Fatturazione Elettronica

Per fattura o fatturazione elettronica, in Italia, si intende un documento fiscale relativo a prestazioni, servizi e prodotti redatto in formato, per l'appunto, elettronico. Venne introdotta con quella che allora si chiamava Legge Finanziaria nel 2008 per adeguarsi alle direttive della UE relative a un adeguamento tecnologico da parte degli Stati Membri sul quadro normativo e organizzativo, al fine di gestire elettronicamente l'intero ciclo di vendita e acquisti. Dallo scorso Giugno 2014 le PA italiane sono obbligate a emettere fatturazione elettronica, e solo a fronte di questo tipo di fattura possono procedere ai pagamenti. Il documento deve essere in formato XML, seguendo i parametri tecnici stabiliti da Sogei, azienda deputata all'informatizzazione della Pubblica Amministrazione. La fattura elettronica deve essere non alterabile e immutabile nel tempo.

Fatturazione e conservazione digitale: l’Osservatorio

Conservazione digitale L’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione della School of Management del Politecnico di Milano analizza da oltre 10 anni i temi della Digitalizzazione in ambito business, con particolare riferimento alle soluzioni per l’integrazione del Ciclo dall’Ordine al Pagamento, come opportunità di innovazione per le imprese e il Sistema Paese. LA sfida è dunque quella di dimostrare ai decision maker di imprese e PA tutto il potenziale della conservazione digitale e sostitutiva. => Leggi di più sulla Conservazione Digitale Il presupposto è che l'obbligo di...

Un anno di fatturazione elettronica

Fattura elettronica Ad un anno dall'entrata in vigore della fatturazione elettronica obbligatoria verso tutte le pubbliche amministrazioni (31 marzo 2015), risultano scambiati oltre 33 milioni di fatture, emesse da circa 700mila imprese fornitrici della PA. Come sottolinea Irene Facchinetti, direttore Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione del Politecnico di Milano, significa che aziende e professionisti stanno iniziando a prendere: «confidenza anche con i processi di conservazione digitale delle proprie informazioni a rilevanza fiscale: gli oltre 30 milioni di fatture elettroniche...

Fattura: il vademecum completo

iva La fattura è il documento fiscale emesso dal titolare di Partita IVA che comprova l’avvenuta cessione di beni o prestazione di servizi che rientrano nel campo di applicazione dell'imposta, e da cui scaturisce il diritto a ricevere il corrispettivo. Può essere sostituita da ricevuta o scontrino fiscale da: commercianti al dettaglio; agricoltori per beni di propria produzione; soggetti che effettuano prestazioni alberghiere; soggetti che somministrano al pubblico alimenti e bevande; autotrasportatori di persone; coloro che prestano servizi in forma ambulante o...

Fattura elettronica batte 730 precompilato

Tax compliance Il 730 precompilato «non sembra aver finora recato particolari benefici ai contribuenti interessati, che in gran parte già si avvalevano dell'opera dei CAF o del sostituto d'imposta»: nella delibera sul controllo gestionale delle amministrazioni dello Stato, la Corte dei Conti boccia l'introduzione del 730 precompilato, almeno se paragonato ad altre misure volte a intensificare la tax compliance fra Fisco e contribuente. In pratica, la magistratura contabile non ritiene che finora il nuovo 730 sia servito a semplificare la vita al contribuente in materia fiscale. => 730...

Fatturazione elettronica tra privati: meno agevolazioni

Fattura elettronica La Legge di Stabilità 2016, tra le varie novità, ha comportato anche una rimodulazione degli incentivi destinati all’utilizzo della fatturazione elettronica tra privati. Il decreto attuativo della fatturazione elettronica incentivava il ricorso a questa tipologia di contabilità tra imprese e professionisti con misure di semplificazione e benefici fiscali, quali una serie di esenzioni dagli obblighi di comunicazione relativi a operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro), contratti di leasing e operazioni con Paesi black list, rimborsi IVA più veloci (in tre mesi), semplificazioni...

Fatturazione elettronica tra privati, gratuita per tutti

Fatturazione elettronica Il direttore dell'Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi ha annunciato, nel corso dell'Audizione presso la Commissione Parlamentare di Vigilanza su Anagrafe Tributaria e razionalizzazione banche dati pubbliche in materia economico-finanziaria, che presto arriverà una soluzione gratuita per la fatturazione elettronica tra privati.  E' il Dlgs n. 127/2015 - dopo l'obbligo di fatturazione elettronica verso la PA - a dare dal 2017 la possibilità ai soggetti passivi IVA di comunicare telematicamente al Fisco le fatture emesse e ricevute e i dati dei corrispettivi di operazioni rilevanti ai...

Documenti informatici ai fini fiscali: conservazione e riproduzione

Documenti informatici Le regole sulla conservazione e riproduzione ai fini fiscali dei documenti informatici (libri contabili, registri e fatture) - in vigore dal 27 giugno 2014 - lasciano la possibilità di mantenere le vecchie modalità per i documenti già archiviati (in alternativa, devono essere riversati in un database appositamente creato e conservato con i nuovi criteri). Le principali novità riguardano il superamento del limite temporale dei 15 giorni per la conservazione delle fatture elettroniche, le semplificazioni per l'imposta di bollo, l'eliminazione dell'obbligo di comunicazione...

Fatturazione elettronica verso la PA: i correttivi

Fatturazione elettronica È il migliore successo nell'estenuante lavoro del Governo per digitalizzare aziende e pubbliche amministrazioni. È il progetto di Agenda Digitale più compiuto al momento (anche perché gli altri non sono arrivati nel mondo della realtà). Eppure, anche la fatturazione elettronica verso la PA è un processo perfettibile, su cui c’è ancora lavoro da fare. E polemiche da risolvere, tra le parti: al solito, contrapposti sono le aziende e le PA. => Fatturazione elettronica verso la PA: come fare Problemi da risolvere È importante vedere meglio quali sono i problemi che...

Fatturazione elettronica tra privati: legge in vigore

Fatturazione elettronica E' in vigore dal 2 settembre 2015 il decreto sulla fatturazione elettronica tra privati. Per il momento, nel concreto non cambia nulla: le nuove regole inizieranno ad avere effetto dal 2017, ma la legge è operativa rendendo stringenti le tempistiche previste. Ricordiamo il calendario e la nuova disciplina sulla fatturazione elettronica per transazioni commerciali private. Il riferimento normativo è la legge 127/2015 (Gazzetta Ufficiale del 18 agosto) in attuazione dell'articolo 9, comma 1, lettere d, g, legge 23/2014 (delega di Riforma Fiscale). => Fatturazione elettronica fra...

Fatturazione elettronica tra privati: le regole da seguire

Fatturazione Elettronica Pronta per il via la norma sulla fatturazione elettronica tra privati: il provvedimento che regolamenta tale possibilità entra in vigore il 2 settembre, dopo che il decreto legislativo n. 127/2015 relativo alla trasmissione telematica delle operazioni IVA e di controllo delle cessioni di beni effettuate attraverso distributori automatici è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n.190 del 18-8-2015). La fatturazione elettronica  anche per transazioni commerciali private prenderà effettivamente il via dal 2017 come opzione facoltativa (diversamente da quella nei...

X
Se vuoi aggiornamenti su Fatturazione elettronica

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy