Cartella Esattoriale

La cartella esattoriale è conosciuta anche come cartella di pagamento, è uno strumento di riscossione tributaria con la quale la Pubblica Amministrazione, attraverso Equitalia, attiva una procedura finalizzata al recupero di crediti, più o meno cospicui, vantati nei confronti del contribuente.

Riscossione sospesa per accertamenti e cartelle

Sospensione pagamenti La riscossione dei tributi va sospesa legalmente, su richiesta del contribuente, sia in caso di cartelle di pagamento che di avviso di accertamento esecutivo, come stabilito dall'art. 1, commi 537-544 della Legge di Stabilità 2013, che ha esteso la sospensione legale della riscossione, già previsto da Equitalia: => Come funziona la sospensione delle cartelle Cartelle Equitalia Per usufruire di questa opzione, il contribuente debitore deve presentare all'agente di riscossione una dichiarazione entro 90 giorni dalla notifica dell'atto - che attesti situazioni quali prescrizione o...

Cartella Amica Equitalia, precompilata a rate

Rateazione Parte il piano "Cartella Amica" Equitalia: dal primo luglio scattano le prime 330mila cartelle esattoriali precompilate con la proposta di rateazione del debito in "comode" rate da 50 euro: chi sceglie di aderire, firma il modulo e lo rispedisce all'agente della riscossione. L'operazione - che riguarda solo debiti fino a 50mila euro - si colloca nella strategia di compliance fiscale messa in atto da Equitalia e promossa dal direttore Ernesto Maria Ruffini, sperimentata prima in alcune città piulota come Varese, Firenze e Lecce, ora estesa a tutto il territorio italiano. =>...

Cartelle esattoriali: come consultare l’estratto conto Equitalia

Equitalia Controllare online la propria posizione nei confronti del Fisco e lo stato dei pagamenti visualizzando l’estratto conto Equitalia: dal sito web dell'agente della riscossione è infatti possibile verificare i propri debiti e il corretto recepimento di provvedimenti, ossia le procedure di sgravio di cartelle esattoriali, l'iter di annullamento multe, tributi da pagare e così via. => Leggi come gestire le cartelle di pagamento Si tratta di uno strumento con il quale Equitalia cerca di offrire ai contribuenti trasparenza e semplificazione nel controllo della posizione fiscale. Si...

Cartella esattoriale via PEC da giugno

Digitale Operativo dal primo giugno 2016 l'obbligo per Equitalia di comunicare le cartelle esattoriali esclusivamente via PEC (posta elettronica certificata) a imprese e professionisti. Entra in vigore l'articolo 14 del decreto legislativo 159/2015, semplificazioni della Riforma Fiscale, in base al quale l'obbligo di notifica via PEC riguarda le cartelle di pagamento verso imprese individuali o costituite in forma societaria e professionisti iscritti agli albi. L'Agente della riscossione invia le notifiche agli indirizzi che risultano dall'indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica...

Cartelle Equitalia addio con l’app mobile del Fisco

Matteo Renzi Il futuro delle cartelle di pagamento Equitalia viaggia sul mobile: presto gli avvisi, anche relativi alle scadenze, arriveranno via sms e il debito con il Fisco potrà essere saldato da smartphone, utilizzando l'app mobile. Ad annunciare il cambiamento epocale per il mondo della riscossione è stato il Presidente del Consiglio Matteo Renzi: «Equitalia va cancellata entro il 2018, e aggiunge, prima di cambiare il nome, cambiamo il meccanismo. Intanto ti mando per sms tutte le scadenze, poi c’è un’applicazione in cui paghi con un click”. => Le cartelle Equitalia si pagano con...

Cartelle via PEC a rischio nullità

pec La cartella esattoriale con notifica via posta elettronica certificata (PEC) non convince i magistrati della CTP di Napoli, che in una sentenza esprimono "ragionevoli perplessità" sulla sua validità: si tratta di un'ordinanza sospensiva (n. 1817/2016 del 12 maggio) che sarà esaminata nel merito a settembre, ma che riaccende i riflettori su una questione che in realtà la magistratura amministrativa aveva già sollevato, con una sentenza della CTP di Lecce (la n. 611/2015). => Cartelle di pagamento: attenzione alla PEC Si tratta di pronunciamenti che assumono un particolare...

Cartelle esattoriali in ritardo con interessi ridotti

Pagamenti ritardo Con il provvedimento n. 60535/2016 l'Agenzia delle Entrate, ha comunicato che a partire dal prossimo 15 maggio 2016, gli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo sono determinati nella misura del 4,13% in ragione annuale. Si tratta di una riduzione degli interessi dovuti in caso di ritardato pagamento delle cartelle esattoriali rispetto al precedente tasso dra applicare su base annua del 4,88%. => Cartella esattoriale: cosa è Il nuovo tasso di interesse, previsto dall’articolo 30 del decreto del Presidente della Repubblica n. 602/1973 e fissato sulla...

Canone RAI, condono vecchie cartelle

Condono fiscale Superati i termini di prescrizione, i debiti fiscali si considerano annullati e questo vale anche per quanto riguarda il canone RAI. Inoltre, la Legge di Stabilità 2015 ha previsto una mini sanatoria sulle cartelle Equitalia emesse a partire dal 2000 con importo fino a 300 euro: tra le più diffuse in questo senso, proprio le cartelle esattoriali relative al mancato pagamento del canone RAI. Per prima cosa, vediamo quando è possibile considerare non più esigibile il pagamento delle cartelle relative alla tassa più evasa dagli Italiani, prima che la riforma 2016 ne associasse il...

Pignoramenti Equitalia ai clienti dei morosi

Sequestro beni Fra le procedure esecutive di Equitalia nei confronti dei debitori morosi esiste il pignoramento presso terzi, che consiste nel chiedere a un altro debitore le somme dovute all'agente della riscossione. In pratica, Equitalia emette un atto di pignoramento verso la terza parte, e contemporaneamente una comunicazione al proprio debitore moroso. Questa procedura ha paletti precisi. => Guida Equitalia: procedure cautelari ed esecutive Innanzitutto, si tratta di una procedura di riscossione coattiva, avviata in seguito al mancato pagamento cartelle: dopo 60 giorni dalla notifica della...

Ganasce fiscali sospese con rateazione Equitalia

semaforo In caso di debiti Equitalia, l'opzione di pagamento a rate delle cartelle esattoriali non cancella fermi ed ipoteche già in essere (pur bloccando l'avvio di nuove misure cautelari). Tuttavia, la richiesta di un piano di rateazione consente la sospensione delle ganasce fiscali come ad esempio il blocco auto: a consentirlo è la circolare 105/2016 dell'agente della riscossione, operativa dal 15 febbraio 2016 ed applicabile ai contribuenti che accedono a un piano di dilazione e che hanno versato la prima rata. Il tutto, grazie ad un accordo con il PRA, che permette la circolazione del...

X
Se vuoi aggiornamenti su Cartella esattoriale

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy