Conto Energia Termico

Conto Termico 2.0, incentivi al via

Conto Termico Via libera alle domande relative al Conto Termico 2.0, entrato in vigore il 31 maggio 2016, con un meccanismo rinnovato che comprende nuovi interventi e prevede procedure più semplici e tempi di erogazione più rapidi. Le risorse ammontano a 900 milioni di euro l'anno, di cui 200 milioni per la PA e 700 milioni per privati e imprese, sono destinate ad incentivare interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. => Il nuovo Conto Energia Termico Operativo anche il nuovo Portaltermico, l’applicazione web da...

Nuovo Conto Termico

Conto Energia Termico Il Conto Termico 2.0 è stato pubblicato sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, che rende nota l'introduzione di una procedura semplificata, di nuove modalità di erogazione e dell'estensione agli impianti di potenza più elevata per gli incentivi. Il decreto attuativo del nuovo Conto Termico è stato approvato il 20 gennaio scorso dalla Conferenza Unificata e recepisce le proposte avanzate dall'ANCI e dalle Regioni. => Incentivi Rinnovabili: il nuovo Conto Termico Novità Tra le novità introdotte, la riduzione dei tempi di valutazione da parte del GSE grazie ad un...

Incentivi Rinnovabili: il nuovo Conto Termico

Conto Energia Termico Il nuovo Conto Energia Termico che, oltre a definire i nuovi incentivi destinati alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili e ai piccoli interventi di efficienza energetica, introduce interessanti semplificazioni burocratiche per presentare la domanda, rende gli importi concessi più consistenti e amplia gli interventi che possono beneficiare delle agevolazioni concesse. => Incentivi rinnovabili 2015: le novità Nuovi incentivi Nello schema di decreto MiSE, che va a sostituire il DM 28 dicembre 2012, vengono introdotti incentivi per: interventi di trasformazione...

Rinnovabili e Conto Termico: cambiano gli incentivi

Rinnovabili In arrivo nuovi decreti volti a regolamentare gli incentivi relativi a Conto Termico e fonti rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico. Ad anticipare l'arrivo del Conto Termico e nuovi sistemi incentivanti rivolti alle FER elettriche non fotovoltaiche è il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, in audizione presso la Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato. => Incentivi rinnovabili 2015: le novità Si tratta, ha spiegato il ministro, della definizione del nuovo Conto Termico e di un decreto-ponte sugli incentivi per le rinnovabili elettriche diverse...

Incentivi Rinnovabili: nuovo Conto Termico entro l’anno

Conto Energia Termico Nel Decreto Sblocca Italia (=> scarica la Bozza), approvato dal Consiglio dei Ministri dei giorni scorsi, trova posto anche un nuovo Conto Termico semplificato, che dovrebbe arrivare entro il 31 dicembre 2014. => Online il Piano d’Azione per l’Efficienza Energetica 2014 Tra le novità del Conto Energia Termico, ovvero degli incentivi destinati alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed i piccoli interventi di efficienza energetica (finora regolati dal DM 28 dicembre 2012), citiamo la modulistica predeterminata accessibile online, la semplificazione delle...

Online il Piano d’Azione per l’Efficienza Energetica 2014

Il piano efficienza energetica 2014 Il nuovo Piano d’Azione per l’Efficienza Energetica 2014, pubblicato dal Ministero per lo Sviluppo Economico, contiene l'analisi della situazione sul costo dell'energia per consumatori e aziende (fra i più alti d'Europa), il livello di autonomia energetica (con un'alta quota di importazioni che coprono l'82% del fabbisogno), sui buoni risultati in materia di efficienza energetica e sui passi avanti, anche normativi, compiuti in questa direzione. Particolare attenzione viene posta al Dlgs 102/2014 di recepimento della Direttiva UE e agli obiettivi al 2020: Allineamento...

Ecobonus e Conto Termico nel Decreto efficienza energetica

Efficienza energetica Nel passaggio in Parlamento del Decreto efficienza energetica, che recepisce la Direttiva 2012/27/UE sul tema, le Commissioni Industria del Senato e Attività produttive della Camera hanno chiesto che venga stabilizzato il cosiddetto Ecobonus, e che venga determinato un quadro di regole uniformi sulla certificazione energetica degli edifici. => Bonus 65%: estese le detrazioni per efficienza energetica Ecobonus Per quanto riguarda l’Ecobonus si vorrebbe fare in modo che le detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica risultino più convenienti di quelle...

Incentivi Rinnovabili: al via le domande per il Conto Termico

Detrazione risparmio energetico Conto alla rovescia per l'inoltro delle domande di accesso agli incentivi previsti dal Conto Energia Termico riservati a chi sostituisce gli impianti di riscaldamento da 500 a 1000 kW con pompe di calore o biomassa. Le richieste di accesso agli incentivi potranno essere inoltrate a partire dalle ore 9.00 del 31 marzo 2014 fino alle ore 21.00 del 29 maggio 2014 esclusivamente per via telematica mediante l’applicazione Portaltermico messa a disposizione dal GSE. A rendere noti i termini per l'apertura dei Registri per accedere agli incentivi del Conto Termico è il GSE (Gestore dei...

Incentivi Rinnovabili: online Modello Conto Termico

Rinnovabili termiche Pubblicato sul sito del GSE (Gestore dei Servizi Energetici), nella sezione dedicata al Conto Energia Termico, il modello standard per la cessione dei crediti, documento che consente il trasferimento ad un altro soggetto degli incentivi per l’energia termica prodotta o risparmiata: Scarica il Modello standard La cessione dei crediti è prevista dall’art. 5 del contratto per il riconoscimento degli incentivi alle rinnovabili termiche di questo tipo, che deve essere stipulato con il Ministero dell’Ambiente e che è contenuto nelle regole applicative, recentemente aggiornate: Conto...

Conto Energia Termico: nuove regole per gli incentivi

Conto Energia Termico Aggiornato il Conto Energia Termico, il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ha pubblicato le nuove regole applicative per gli incentivi concessi dal DM del 28 dicembre 2012 alle fonti rinnovabili termiche e i piccoli interventi di efficientamento energetico degli immobili. Incentivi che si traducono in uno stanziamento di 900 milioni di euro l'anno, dei quali 700 destinati a privati ed imprese e 200 alle amministrazioni pubbliche. L'’incentivo, lo ricordiamo, che non è cumulabile con altri bonus fiscali e copre il 40% dell’investimento ed è spalmato in un periodo compreso tra i 2 e...

X
Se vuoi aggiornamenti su Conto Energia Termico

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy