Deducibilità Spese

Buoni carburante, benefit aziendale deducibile

Carburanti Tra i benefit aziendali più diffusi e conosciuti vi sono certamente i buoni pasto, ma esiste anche un’altra categoria di voucher che i datori di lavoro possono concedere ai propri dipendenti con un meccanismo similare: i buoni carburante. Le aziende possono prevedere i buoni carburante come benefit a sé stante o come misura di welfare complementare alla gestione della propria flotta aziendale. Un’altra alternativa è quella di utilizzare i buoni carburante come omaggi da cedere ai propri clienti. I buoni carburante, come suggerisce il nome, consentono ai lavoratori di acquistare...

Trasferte lavoro, car sharing esentasse

Car Sharing Le somme rimborsate dal datore di lavoro per il servizio di car sharing non concorrono alla formazione del reddito del lavoratore dipendente in trasferta (art.51, comma 5 del TUIR) all’interno dello stesso Comune in cui si trova la sede di lavoro. Questo, indipendentemente dal fatto che la fattura sia intestata direttamente al lavoratore o al datore di lavoro, cliente della società di car sharing (cfr. Risoluzione n. 83/E/2016 dell'Agenzia delle Entrate). => Guida alle trasferte business Fisco e Mobilità Fondamentalmente, dunque, il servizio di car sharing va considerato come...

Libero professionista, costi auto detraibili

Sono un libero professionista non iscritto a nessun albo. Ho firmato un contratto in qualità di direttore tecnico di commessa per la realizzazione di impianti tecnologici in una palazzina di uffici. Per svolgere la mia attività ho preso, con noleggio a lungo termine, una autovettura al fine di percorrere diversi km al mese con consistenti costi (nolo, benzina, autostrada). La norma tributaria prevede che possa portare il detrazione il solo 20% dei costi auto in quanto il bene viene considerato promiscuo? Non è possibile destinare l'auto alla sola attività professionale ed aumentarne...

Omaggi e rappresentanza: regole di deducibilità

cene omaggi aziendali Deducibilità spese per gli omaggi aziendali, compresi eventuali festeggiamenti organizzati dal datore di lavoro dall'azienda o momenti ricreativi, come le cene estive prima della chiusura estiva, aperte a clienti e partner. Se il costo dell'omaggio / gadget / regalo è inferiore ai 50 euro, la spesa si deduce al 100%. Se invece gli importi sono più alti, si applicano le soglie previste dall'articolo 9 del decreto legislativo 147/2015, che va a modificare l'articolo 108 del testo unico delle imposte sui redditi (TUIR). => Spese di rappresentanza: deduzione e...

Autonomi, deduzione 100% vitto e alloggio

Lavoro autonomo Deduzione integrale per le spese di vitto e alloggio dei professionisti: è una delle novità contenute nel Jobs Act lavoro autonomo, che va a sostituire la precedente deduzione forfettaria a partire dal periodo d'imposta 2017. La nuova norma è contenuta nell'articolo 8 della legge, e va a modificare l'articolo 54 del Testo Unico Imposte sui Redditi.  Le spese di vitto e alloggio che il lavoratore autonomo sostiene nel corso dell'esecuzione di un incarico, addebitandole al committente, che fino a quest'anno erano deducibili al 75% (fino a un massimo del 2% dei compensi percepiti nel...

Formazione, deducibilità per professionisti

Voucher formazione Tra le spese che il professionista con Partita IVA può dedurre ai fini dell’imposta sul reddito ci sono anche quelle di formazione e aggiornamento professionale. In attesa dell'approvazione definitiva del Jobs Act Autonomi (Ddl S.2233-B, recante "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato"), il riferimento legislativo è ancora l’articolo 54, comma 5 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR): “le spese di partecipazione a convegni, congressi e simili o a...

Guida deduzione e detrazione spese di rappresentanza

bilancio La disciplina che regolamenta le spese di pubblicità e di rappresentanza specifica tutta una serie di distinzioni e precisazioni che è necessario applicare ai fini della corretta redazione del bilancio di un’azienda. =>IVA detraibile sugli omaggi aziendali Spese di pubblicità La normativa di riferimento è rappresentata dall’art. 108 del TUIR (Testo unico delle imposte sui redditi), che puntualizza come la pubblicità sia l’attività preordinata alla diffusione del nome e dell’immagine dei prodotti di una determinata azienda presso il pubblico, e si differenzi dalla...

Costi pubblicità deducibili fino a 200mila euro

Spese rappresentanza Deducibilità dei costi applicabile alle spese effettuate in pubblicità fino all'importo massimo di 200mila euro. A chiarire che il Fisco non può opporsi alle deduzioni fiscali applicate da aziende e professionisti per le spese di pubblicità e sponsorizzazione non superiori ai 200.000 euro, purché corrisposte in favore di associazioni sportive dilettantistiche è stata la Corte di Cassazione con la sentenza n. 8981/2017. => Guida deduzione e detrazione spese di rappresentanza Nel caso esaminato l'Agenzia delle Entrate aveva emesso un avviso di accertamento nei confronti di una...

Spese rappresentanza e pubblicità sempre detraibli

Spese di rappresentanza Perché le spese di rappresentanza e pubblicità sostenute da professionisti e imprenditori possano essere portate in deduzione è necessario che esse rispondano al principio di inerenza, secondo il quale deve esistere una correlazione imprescindibile tra la spesa sostenuta e il ricavo ottenuto. Tuttavia, secondo una interessante interpretazione della Commissione Tributaria Provinciale di Lucca (sentenza n. 722/2015), i costi pubblicitari sostenuti dal contribuente si considerano sempre inerenti, a meno che non siano state evidentemente eluse delle norme tributarie. => Deducibilità...

​Agenti di Commercio, noleggio a lungo termine più vantaggioso

Automotive Alzate le soglie di spesa per la deducibilità al 20% dei veicoli utilizzati dagli agenti di commercio nel caso di noleggio a lungo termine di auto e caravan: lo prevede la Legge di Bilancio 2017. Dal prossimo anno potranno portare in deduzione al 20% tali costi fino a un massimo di 5.164,57 euro (rispetto ai precedenti 3.615,20 euro). La novità è contenuta nel comma 37 dell'articolo 1 della legge di bilancio, che va a modificare l'articolo 164, comma 1, lettera b, del Testo Unico delle Imposte sui Redditi (Decreto Presidente della Repubblica 917/1986). La precedente...

X
Se vuoi aggiornamenti su Deducibilità spese

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy