto che all'IMU...

IUC: a rischio il bollettino di pagamento precompilato

IUC A rischio il pagamento tramite bollettino precompilato della IUC (Imposta Unica Comunale), la nuova imposta sulla casa che dal 2014 integra IMU, TARI e TASI. Si prevede infatti la possibilità di lasciare ai Comuni la scelta di elaborare un bollettino precompilato con l'importo del tributo, in modo da agevolare l'adempimento da parte dei contribuenti, o procedere con l'autoliquidazione. => TARI: rincari del 600% rispetto alla TARES Autoliquidazione o bollettino precompilato La novità sarebbe contenuta in una bozza di decreto sulla disciplina della IUC, attualmente allo studio dei...

TARI: rincari del 600% rispetto alla TARES

TARI per le PMI del commercio Con la nuova TARI i commercianti italiani andranno incontro a rincari fino al +600%, versando cifre da capogiro che possono sfiorare i 30mila euro per 120 metri quadri. L’allarme arriva da Unimpresa, che ha monitorato gli aumenti medi stimati in tutte le Regioni della penisola effettuando simulazioni attraverso la rete di 900 Centri di assistenza fiscale disseminati lungo il territorio nazionale (si parla di un rincaro medio pari al +300%). => TARI 2014: tutte le novità Settori commerciali più colpiti Secondo le stime di Unimpresa, le attività commerciali più colpite dai...

IMU e TARES: come pagare in ritardo

Ravvedimento operoso Le scadenze per il versamento della mini IMU (conguaglio pari al 40% della differenza tra l'aliquota IMU deliberata dal Comune e l’aliquota base del 4 per mille) e TARES (tariffa e maggiorazione standard pari a 30 centesimi al metro quadro) sono ormai passate, ma per chi avesse dimenticato uno di questi appuntamenti, o abbia avuto problemi con i pagamenti, c'è ancora tempo per rimediare senza incombere in pesantissime sanzioni. Sanzioni Le multe scatteranno infatti nel caso in cui il contribuente non provveda al pagamento entro un anno, l'importo è pari al 30% della somma dovuta,...

TASI: nuovi fondi ai Comuni e detrazioni per i contribuenti

IMU TASI Il passaggio dall’IMU alla TASI costerà un miliardo di euro, a tanto ammonta infatti la cifra che i Comuni non incasseranno con la nuova tassa sui servizi. La soluzione alle lamentele dei sindaci sulla fiscalità locale sembra si sia però trovata durante un vertice tra il Governo e ANCI al Ministero dell’Economia: sarà il Governo coprire il mancato introito dei Comuni. Accordo Governo-Comuni A margine del vertice il presidente dell’ANCI Piero Fassino ha infatti dichiarato: «il Governo, ha giudicato fondate le nostre richieste sul minor gettito e si è detto disponibile ad...