Garante Privacy

Il Garante per la protezione dei dati personali, più semplicemente conosciuto come Garante della Privacy, rappresenta un'autorità amministrativa indipendente. Tale figura venne istituita, con Legge n° 675 del 31 dicembre 1996, anche Legge sulla privacy, con l'obiettivo di assicurare e tutelare il trattamento dei dati personali da parte di terze parti, siano esse enti pubblici o istituzioni private. La Legge 675/1996 venne successivamente abrogata e sostituita dal D. Lgs. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali o Codice della privacy, che ha mantenuto l'esistenza del Garante della Privacy

Compiti del Garante della Privacy

Al Garante della Privacy sono assegnati specifici compiti, fra i quali, i più importanti, sono:
  • controllo del trattamento dei dati a norma di legge;
  • ricezione e verifica di reclami e/o segnalazioni per violazioni e rispondere ai ricorsi degli interessati
  • intervenire, anche d’uffcio, per porre fine a trattamenti illeciti o non corretti di dati sensibili;
  • segnalare e proporre a Governo e a Parlamento interventi normativi atti ad adeguare il codice all’evoluzione del settore, soprattutto in riferimento all’uso e allo sviluppo dei nuovi media;
  • tenere un registro dei trattamenti stabiliti.
Queste, come detto, sono solo alcune delle funzioni in carico al Garante della Privacy che ha, inoltre, facoltà di decidere su eventuali sanzioni amministrative e penali.

Garante della Privacy: come è costituito

Il Garante della Privacy è in realtà un organo costituito da quattro membri eletti a due a due dai rami del Parlamento. Le quattro persone così elette, a loro volta, votano fra di loro un presidente.

Dal 2012 il presidente è Antonello Soro, supportato nel suo lavoro da Augusta Iannini, come Vice Presidente, Giovanna Bianchi Clerici e Licia Califano.

Novità e aggiornamenti in fatto di privacy direttamente dalle stanze del Garante: le decisioni prese in materia di tutela dei dati personali, come adeguarsi e quali le sanzioni previste in caso di inadempienza.

APe Volontaria, ok con riserva

ape Nuovi possibili ostacoli per l'avvio dell'APe Volontaria: il Garante Privacy ha approvato gli accordi con banche e assicurazioni ma con rilievi che potrebbero condizionare il via libera della misura. I chiarimenti chiesti riguardano le procedure di scambio dei dati personali dei lavoratori che chiedono l'anticipo pensionistico. E' forse l'ultimo scoglio da superare per l'operatività di una misura istituita dalla Legge di Stabilità 2017, che doveva partire entro lo scorso primo maggio e che di fatto ha richiesto tempi più lunghi. Il decreto attuativo (150/2017) è in vigore dallo scorso...

Social Email Marketing: serve il consenso

Privacy L'utilizzo di indirizzi email a scopi commerciali deve sempre essere autorizzato dai destinatari, anche se resi disponibili e visibili sulla rete o sui social network. A ribadire questo importante principio che mette in freno al social spam è il Garante per la Privacy. Gli indirizzi email, ovunque recuperati, non possono essere utilizzati liberamente per qualsiasi scopo senza che i destinatari autorizzino la ricezione. => Marketing: come sfruttare Internet e Social Il caso esaminato dal Garante riguardava l'utilizzo di indirizzi email, presenti su un social network, da parte di una...

Compravendite in condominio

Condominio In caso di compravendita di un immobile all’interno di un condominio, ai fini della comunicazione della notizia all’amministratore, è sufficiente presentare una dichiarazione di avvenuta stipula rilasciata dal notaio rogante, mentre non è obbligatorio fornire una copia autentica dell’intero atto pubblico. A chiarirlo è stato il Garante per la Privacy (newsletter n. 434/2017), dopo aver sentito sul punto il Consiglio Nazionale del Notariato, a fronte della domanda presentata da un cittadino relativamente al trasferimento di un diritto, come nel caso della compravendita di...

Spesometro a ostacoli, rinvio al 16 ottobre

Fisco Sistema informatico dello Spesometro ancora malfunzionante, i commercialisti chiedono di annullare l'adempimento, il Garante Privacy scrive una lettera di fuoco al Presidente del Consiglio sul rischio che la vicenda contribuisca a: «minare alla base non solo la fiducia dei cittadini e delle imprese nelle nuove opportunità derivanti dal processo di trasformazione digitale dell'amministrazione, ma anche la credibilità stessa del Governo nella sua opera di attuazione dell'Agenda Digitale». Tutto questo a poche ore dalla teorica scadenza per l'invio delle fatture emesse e ricevute nel...

Email ex-dipendente: obbligo chiusura e notifica

Privacy In caso di licenziamento o dimissioni del dipendente l'email aziendale va chiusa e il datore di lavoro deve comunicare ad eventuali terzi la dismissione dell'indirizzo di posta elettronica del lavoratore in questione, segnalando un account aziendale alternativo al contatto utilizzato fino a quel momento. Diversamente, ovvero qualora il datore di lavoro mantenga in essere le email di lavoratori non più alle proprie dipendenze, magari inoltrando su altro account la corrispondenza, ad essere violato è il Codice della Privacy. => Email aziendali: i poteri di controllo del datore di...

Spesometro verso nuova proroga

Fattura elettronica Nemmeno il tempo di decidere una proroga che già se ne prepara un'altra: lo Spesometro 2017 potrebbe slittare ulteriormente, rispetto al nuovo termine del 5 ottobre. La richiesta arriva dai commercialisti (che già in precedenza si erano espressi per un rinvio a fine ottobre) e viene recepita dall'Esecutivo, che secondo il viceministro all'Economia Luigi Casero sta valutando un nuovo slittamento, significativo. Nel frattempo, il direttore dell'Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, ha incontrato il Garante Privacy, il quale ha avviato un'istruttoria sul caso relativo al sito web...

Privacy in azienda: linee guida dei Garanti UE

Privacy Sfruttare le potenzialità dei social network e delle nuove tecnologie senza violare la privacy dei lavoratori: a fornire alle imprese le linee guida su come agire sono stati i Garanti europei della privacy, riuniti del Gruppo “Articolo 29” (WP29) in vista dell’applicazione del Regolamento europeo sulla protezione dei dati che troverà applicazione a partire dal 25 maggio 2018. => Guida al nuovo Regolamento Privacy A rendere note le indicazioni date alle imprese dai Garanti europei della privacy è stato il Garante per la Privacy con la Newsletter n. 430/2017 con la quale ha...

Cookie Law: istruzioni Privacy

Cookie Policy Navigando in internet è ormai consuetudine imbattersi in banner che informa l’utente che il sito fa utilizzo dei cookies. Si tratta di utili strumenti informatici che consentono ai siti web di gestire funzioni essenziali, come il carrello degli acquisti nei siti di commercio elettronico, o di raccogliere utili informazioni personali degli utenti, della loro modalità di navigazione e, in generale delle loro preferenze, informazioni utili anche per le strategie di marketing delle aziende. => Guida al nuovo Regolamento Privacy Le informazioni presenti nei cookies sono dunque molto...

Lavoro, regole privacy sui certificati medici

Privacy e certificati medici In caso di assenza dal lavoro per uno o più giorni, per motivi di salute, è necessario presentare al datore di lavoro il certificato medico. Nel caso di attestati rilasciati dalle strutture ospedaliere, il Garante della Privacy detta inoltre specifici requisiti. In particolare, l'Authority chiarisce che sui certificati medici rilasciati da enti pubblici devono essere presenti solo informazioni generiche. Questo significa che non vi devono essere dati di carattere personale come il nome della struttura o lo stato di salute del paziente stesso. => Certificati di malattia, regole...

Guida al nuovo Regolamento Privacy

Privacy Il 28 aprile anche il Garante Privacy italiano, come hanno già fatto quello francese, quello tedesco ed altri, ha pubblicato una guida applicativa al nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, con riferimento a tutte quegli aspetti che non prevedono interventi normativi. Il documento ("Guida all'applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali") intende fornire tutta una serie di suggerimenti operativi e raccomandazioni che possono aiutare (in particolar modo le imprese) ad approcciarsi alla nuova normativa, nonostante...

X
Se vuoi aggiornamenti su Garante Privacy

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy