Gestione Rifiuti

Tassa rifiuti verso nuove regole

Sentenze immobili Tasse sugli immobili e tasse sui rifiuti fanno da sempre discutere e tra gli argomenti che suscitano maggiori polemiche spiccano le maggiorazioni applicate alle seconde case, o meglio quelle a carico dei non residenti nel Comune. Ora però la sentenza n. 4223/2017 il Consiglio di Stato mette fine almeno ad una di queste discussioni, dichiarando illegittimo il rincaro della tassa sui rifiuti per i cittadini che non risiedono nel Comune. => TARI, tassa rifiuti su posto auto scoperto Più in particolare caso esaminato riguardava il Comune di Jesolo e, secondo il Consiglio di Stato: Un...

Contributi smaltimento rifiuti

Volevo sapere se ci sono fondi destinati ai piccoli Comuni per acquistare attrezzature al fine di smaltire i rifiuti urbani.

Rifiuti pericolosi, nuova classificazione

Rifiuti pericolosi È diventata definitivamente legge anche in Italia la nuova classificazione europea dei rifiuti. Si tratta del nuovo regolamento che era entrato in vigore nel giugno 2015 per poi decadere  in favore di una legge nazionale, la n.116 dell’11 agosto 2014. Ora però viene messo fine a questo pasticcio, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale  (GU Serie Generale n.141/2017) del decreto-legge n.91/2017 recante “Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno” che integra definitivamente le disposizioni della decisione e del regolamento dell’Unione Europea...

RAEE, rinvio adeguamenti al 2018

RAEE Accolta la richiesta di sospensiva avanzata dalla Federazione ANIE: il Comitato di vigilanza e controllo alle imprese che trattano categorie di apparecchi elettrici ed elettronici ha concesso la proroga al 2018 per l'estensione delle regole RAEE (Dlgs 49/2014) a contatori, citofoni e alimentatori. Slitta quindi l'applicazione del trattamento speciale per dispositivi come i contatori del gas elettronici, gli inverter, altri trasformatori e alimentatori, impianti di videosorveglianza, di sicurezza e controllo accessi, quelli di citofoni a e videocitofonia e i gruppi di continuità...

SISTRI rinviato al 2017

Proroga Non trova pace il Sistema per la gestione ed il tracciamento dei rifiuti, meglio noto come SISTRI: con il Milleproroghe (D.L. 20 dicembre 2015, n. 210) approvato dal Consiglio dei Ministri n. 98 del 23 dicembre 2015 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 302/2015, arriva una nuova proroga fino al 2017 per la piena operatività del SISTRI. Il doppio binario fatto di vecchi adempimenti cartacei (formulari, registri e MUD) e SISTRI sarebbe dovuto terminare dal 2016, ma il Milleproroghe prevede ancora un anno di tempo per il pieno adeguamento del Sistema. Il motivo della proroga consiste...

Raccolta differenziata: bando Comuni 2016

Raccolta differenziata Comieco - Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica - e Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) lanciano anche per il 2016 il bando volto a favorire lo sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone nei Comuni che mostrano deficit di raccolta (meno di 30kg/ab con una popolazione fino a 100mila abitanti). => Classificazione rifiuti: le regole aggiornate Bando 2016 Grazie a un plafond di risorse pari a 3milioni di euro, Comieco e Anci concedono aiuti per acquisire attrezzature finalizzate a potenziare i sistemi di raccolta...

Gestione rifiuti speciali: servizi innovativi via web

Corriererifiuti.it Garantire trasparenza, tracciabilità, efficienza e costi ridotti nello smaltimento dei rifiuti speciali: questo è quanto si propone di ottenere Corriererifiuti.it, servizio online promosso da Lindbergh S.p.A. (finalista nell’ambito del Premio Innovazione Digitale di SMAU 2015). => Classificazione rifiuti: le regole aggiornate Corriererifiuti.it Corriererifiuti.it è una piattaforma virtuale che consente di gestire interamente online la procedura di ritiro e smaltimento dei rifiuti speciali, come spiega Marco Pomè, presidente di Lindbergh S.p.A.: «Corriere RifiutiTM è il...

Trasporto rifiuti: nuovo regolamento

Trasporto Rifiuti Continuano ad aggiornarsi le regolamentazioni sul trasporto dei rifiuti speciali, con nuovi obblighi per i trasportatori ed un rinnovato regime di controlli sistematici. In particolare sono coinvolti tutti i trasportatori in “conto proprio”, ovvero coloro che realizzano quantità molto limitate di rifiuti e successivamente trasportano gli stessi allo smaltimento senza ricorrere a professionisti terzi. La novità significativa è che mediante la circolare 29 maggio 2015 n. 437 il Comitato nazionale dell'Albo riporta con chiarezza la necessità di iscrizione all’Albo nazionale gestori...

Rifiuti ambientali: tariffa TIA senza IVA

Sentenza Cassazione Nuova sentenza della Corte di Cassazione sulla non assoggettabilità IVA della tassa riufiuti ambientali, nello specifico la TIA 2: è l'ennesima pronuncia in questo senso della magistratura, su una questione che si è aperta nel 2010, con un'interpretazione del Dipartimento delle Finanze (circolare 3DF/2010), secondo la quale la TIA non sarebbe un tributo e quindi dovrebbe essere assoggettata a IVA, applicata dall'Agenzia delle Entrate. Di diverso avviso la nuova sentenza, la n.4723/2015, che di fatto ribadisce la natura fiscale della tariffa rifiuti ambientali e quindi la non...

Classificazione rifiuti: le regole aggiornate

Rifiuti Entrerà in vigore il prossimo 18 febbraio la nuova procedura per la classificazione dei rifiuti. A partire da quel momento cambieranno le modalità di tenuta delle scritture ambientali (registri di carico/scarico, formulario di trasporto e schede telematiche SISTRI). Le novità in tema di classificazione dei rifiuti sono frutto delle nuove norme previste dal Dl Competitività (Dl 91/2014) e della Legge di conversione n.116 in vigore dal 21 agosto 2014, all'allegato D (elenco dei rifiuti) della Parte IV del Codice ambientale per l’attribuzione dei Codici europei ai rifiuti (Cer). =>...

X
Se vuoi aggiornamenti su gestione rifiuti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy