Certificazione Unica

Certificazione Unica
La Certificazione Unica (modello CU 2017, ex-CUD), in Italia è l'attestazione cumulativa dei redditi di lavoro autonomo, dipendente, da pensione e assimilati che il datore di lavoro o l’Ente pensionistico rilasciano ai lavoratori o pensionati per certificare le somme erogate e le relative ritenute effettuate e versate allo Stato. Il CU - Certificazione Unica si distingue per il fatto che vengono certificati anche i dati relativi agli imponibili previdenziali, ovvero i contributi trattenuti ai fini della pensione. Riepiloga, dunque, tutti i redditi corrisposti dal datore di lavoro o dall’Ente pensionistico nell'arco di un anno solare. Al modello, inoltre, sono allegate le schede per il versamento del Cinque per Mille e dell'Otto per Mille.

Istruzioni: che cosa si deve fare

Il datore di lavoro o l’Ente pensionistico trasmettono dal 2016 il modello ordinario anche all'Amministrazione finanziaria, oltre a consegnare il modello sintetico di CU al contribuente entro il 28 febbraio dell’anno successivo a quello in cui sono stati conseguiti i redditi certificati, oppure entro 12 giorni dalla richiesta del dipendente in caso di cessazione del rapporto di lavoro. Tale documento può essere consegnato in due modalità:

  • Cartacea (obbligatorio per eredi o per dipendenti che hanno cessato il rapporto) da parte del proprio datore di lavoro o recandosi direttamente presso gli sportelli territoriali dell’Inps, dell’ex Enpals o ex Inpad (per i pensionati); rivolgendosi ai Caf in modo gratuito o ad altri professionisti abilitati; recandosi presso un ufficio postale e facendone richiesta allo sportello Amico.
  • Telematica (a patto che il destinatario abbia gli strumenti necessari per riceverlo e stamparlo) recandosi sul portale ufficiale dell’Inps seguendo la procedura automatica e inserendo il proprio codice fiscale e il codice identificativo PIN.


Il contribuente che nell'anno ha percepito soltanto i redditi riportati nel CUD o è titolare di uno o più trattamenti pensionistici (per i quali si applica "il casellario delle pensioni"), è esonerato dalla presentazione all'Agenzia delle Entrate della dichiarazione dei redditi utilizzando il Modello 730 o il Modello UNICO, a condizione che il datore di lavoro abbia eseguito correttamente il conguaglio delle imposte. Il contribuente esonerato può scegliere di presentare ugualmente la dichiarazione dei redditi se, per esempio, nell'anno ha sostenuto oneri che intende portare in deduzione dal reddito o in detrazione dall'imposta (per esempio, spese mediche, interessi sui mutui, ecc.).

Scadenze

Data ultima di consegna del CUD al contribuente: 28 febbraio (29 febbraio nell’anno bisestile); entro 12 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

Documentazione

  • Scarica QUI il CU 2016 da compilare riferito ai redditi percepiti nel 2015. Qualora il contribuente abbia percepito altri redditi oltre a quelli riportati nel documento, dovrà presentare all’Agenzia delle Entrante anche il Modello 730, che dal 2015 è diventato precompilato in versione telematica.

Mancata CU per fallimento azienda

A fine gennaio l'azienda in cui lavoravo è stata dichiarata fallita (già in concordato dall'aprile 2015). I commissari mi hanno inviato lettera di licenziamento datata 9 febbraio 2016 e da lì ho fatto richiesta di NASpI. sono iscritta alla Naspi. Tuttavia, non ho potuto presentare il 730 in mancanza di Certificazione Unica. Nè posso presentare UNICO benché abbia le buste paga 2015. Pare che serva il modello 770 dell'azienda per verificare. Come fare?  

Omesso versamento ritenute da 770

Omesso versamento ritenute La Cassazione ha chiarito che l'estensione dell’area di incriminabilità del reato di omesso versamento ritenute non è retroattiva, tuttavia si possono riconsiderare le condanne emesse in precedenza collegate a verifiche sul Modello 770. => Omesso versamento ritenute: crisi e assenza di dolo Il caso trae origine dalla condanna del legale rappresentante di una SpA per omesso versamento di ritenute alla fonte (emolumenti 2007) entro i termini. Il ricorrente lamentava però l’erronea applicazione della legge penale (art. 10 bis dlgs 74/2000) e l'illogicità della motivazione: la...

Certificazione Unica: come chiederla all’INPS

Email La Certificazione Unica (CU) dei redditi da lavoro e pensione (ex CUD), entro il 28 febbraio di ogni anno viene consegnata dai datori di lavoro e dagli Enti pensionistici al contribuente. Collegandosi con PIN e Codice Fiscale al sito web dell'INPS, per i pensionati è possibile scaricare e stamparne una copia. => Certificazione Unica 2016 INPS, i canali per ottenerla CU INPS telematico Ogni anno, in veste di sostituto d'imposta, l'INPS rende disponibili i modelli CU in modalità telematica contribuenti interessati: la certificazione unica è reperibile, previa identificazione...

Pensione invalidità e requisiti di reddito

Pensione invalidità L’invio del CUD / Certificazione Unica e la comunicazione di riliquidazione della pensione possono bastare a comprovare il reddito per le pensioni di invalidità. Di questo si è occupata la Cassazione con sentenza n. 9743 del 12 maggio 2016. Il caso trae origine dalla verifica INPS su una pensione di inabilità erogata, tramite certificazione comprovante la sussistenza del requisito reddituale. => Pensione invalidità: la Cassazione detta i requisiti Il contribuente sosteneva di avere adempiuto all'onere probatorio richiestole in secondo grado, depositando la memoria...

Pensioni: cedolino INPS e INPDAP a consultazione online

Servizi INPS Per gli ex lavoratori in pensione che hanno difficoltà ad accedere al servizio online per la consultazione dei contributi previdenziali e del cedolino pensione, visibile per tutti sul sito web dell'INPS (dopo che in esso sono confluiti i servizi della gestione INPDAP ed ENPALS come previsto dalla Manovra Monti - Legge 22 dicembre 2011, n.214) - perché rilevano incongruenze nella procedura di rilascio del PIN - in questo articolo forniamo una guida pratica per l'accesso ai servizi informativi di cui sopra, oltre alla procedura per ottenere il rilascio del PIN. => Leggi come...

Certificazione Unica 2016 INPS, i canali per ottenerla

INPS Invio telematico o a domicilio, sportelli sul territorio, servizi mobile: l'INPS invia la Certificazione Unica 2016 ai pensionati e ai soggetti per i quali funziona come sostituto d'imposta prioritariamente in via telematica, ma ci sono altre possibilità per i cittadini che non hanno le necessarie dotazioni informatiche. Le modalità di rilascio della Certificazione Unica 2016 sono contenute nella Circolare dell'istituto di previdenza 55/2016. => Guida alla Certificazione Unica 2016: modelli e istruzioni Rilascio telematico E' la modalità utilizzabile dagli utenti in possesso di...

Nuovo CUD, come ottenerlo

Certificazione Unica - CUD A partire dal 2015 la CU, o Certificazione Unica, ha sostituito il vecchio CUD. Tra le novità il fatto che la CU deve essere rilasciata dai sostituti d'imposta sia ai dipendenti che agli autonomi, andando quindi ad attestare i redditi di lavoro autonomo, dipendente, da pensione e assimilati. => Certificazione Unica 2016, online il modello Scadenze Non sono però cambiate le scadenze e gli obblighi del datore di lavoro o l’Ente pensionistico che entro il 28 febbraio di ogni anno successivo a quello di riferimento devono rilasciare la CU a lavoratori, o pensionati, per certificare...

Certificazione Unica 2016, online il modello

inps L'INPS ha messo a disposizione degli iscritti la Certificazione Unica dei Redditi 2016, relativa all'anno di imposta 2015: i modelli si possono visualizzare sul sito dell'istituto di previdenza, accessibili tramite PIN. Si tratta della Certificazione Unica che i sostituti d'imposta devono inviare entro il prossimo 7 marzo all'Agenzia delle Entrate, e che hanno già consegnato al contribuente, dipendente, collaboratore, o pensionato, entro lo scorso 29 febbraio. => Certificazione Unica 2016: chiarimenti per sostituti d'imposta Per accedere alla propria Certificazione Unica 2016,...

CU 2016, chiarimenti per sostituti d’imposta

Scadenza   Da quest'anno il software per la compilazione della Certificazione Unica consente di importare i dati anagrafici direttamente dalle dichiarazioni dell'anno scorso: è uno dei chiarimenti relativi alla CU 2016 forniti dall'Agenzia delle Entrate ai sostituti d'imposta, pubblicando le FAQ (risposte alle domande più frequenti) sull'adempimento di prossima scadenza: entro il 29 febbraio imprese ed enti di previdenza devono consegnare il modello sintetico a dipendenti e collaboratori, entro il 7 marzo trasmettere quello ordinario al Fisco ai fini del 730. Le Certificazione Uniche...

Compilazione CU 2016 per sostituti d’imposta

Certificazione Unica - CU 2016 In vista delle scadenze per il modello CU 2016, sono disponibili software e specifiche tecniche per i sostituti d'imposta chiamati all'adempimento: l'applicazione Certificazione Unica 2016 consente la compilazione (indicando i redditi da lavoro dipendente e autonomo, provvigioni e redditi diversi) e la creazione del file da inviare telematicamente. Il tutto direttamente dal Web. Ricordiamo che, in base al provvedimento di approvazione della Certificazione Unica 2016, sono disponibili due diversi modelli: quello sintetico da rilasciare al dipendente o collaboratore entro il 29 febbraio,...

X
Se vuoi aggiornamenti su Certificazione Unica

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy