Diritto D'autore

Diritto d’autore, nuove regole e compensi

Diritto d'autore Dall'11 aprile 2017 in vigore il decreto legislativo n. 35/2017 in "Attuazione della direttiva 2014/26/UE sulla gestione collettiva dei diritti d'autore e dei diritti connessi e sulla concessione di licenze multiterritoriali per i diritti su opere musicali per l'uso online nel mercato interno". Anche l'Italia quindi, recepisce la direttiva Barnier per la liberalizzazione del diritto d’autore all’interno dell’Unione Europea. La novità è che gli autori potranno iscriversi a società di altri Stati UE: questo significa che società come Soundreef, che ha sede a Londra,...

Diritti d’autore, sconti in arrivo

Diritto d'autore Atteso entro tre mesi il decreto del Ministero dei Beni Culturali che disciplina ed estende le riduzioni ed esenzioni dal pagamento dei diritti d'autore per alcune tipologie di eventi. Ad esempio, gli sconti nella corresponsione dei diritti d’autore saranno estesi agli spettacoli dal vivo con meno di 100 spettatori e alle rappresentazioni di opere di esordienti under 35 titolari per intero dei relativi diritti d’autore. A vigilare sulle disposizioni del Dlgs sarà l’AgCom. => Diritto d'autore, startup contro SIAE Si tratta di un decreto attuativo delle...

Copyright, bocciati Equo Compenso e SIAE

SIAE La legge italiana sull'equo compenso deve essere rivista, in parte, per essere allineata al diritto dell'Unione Europea: a stabilirlo è stata la Corte UE secondo la quale la SIAE dovrebbe prevedere l'esenzione automatica per i professionisti. => Imprese, come non pagare la SIAE Equo compenso Con la propria sentenza la Corte UE ha dato ragione ai colossi hi-tech quali Microsoft, HP, Telecom Italia, Samsung, Dell, Fastweb, Sony Mobile e Wind, che da anni lamentavano l'iniquità della legislazione italiana del 2009 sugli aspetti relativi all'equo compenso per copia privata e avevano...

Wi-fi gratis, gestori non responsabili

Wi-Fi Un negozio che fornisce Wi-Fi gratuito ai clienti non è responsabile di eventuali violazioni alle norme sui diritti d'autore (es.: download di contenuti pirata) commesse da chi utilizza la rete: lo stabilisce la Corte di Giustizia Europea che, con sentenza C-484/14 del 15 settembre 2016 non ha ritenuto l'esercente colpevole di non aver protetto adeguatamente l'utilizzo della connessione offerta. => Wi-Fi libero: conseguenze e opportunità per PMI La Corte ha stabilito che la direttiva europea 98/34/CE sul commercio elettronico esclude la responsabilità dei prestatori...

Imprese, come non pagare la SIAE

SIAE La SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) si occupa dell'intermediazione dei diritti d'autore dei suoi associati, autori ed editori, tutelando i diritti economici sulle loro opere. In pratica, ne garantisce il riconoscimento da parte di terzi, chiamati a versare un compenso per l'utilizzo non strettamente privato di tali contenuti. Sottoposta alla vigilanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni e Culturali e di quello dell’Economia per quanto riguarda la trasparenza, non riceve finanziamenti statali ma di fatto esercita in un regime di...

Nuovo diritto d’autore: editoria online in allarme

Copyright Stanno per cambiare le regole sul diritto d'autore: le novità prevedono, di fatto, l'impossibilità di citare qualsiasi testo. Un danno per i piccoli editori e per il Digitale, secondo il presidente di Anso (Associazione nazionale stampa online) Marco Giovannelli, che lancia un appello agli editori per partecipare alla consultazione pubblica della Commissione Europea: «Fate sentire la vostra voce contro i “diritti accessori” e fatelo al più presto, perché la consultazione organizzata dalla Commissione Europea chiuderà il 15 giugno». =>Leggi di più sul diritto...

Diritto d’autore, startup contro SIAE

diritti d'autore Stop al monopolio SIAE sui diritti d'autore: lo hanno chiesto in una lettera a Matteo Renzi  349 tra startup, incubatori e acceleratori nell'ambito di un'iniziativa promossa da Soundreef, che si occupa di copyright musicale: fondata da due Italiani e con sede a Londra e in Italia, non ha il permesso di operare se non come società straniera, nonostante una direttiva europea (26/2014) imponga agli Stati Membri l'apertura del mercato. Andava recepita entro lo scorso 10 aprile, ma il Governo non si è mosso in alcun modo. La direttiva UE è sostanzialmente una liberalizzazione,...

Equo compenso: i rincari in Gazzetta

Equo compenso Definitive, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, le nuove tabelle sull’equo compenso previsto dall'apposito decreto, o meglio dalla legge sul diritto d’autore. Si tratta della tassa che spetta ai detentori di diritto d’autore a fronte della possibilità dei consumatori di fare una copia personale di film o album comprati, salvandoli su appositi dispositivi contenenti una memoria (come previsto dal decreto del 2003 nato da una direttiva UE del 2001) e che arriverà a comportare un rincaro di circa 4 euro per ogni dispositivo contenente una memoria (smartphone, tablet,...

Equo compenso: i nuovi rincari

Equo compenso Il decreto sull’equo compenso, previsto dalla legge sul diritto d’autore, che spetta ai detentori di diritto d’autore rischia di costare caro ai consumatori, perché potrebbe causare un rincaro di circa 4 euro per ogni dispositivo contenente una memoria (smartphone, tablet, computer, chiavette usb e così via). Una situazione che non piace affatto alle associazioni dei consumatori e ai produttori di apparati, tanto che Altroconsumo che ha deciso di ricorrere al Tar del Lazio contro il decreto firmato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, accolto invece con favore da...

Stop alla pirateria bloccando la pubblicità

Web Advertising Fermare la pirateria informatica contrastando la pubblicità sui siti internet pirata: è questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato da IAB Italia (associazione per lo sviluppo della pubblicità interattiva), FPM e FAPAV (federazioni per la lotta alla pirateria multimediale) e volto a contrastare questo mercato, che per la prima volta vede schierata anche l’industria pubblicitaria. Il memorandum si basa su un meccanismo di autoregolamentazione volto a bloccare la pubblicità sui siti illegali tagliandone una delle principali fonti di finanziamento: i titolari dei diritti...

X
Se vuoi aggiornamenti su Diritto d'autore

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy