Conciliazione Lavoro Famiglia

Lavoro Agile, le istruzioni INAIL

Work Smart Con la circolare n. 48/2017 l’INAIL ha fornito indicazioni operative in tema di tutele dei lavoratori in smart working, o lavoro agile, così come definito dal Jobs Act autonomi (legge n. 81/2017), ed in particolare circa l’obbligo assicurativo, la classificazione tariffaria, la retribuzione imponibile, la tutela assicurativa e quella su salute e sicurezza dei lavoratori agili. => Lavoro Agile: lo smart working funziona Assicurazione INAIL Il lavoro agile, lo ricordiamo, non è un nuovo contratto di lavoro ma una nuova modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato...

Smart Working, gli adempimenti online

smart working Il Jobs Act autonomi (legge n. 81/2017) ha dato il via ad una nuova modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato: lo smart working, o lavoro agile, definito come una forma di lavoro dipendente senza vincoli di orario e di luogo di lavoro, con prestazione lavorativa svolta in parte all'interno dei locali aziendali e in parte all'esterno, con il possibile utilizzo di strumenti tecnologici per lo svolgimento dell’attività lavorativa. => Smart working: fac-simile accordo Lo smart working prevede, obbligatoriamente, un accordo tra il lavoratore e il datore di lavoro in...

Flessibilità sul lavoro, incentivi al via

Famiglia Con la circolare n. 163/2017 l’INPS ha fornito istruzioni sulle modalità di accesso agli sgravi contributivi previsti per i contratti concilianti vita professionale e privata dal decreto interministeriale del 12 settembre 2017. L’Istituto dà così avvio alla prima fase della misura, a valere sulle risorse 2017 pari a 55 milioni di euro (per il 2018 sono stati stanziati altri 54 milioni di euro). => DURC irregolare: revocate le agevolazioni A beneficiare dello sgravio contributivo sono i datori di lavoro del settore privato che abbiano sottoscritto e depositato contratti...

Conciliazione vita lavoro, deposito contratti online

Contratti di lavoro Il Ministero del Lavoro, sul proprio sito istituzionale rende noto che dal 17 ottobre 2017 è possibile depositare telematicamente i contratti aziendali che promuovono misure di conciliazione vita lavoro per i dipendenti, migliorative rispetto alle previsioni di legge o del CCNL di riferimento e per i quali si vuole far richiesta di decontribuzione. => Conciliazione vita lavoro: sgravi al via I contratti ai quali si fa riferimento sono quelli sottoscritti dal 1° gennaio 2017 al 31 agosto 2018, come previsto dal Decreto Interministeriale del 12 settembre 2017. Il deposito del...

Permessi allattamento al padre

Paternità Per i genitori lavoratori la legge prevede specifiche misure di conciliazione tra vita professionale e familiare che non si rivolgono solo alla madre ma anche al padre, anzi negli ultimi anni sono stati diversi i provvedimenti volti ad estendere e potenziare le tutele nei loro riguardi. => Tutele INPS per genitori lavoratori: guida completa Requisiti In particolare, il padre lavoratore ha diritto di fruire dei riposi orari per allattamento e al riconoscimento della contribuzione figurativa per le ore di riposo nelle seguenti situazioni: in alternativa alla madre lavoratrice...

Assegno di natalità, procedure INPS

Famiglie numerose Dal primo gennaio 2017 sono cambiate le procedure INPS per gestire le domande e l'erogazione dell'assegno di natalità, aggiornate con una serie di controlli incrociati rispetto alle dichiarazioni ISEE. Le istruzioni sono contenute nel messaggio 261/2017 dell'istituto previdenziale. Il Bonus Bebè è stato previsto dalla Legge di Stabilità (commi da 125 a 129 dell’articolo 1 della legge 190/2014), spetta per ogni figlio nato fra il 2015 e il 2017 e va da 80 a 160 euro al mese a seconda dell’ISEE familiare (non superiore a 25.000 euro). Il Bonus è destinato alle famiglie con...

Conciliazione vita lavoro: sgravi al via

work life balance Con qualche anno di ritardo, arrivano gli sgravi contributivi per le imprese che favoriscono la conciliazione vita-lavoro: il Ministero del Lavoro ha firmato il decreto attuativo della relativa misura contenuta nel Jobs Act (articolo 25 del decreto legislativo 80/2015). Si tratta di un beneficio  per datori di lavoro che hanno firmato contratti con soluzioni migliorative rispetto a quelle previste dai contratti nazionali. Il beneficio sarà modulato in base al numero dei datori di lavoro ammessi e alle dimensioni aziendali: a disposizione ci sono 110 milioni di euro per il biennio...

Bonus asilo nido: aggiornato il servizio INPS

Bonus nido Operative dal 7 agosto le novità relative all’applicativo di gestione delle domande del bonus asilo nido previsto dall’articolo 1, comma 355, legge 11 dicembre 2016, n. 232. => Bonus Nido, istruzioni in Gazzetta Si tratta in particolare delle seguenti nuove funzionalità: variazione dei dati aziendali dell’asilo riportati nella domanda già protocollata e inserimento di quelli riportati nella fattura/ricevuta, accessibile sotto la funzionalità “Allegati Domande”, all’atto dell’allegazione della documentazione di spesa; variazione delle modalità di pagamento...

Conciliazione vita lavoro nel pubblico impiego

Smart working Tutte le amministrazioni pubbliche applicano le direttive sulla conciliazione vita lavoro in base alle quali entro tre anni almeno il 10% dei dipendenti avrà accesso allo smart working: nessuna categoria di lavoratori pubblici è aprioristicamente esclusa, saranno le singole amministrazioni a stabilire le regole interne sulle attività compatibili con il lavoro agile. Sono le indicazioni di massima contenute nelle Linee Guida sull'organizzazione del lavoro finalizzate a promuovere la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei dipendenti pubblici, contenute nella Direttiva del...

Bonus asilo nido, click day 17 luglio

Asilo Nido Da lunedì 17 luglio sarà possibile presentare domanda online per il bonus asilo nido fino a mille euro, per pagare la retta di strutture pubbliche o private oppure forme di assistenza domiciliare. Destinato a tutti i genitori di bambini nati o adottati dal primo gennaio 2016 (indipendentemente dal reddito), il beneficio è previsto dal comma 355 della legge 232/2016 (Legge di Stabilità 2017) ed è pari a 90,91 euro per 11 mensilità. Il documento di prassi è la circolare INPS 88/2017, contenente tutte le istruzioni. => Bonus asilo nido istruzioni in Gazzetta Domanda di...

X
Se vuoi aggiornamenti su Conciliazione lavoro famiglia

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy