Fisco

Con il termine fisco, ai tempi dei romani, ci si riferiva al tesoro personale dell'imperatore di turno, nettamente distinto da quelle che erano i beni e le ricchezze dell'aerarium (il complesso di ricchezze che contava erario militare, del popolo e del Senato).

Ai giorni nostri con la parola fisco ci si riferisce al complesso dei rapporti patrimoniali, regolati dal diritto pubblico, dello Stato. Si tratta di un concetto che viene spesso confuso con quello di Stato, mentre, più esattamente, il fisco ha nello Stato il soggetto dell'attività finanziaria e altro non è che l'amministrazione tributaria dei rapporti con i contribuenti.

Su PMI.it trovi tutte le novità fiscali del 2017, con le scadenze e i termini da rispettare per i pagamenti per evitare le sanzioni previste.

Farmacie: IVA e fiscalità su prestazioni

Farmacia Anche le prestazioni sanitarie effettuate dalle farmacie sono soggette al regime IVA e all'assolvimento degli obblighi di certificazione dei corrispettivi, l'eventuale esenzione ex articolo 10 dipende dalla natura della dell’intervento e dalla qualifica del soggetto che lo rende: se non si tratta, rispettivamente di diagnosi, cura e riabilitazione e di soggetti abilitati all’esercizio della professione, viene meno il diritto all'esenzione. => Farmacie online, come effettuare la registrazione A chiarire il regime IVA e l'obbligo di certificazione dei corrispettivi per i servizi...

Evitare liti fiscali: guida e strumenti

Giustizia In attesa della rottamazione dei contenziosi pendenti, la guida “Strumenti per evitare le liti fiscali” dell’Agenzia delle Entrate analizza i vantaggi economici per il contribuente che ricorre agli strumenti di legge che gli consentono di non affrontare il Fisco. La riduzione delle sanzioni è pari a 1/3 in caso di acquiescenza, accertamento con adesione e definizione agevolata delle sanzioni; 1/6 per adesione a inviti al contraddittorio o ai verbali di constatazione; 40% per conciliazione giudiziale o mediazione. => Fisco: come difendersi dagli...

Entratel e Fisconline: guida alla registrazione

Entratel Fisconline Per compilare e trasmettere il 730 precompilato, chi non dispone del PIN INPS dispositivo può, tra i diversi sistemi di accesso, registrarsi a Fisconline, servizio telematico dell'Agenzia delle Entrate a disposizione anche dei semplici cittadini. Assieme ad Entratel, infatti, è una delle vie d'accesso diretto ai servizi web del Fisco per contribuenti privati, imprese e intermediari. In questo articolo spieghiamo i passaggi chiave della procedura che abilita a dichiarare, versare, registrare, consultare e calcolare tasse, imposte e tributi risparmiando tempo. => Agenzia Entrate:...

Milano: servizi fiscali per le imprese

Fisco Camera di Commercio di Milano e Agenzia delle Entrate hanno siglato un protocollo d’intesa per migliorare i servizi fiscali a disposizione delle imprese del territorio, favorendo  gli adempimenti e la diffusione di una cultura della legalità. => Bando imprese in Lombardia Servizi fiscali Con l’intesa viene attivato un canale di comunicazione diretto tra gli enti, oltre alla condivisione di alcune banche dati e alla realizzazione di giornate di formazione inerenti le tematiche tributarie di interesse generale. «Con questo protocollo d’intesa - ha dichiarato il Dirigente...

Dichiarazioni fiscali online, email per Regione

Fisco Per inviare segnalazioni, richieste di informazioni e trasmissioni di documentazione riguardo all’invio telematico delle dichiarazioni fiscali gli intermediari Entratel devono rivolgersi all’Ufficio Gestione tributi della Direzione regionale competente. A renderlo noto è l'Agenzia delle Entrate sul proprio sito web. Nella pagina dedicata si legge inoltre che per le Direzioni regionali di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Sardegna, Umbria e Valle d’Aosta e le Direzioni Provinciali di Trento e Bolzano la documentazione va indirizzata all’Ufficio Servizi e Consulenza. =>...

Entrate Riscossione: cosa cambia da luglio

Riscossione La legge di conversione del Decreto Fiscale n.193/2016 ha previsto l'addio a Equitalia dal 1° luglio 2017, oltre a ufficializzare la definizione agevolata delle cartelle esattoriali (rottamazione). L'attuale ente di riscossione per i debiti contratti dai contribuenti con il Fisco e lo Stato verrà sostituito dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, mentre le società del Gruppo Equitalia saranno sciolte e cancellate dal Registro Imprese, senza alcuna procedura di liquidazione (personale verrà ricollocato presso Agenzia delle Entrate o altra PA). => Rottamazione cartelle e addio...

Studi di settore, correttivi 2017

Studi di Settore Ecco i correttivi degli studi di settore relativi al periodo d'imposta 2016, l'ultimo in cui si applicano questi strumenti che, dall'anno prossimo, saranno sostituiti dagli indici sintetici di affidabilità. Gli aggiustamenti sono contenuti nel decreto ministeriale dell'Economia pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 30 marzo 2017. => Studi di settore 2017: i modelli Le principali modifiche previste dal decreto riguardano: commercio al dettaglio di abbigliamento, pelletteria e biancheria vittime della concorrenza di vicini outlet: individuate aree di mercato influenzate,...

Notifiche via PEC, modulo di richiesta

PEC Tutto pronto per il via alle notifiche del Fisco tramite PEC: l'Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione i modelli per richiedere la notifica degli atti con Posta Elettronica Certificata. L'obiettivo del servizio, opzionale, è di venire incontro ai contribuenti in ottica di semplificazione e migliore gestione del tempo. Chi sceglierà di farsi recapitare le notifiche dell'Agenzia delle Entrate via PEC non dovrà, infatti, spendere tempo in code per ricevere atti che lo riguardano e avrà la certezza di riceverli tutti. => Cartella esattoriale via PEC da giugno Il modello...

Condono fiscale, in arrivo rottamazione liti

Fisco Potrebbe arrivare presto un nuovo condono fiscale volto a ridurre le quasi 470mila liti con il Fisco ancora pendenti tra CTP e CTR a fine 2016: una sorta di rottamazione delle liti fiscali analoga alla rottamazione delle cartelle delle somme a ruolo. In realtà, quindi, più che di un condono si tratterebbe dunque di una definizione agevolata dei contenziosi, che a quanto pare sarebbe attualmente allo studio del Governo. Un intervento di questo tipo era già atteso nella delega fiscale, poi però non vi aveva trovato posto. Un semi-condono fiscale, perciò, sulla falsa riga di...

Certificazione Unica 2017, guida e scadenze

Fisco La Certificazione Unica (modello CU 2017) deve essere consegnata dai sostituti d'imposta ai lavoratori entro il 31 marzo (o 12 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro) certificando somme erogate e relative ritenute effettuate e versate allo Stato, nonché riepilogando tutti i redditi corrisposti nell'anno solare, includendo i dati relativi agli imponibili previdenziali. I modelli ex-CUD (CU 2017 Ordinaria e CU 2017 Sintetica), infatti, vanno di pari passo con il modello 770/2017 che i sostituti di imposta devono utilizzare per certificare le ritenute operate nel corso...

X
Se vuoi aggiornamenti su Fisco

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy