Fatturazione Elettronica

Per fattura o fatturazione elettronica, in Italia, si intende un documento fiscale relativo a prestazioni, servizi e prodotti redatto in formato, per l'appunto, elettronico. Venne introdotta con quella che allora si chiamava Legge Finanziaria nel 2008 per adeguarsi alle direttive della UE relative a un adeguamento tecnologico da parte degli Stati Membri sul quadro normativo e organizzativo, al fine di gestire elettronicamente l'intero ciclo di vendita e acquisti. Dallo scorso Giugno 2014 le PA italiane sono obbligate a emettere fatturazione elettronica, e solo a fronte di questo tipo di fattura possono procedere ai pagamenti. Il documento deve essere in formato XML, seguendo i parametri tecnici stabiliti da Sogei, azienda deputata all'informatizzazione della Pubblica Amministrazione. La fattura elettronica deve essere non alterabile e immutabile nel tempo.

e-Fattura dal 2019, ok dalla UE

Fattura elettronica L fatturazione elettronica tra privati, obbligatoria dal prossimo anno in base alla Legge di Bilancio 2018, incassa il nulla osta della UE. Le regole comunitarie (articolo 232 della direttiva 112/2006) prevedono infatti degli specifici requisiti in materia, dunque serviva il placet della Commissione Europea - ora la palla passa al Consiglio UE - per partire dal primo gennaio 2019 in Italia con la e-fattura B2B. => e-Fattura, gli errori da evitare Deroga UE Si tratta della risposta alla deroga esplicitamente chiesta dall'Italia, motivata con vantaggi in termini di semplificazione...

e-Fattura B2B: regole per il periodo transitorio

efattura Dal 2019 sarà obbligatoria la fatturazione elettronica anche fra i privati: nel frattempo, il decreto fiscale collegato alla Manovra 2018 prevede novità per gli adempimenti legati allo Spesometro, con semplificazioni per contribuenti e intermediari. Innanzitutto, la possibilità di inviare cumulativamente i dati per le fatture sotto i 300 euro, ma non solo. Chiarimenti sono forniti dall'approfondimento della Fondazione Studi dei consulenti del Lavoro dedicata al Forum Lavoro/fiscale 2018. => e-fattura, gli errori da evitare Spesometro 2018 Per quanto riguarda la comunicazione dei dati...

Rimborsi senza scheda carburante

Carburanti Con l'addio alla scheda carburante previsto dalla Legge di Stabilità 2018, cambiano dal 1° luglio 2018 le regole per dedurre i costi del rifornimento carburante per i titolari di partita IVA. I lavoratori autonomi ed i professionisti con partita IVA dovranno pagare con metodi di pagamento elettronici (carta di credito, di debito, o prepagata) il carburante della vettura utilizzata nell’esercizio della professione (anche se non è necessario che il veicolo risulti intestato al professionista, come avviene nelle ipotesi di noleggio o leasing) se vogliono portare tali spese in deduzione...

Conservazione elettronica e scadenza fiscale

conservazione elettronica La conservazione elettronica di un documento fiscale va effettuata entro il terzo mese successivo alla data di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta dell'anno in cui viene trasmessa. Quindi, nel caso della dichiarazione annuale 2017, la scadenza sarà il 31 dicembre 2018. => Documenti digitali, obblighi e scadenze Conservazione documento fiscale: entro quanto La precisazione è fornita dall'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione 9/2018, in risposta a specifico interpello sulla conservazione dei documenti fiscali. Il dubbio riguardava il...

​Documenti digitali: obblighi e scadenze

Scadenza Si avvicina il termine ultimo entro il quale effettuare la stampa dei registri contabili, la conservazione sostitutiva degli stessi e l'archiviazione delle fatture elettroniche, fissato per il 31 gennaio 2018. Documenti digitali: scadenze Il riferimento normativo è al DPCM del 15 luglio 2017, il quale ha fatto slittare il termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi al 31 ottobre, prevedendo di conseguenza un nuovo termine per la stampa e la conservazione sostitutiva. Dunque, entro il 31 gennaio 2018 bisogna stampare i registri contabili e procedere alla conservazione...

Tax Free Shopping: rinvio e-fattura

fattura elettronica È stato prorogato al prossimo 1° settembre, dalla Legge di Stabilità 2018, il termine per l’avvio dell’obbligo di emissione della fattura elettronica relativa al “tax free shopping” (acquisti esentasse), previsto dal decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017 (art. 4-bis, D.L. n. 193/2016) e originariamente fissato al 1 gennaio. => Tax Free Shopping: obbligo fattura di elettronica Tax free shopping L’adempimento riguarderà tutte le cessioni di beni e prestazioni di servizi del valore complessivo superiore a 154,94 euro, destinati ad uso personale o familiare...

Scheda carburante abolita da luglio

carburante L’estate 2018 porterà una grande novità per i soggetti titolari di partita IVA relativamente alle flotte aziendali, sia per i mezzi esclusivamente strumentali, sia per quelli a deducibilità ridotta: la scheda carburante comunemente utilizzata per tracciarne l’acquisto da parte di professionisti e imprese viene abolita e cambiano le regole per avere accesso alle detrazioni IVA. => Buoni carburante, benefit aziendale deducibile Si tratta dell'effetto di un emendamento approvato dalla Commissione Bilancio della Camera al disegno di legge di Bilancio 2018 (legge 27 dicembre 2017...

Farmacie: e-fattura obbligatoria

Farmacia Pubblicato in Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n.302 del 29-12-2017) il decreto del 20 dicembre 2017 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, emanato di concerto con il Ministero della Salute, in materia di fatture elettroniche emesse nei confronti degli enti del Servizio Sanitario Nazionale che istituisce l'obbligo di fatturazione elettronica per le farmacie a partire dal 1° gennaio 2018. Sempre a partire dal 1° gennaio 2018 le stesse fatture dovranno essere rese disponibili all'Agenzia Italiana del Farmaco. L'obiettivo della misura - prevista dal comma 2...

Tax Free Shopping: fattura elettronica da gennaio

Moda Parte dal 1° gennaio 2018 l'obbligo di fatturazione elettronica per il tax free shopping (acquisti esentasse) previsto dal decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017 (art. 4-bis, D.L. n. 193/2016). L'adempimento riguarda le cessioni di beni e prestazioni di servizi del valore complessivo superiore a 154,94 euro, destinati ad uso personale o familiare trasportati in bagagli personali fuori dal territorio doganale comunitario, compresi gli acquisti effettuati per eventuali familiari non viaggiatori. => Fatturazione elettronica: come funziona In vista del nuovo...

Fattura elettronica, gli errori da evitare

Fattura elettronica Differenza fra firma elettronica e firma digitale, fra archiviazione elettronica e conservazione digitale, validità PEC (posta elettronica certificata), invio dati fattura (spesometro): tutti i chiarimenti in un utile vademecum SIAV (specializzata nella gestione elettronica dei documenti e nella dematerializzazione), con gli errori da evitare in materia di fatturazione elettronica, obbligatoria per i fornitori della PA e dal 2019 anche tra privati (B2B). => Fattura elettronica fra privati: rinvio al 2019 Firma digitale La firma elettronica è una qualsiasi metodologia che...

X
Se vuoi aggiornamenti su Fatturazione elettronica

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy