Governo Italiano

Su PMI.it novità e approfondimenti sulle attività del Governo, i nuovi decreti, le riforme e i tutti i provvedimenti attuativi.

Lavoro e Jobs Act: programmi elettorali

Ammortizzatori Sociali Contratti a tempo indeterminato, salario minimo garantito, reddito di cittadinanza, articolo 18, cuneo fiscale: le forze politiche accolgono l'appello del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e mettono il lavoro al centro della campagna elettorale proponendo una lunga serie di cambiamenti al Jobs Act. => Lavoro come priorità 2018 Qualche esempio: il centro destra propone detassazione per apprendistato e formazione, il Pd il salario minimo garantito, il Movimento Cinque Stelle reddito di cittadinanza e tutele articolo 18, proposta avanzata anche dalla sinistra di Liberi e...

Legge di Bilancio 2018 al rush finale

camera dei deputati Si prolunga l'esame della Legge di Bilancio 2018 in commissione alla Camera: l'approdo in aula slitta a mercoledì 20 dicembre. I lavori della commissione Bilancio sono proseguiti anche nella notte fra lunedì e martedì. Si prosegue con la  votazione degli emendamenti per mettere a punto il testo definitivo che dovrà approdare nell'aula di Montecitorio. I tempi sono ormai strettissimi: il calendario prevede una discussione non stop fino all'approvazione entro giovedì 21 o venerdì 22 dicembre. Il testo deve poi tornare in Senato per l'approvazione definitiva.  Come è noto, la...

Elezioni 4 marzo, il calendario del Governo

gentiloni in aula Il tempo di approvare definitivamente la manovra di Bilancio, poi il Capo dello Stato scioglierà le Camere per procedere a nuove elezioni il 4 marzo 2018: questo lo scenario a momento più probabile per la fine della legislatura, in base al quale entro la fine dell'anno il premier, Paolo Gentiloni, dichiarerà esaurito il proprio mandato e il presidente della repubblica dichiarerà chiusa la legislatura con qualche mese di anticipo sulla scadenza naturale del prossimo marzo 2018. Il risultato, sono appunto le elezioni a inizio marzo. => Calendario legge di Bilancio...

Legge di Bilancio, maxi-emendamento con fiducia

senato Breve passaggio nell'aula del Senato della Legge di Bilancio 2018, su cui il Governo ottiene il voto di fiducia: Palazzo Madama approva il testo della manovra uscito dai lavori della commissione Bilancio, che confluisce in un maxi-emendamento. Il provvedimento passa quindi alla Camera, che ha poche settimane per l'esame della Finanziaria, che deve entrare in vigore il primo gennaio 2018. Diverse le modifiche apportate in Commissione al Senato, che ha rafforzato il pacchetto pensioni, introdotto la web tax, prorogato il bonus bebè, finanziato misure per i caregiver. Vediamo...

NASpI, nuove regole per gli stagionali

Turismo Il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, in risposta ad un’interrogazione parlamentare della Lega Nord in Aula alla Camera, che chiedeva all’Esecutivo quali misure intende adottare per modificare la NASpI in modo da garantire le dovute tutele i lavoratori stagionali, ha dichiarato le intenzioni del Governo di rinnovare l'ampliamento della durata della NASpI per i lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali che hanno perso il lavoro nel 2017. => NASpI 2017: novità e approfondimenti  La Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego, la NASpI, è stata introdotta...

APe Sociale con i contributi esteri

Pensioni Tra i lavoratori esclusi dall’APe Sociale e dalla Quota 41 vi sono anche coloro che pur essendo in possesso di tutti i requisiti previsti per l’accesso all’anticipo pensionistico a carico dello Stato e dalla pensione anticipata precoci  non hanno la residenza in Italia. L’indennità è infatti subordinata alla residenza in Italia e non solo: per il perfezionamento dei requisiti contributivi di legge non è possibile ricorrere alla totalizzazione di periodi assicurativi esteri con quanto già accumulato in Italia. A chiarirlo era stato l'INPS con la circolare n....

I numeri della Legge di Bilancio 2018

Padoan Una manovra da 20 miliardi di euro quella in arrivo, secondo quanto si evince dalle tabelle del documento con le informazioni aggiuntive trasmesso dal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, alle Commissioni congiunte Bilancio di Camera e Senato. La Legge di Stabilità 2018 conterrà norme in tema di blocco degli aumenti dell'IVA, proroga incentivi industria 4.0, misure di correzione al Jobs Act, rifinanziamento dei contratti per il pubblico impiego e misure per la crescita. L’obiettivo è andare ad incidere positivamente sui tassi di crescita del PIL in termini di differenziale...

In pensione a 70 anni: il requisito trappola

Pensione a 70 anni In attesa che il Governo Gentiloni definisca misure agevolative per le pensioni future dei giovani e non solo (Riforma Poletti - fase 2) e nuovi strumenti di flessibilità in uscita (Legge di Bilancio 2018), è utile ricordare che tra i vincoli della Riforma Fornero per l'accesso alla pensione di vecchiaia -  l'unico trattamento che rimarrà nel lungo periodo con l'eliminazione di quello di anzianità basata sugli anni di contribuzione - c'è non solo l'aumento dell'età pensionabile (considerando anche gli scatti dovuti all'adeguamento alle aspettative di vita, sul cui automatismo è...

Riforma Pensioni in Legge di Stabilità 2018

gentiloni poletti Nella prossima Legge di Stabilità ci saranno nuovi interventi di Riforma Pensioni: per il momento, è questa l'unica certezza che emerge dal dibattito fra politica, sindacati, e istituzioni appena ripreso dopo la pausa estiva. Sugli interventi della legge di bilancio 2018 il discorso è ancora apertissimo, con un filo conduttore preciso: nuove misure di flessibilità in uscita. Il paletto fondamentale resta sempre lo stesso: le risorse. Il tutto è stato sintetizzato dal ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a margine del workshop Ambrosetti di Cernobbio del primo weekend di...

Jobs Act: marcia indietro sulla CIG

Cassa integrazione Crollano drasticamente le ore di cassa integrazione in questa prima parte di 2017, soprattutto ad aprile, quando si è registrato una flessione record delle ore complessive di CIG autorizzate dall'INPS pari al -58,1% rispetto all'anno precedente; per la CIGS la riduzione è stata addirittura del -62,7%;  la CIGO ha fatto segnare un -50,3%. Ora ci si interroga sulla causa: effetto positivo della 6++ della Legge di Stabilità che ha comportato un moderato aumento del PIL, o della stretta arrivata con il Jobs Act (decreto attuativo n. 148 del 14 settembre 2015)? => CIGS: cosa cambia...

X
Se vuoi aggiornamenti su Governo italiano

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy