Gestione Rifiuti

RAEE: Guida ANIE all’open scope

RAEE In vista dell'entrata in vigore dell'open scope, l'ANIE Confindustria ha pubblicato un'utile guida alla gestione dei RAEE, i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche che a partire dal 15 agosto dovranno essere gestiti da quasi il doppio delle aziende attualmente nel sistema RAEE. Una guida che nasce dalla consapevolezza della necessità delle imprese di poter contare su un quadro di riferimento stabile, certo e chiaro circa l’applicabilità operativa della direttiva. => RAEE: le nuove regole da agosto Open Scope L'open scope, lo ricordiamo, è stato previsto dal Decreto...

RAEE: le nuove regole da agosto

raee Entrerà in vigore il prossimo agosto l’open scope, l’estensione della normativa RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) ad una serie di altri prodotti prima non previsti, generando un raddoppio dei rifiuti elettronici da gestire. In particolare, l’open scope fa rientrare nella definizione di AEE, insieme ai grandi e piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo, sorgenti luminose, schermi etc., anche fusibili, chiavette usb, spine, morsettiere, prolunghe e così via. => RAEE: tutte le regole per le imprese   Raccolta differenziata Tutte le...

SISTRI, pagamenti e proroga

SISTRI Con la Legge di Stabilità 2018 arriva l'ennesima proroga SISTRI, la cui piena operatività slitta ancora di un anno. In particolare, il rinvio a fine anno e alcune semplificazioni sono state inserite nei commi 1134-1135 della Manovra di Bilancio. Proroghe SISTRI Vengono così prorogati al 31 dicembre 2018 i termini entro cui continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti antecedenti alla disciplina del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), la non applicazione delle sanzioni relative al sistema informatico per la...

Nuova Autorità per le Utilities

Acqua gas luce rifiuti Si chiama ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), la superauthority sulle utilities che si occuperà di regolamentazione in tema di elettricità, gas, acqua e rifiuti. Si tratta di una delle novità della Legge di Bilancio 2018 che prevede, di fatto, di un ampliamento delle competenze dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (AEEGSI) che ingloba quella sui rifiuti e diventa ARERA.  Gestione dei rifiuti ARERA L'autorità eserciterà anche nel settore dei rifiuti specifici compiti, con gli stessi poteri e quadro di principi finora...

Incentivi imprese: nuovo bonus Plasmix

Raccolta differenziata Una nuova direttiva introduce un credito di imposta del 36%, fino ad un valore massimo di 20.000 euro, per l’acquisto da parte delle aziende di prodotti realizzati con materiali ottenuti da rifiuti da plastiche miste, plasmix. Nello specifico è la Legge di Bilancio che introduce, con un emendamento, un un credito d’imposta del 36%, fino ad importo massimo annuale di 20.000 euro, per le aziende che, nei prossimi tre anni, acquisteranno prodotti realizzati con materiali ottenuti da plastiche miste (plasmix) provenienti dalla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica o da...

TARI imprese in attesa di esenzioni

IMU-TASI Si attende ancora per il cosiddetto decreto “Salva Imprese” del Ministero dell’Ambiente sulla TARI imprese che dovrebbe dare il via ufficiale all’esclusione dal pagamento della tassa rifiuti per i magazzini, le aree di produzioni, i centri commerciali medio grandi, i cui rifiuti sono assimilabili a quelli speciali non pericolosi (e non a quelli urbani come attualmente previsto) smaltiti autonomamente dalle aziende. => TaRi 2017: novità e istruzioni  Il problema è che ora è in vigore un’errata assimilazione tra rifiuti industriali e rifiuti urbani la quale comporta la...

RAEE al raddoppio con l’open scope

RAEE Rivoluzione in vista per il settore della gestione dei rifiuti elettronici con l'entrata in vigore dell'open scope: molti prodotti saranno inseriti nel campo di applicazione RAEE comportando quasi un raddoppio delle imprese interessate, ad aggiungersi alle 7.000 già oggi interessate dalla normativa RAEE ve ne saranno circa 6.000, e dei rifiuti da gestire. Ma facciamo un passo indietro, il 12 aprile 2014 è entrata in vigore la legge con cui l’Italia ha recepito la direttiva europea 2012/19/EU sulla gestione dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), ma alcune...

TARI sul garage: esenzione e rimborso

Box auto Con l’ordinanza n. 17623/2016 la Corte di Cassazione ha chiarito che la TARI, al pari della TARSU, non è dovuta per i garage solo se esiste un’apposita documentazione che dimostri come quest’ultimo sia effettivamente adibito ad autorimessa e dunque non sia idoneo alla produzione di rifiuti. In generale la tassa sui rifiuti è dovuta da chiunque possegga o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte ad uso privato o pubblico non costituenti accessorio o pertinenza dei locali medesimi, a qualsiasi uso adibiti, esistenti nelle zone del territorio comunale, che producano...

Rimborso TARI dal Comune, le istruzioni

Locazioni Recentemente il sottosegretario all’Economia e Finanze, Baretta Pier Paolo, ha chiarito le modalità di calcolo della quota variabile della tariffa rifiuti (TARI) che deve essere computata solo una volta a prescindere dal numero delle pertinenze situate nello stesso Comune, tenendo in considerazione la superficie totale. Finora però sono stati diversi i Comuni che, in caso di utenza domestica costituita da più superfici (garage, cantina e quant’altro), hanno fatto pagare ai contribuenti una quota variabile della TARI più alta, calcolandola sia in relazione all'immobile che alle...

Calcolo TARI su più utenze

Tasse immobili Chiarite da parte del sottosegretario all’Economia e Finanze, Baretta Pier Paolo, in risposta ad un’interrogazione parlamentare (n. 5-10764), le modalità di calcolo della quota variabile della tariffa rifiuti: la parte variabile della deve essere computata una sola volta a prescindere dal numero delle pertinenze situate nello stesso Comune. Il riferimento normativo è il decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1999, n. 158 (elaborazione del metodo normalizzato per la definizione della tariffa rifiuti) che, con le modifiche apportate dalla legge 23 dicembre 1999, n. 488...

X
Se vuoi aggiornamenti su Gestione rifiuti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy