Bonus Ricerca

Bonus Ricerca: incentivi UE e sgravi fiscali

Ricerca Il credito d'imposta per la ricerca e sviluppo è cumulabile con le sovvenzioni europee previste per i medesimi investimenti nell'ambito del programma Horizon 2020, sempre che la somma dei due incentivi non superi l'investimento effettuato. In pratica, un'azienda può utilizzare il bonus ricerca anche per investimenti in ricerca e sviluppo in relazione ai quali ha ricevuto le sovvenzioni europee, purché la somma finale resti all'interno delle regole previste per poter applicare il credito d'imposta. => Ricerca e sviluppo: incentivi record alle imprese Il credito d'imposta è quello...

Bonus Ricerca: la Guida del Fisco

Ricerca Esteso di un anno (fino al 2020) il credito d'imposta per investimenti in ricerca e sviluppo, raddoppiando (al 50%) l'aliquota per tutte le tipologie di spesa e incrementando (a 20 milioni di euro dai precedenti 5) il massimale a cui si può applicare il bonus, esteso anche alle imprese residenti che svolgono attività di R&S  per conto di committenti non residenti: tutte queste novità, introdotte dalla Legge di Bilancio 2017, sono analizzate nella circolare applicativa 13/E dell'Agenzia delle Entrate, che contiene chiarimenti, esempi di calcolo e risposte alle domande più...

Imprese: tutti i nuovi incentivi

stabilità 2017 La parte della Legge di Bilancio 2017 per le imprese è la più corposa, con agevolazioni che stimolino gli investimenti e con il Piano Industria 4.0. E tra i primi decreti attuativi annunciati, quello relativo agli sgravi per le PMI previsti dalla Nuova Sabatini. Vediamo una sintesi delle diverse norme con l'aiuto delle slide della CNA, confederazione nazionale artigianato. Contributi Proroga al 31 dicembre 2018 dei contributi per investimenti in nuovi macchinari, impianti e attrezzature  (compresi big data, cloud, banda ultralarga, cybersecurity, robotica avanzata,...

Innovazione: formazione senza sgravi

Fisco Nessun credito d'imposta può essere riconosciuto per le attività di ricerca e sviluppo per la creazione di corsi di formazione innovativi, a chiarirlo è stata l'Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 80/E/2016, in risposta ad un interpello, dopo aver acquisito il parere del competente Ministero dello Sviluppo Economico. Il dubbio sottoposto all'Agenzia delle Entrate riguardava l'interpretazione dell’articolo 3 del D.L145/2013 (convertito dalla L.9/2014) e sostituito dall’articolo 1, comma 35, della Legge di Stabilità 2015 (L. 190/2014) che riconosce a tutte le imprese che...

Bonus Ricerca, istruzioni e FAQ

Ricerca e sviluppo Ecco tutti i chiarimenti e le istruzioni sul nuovo credito d'imposta per le imprese che investono in ricerca e sviluppo, al 25% o al 50%, fino a un massimo di 5 milioni di euro a impresa, che viene concesso automaticamente alle imprese che possiedono i requisiti, senza bisogno di fare domanda: sono contenuti nella circolare 5/2016 dell'Agenzia delle Entrate. La normativa di riferimento è l'articolo 3 del decreto legge 145/2013, modificato dalla Legge di Stabilità 2015 (comma 35 dell’articolo 1 della legge 190/2014), con il relativo decreto ministeriale applicativo dello Sviluppo...

Bonus Ricerca e Sviluppo: requisiti e credito per imprese

Ricerca e innovazione Il DM 27 maggio 2015 (Gazzetta Ufficiale n. 174 del 29 luglio) regolamenta il Bonus Ricerca e Sviluppo, ossia il credito d'imposta introdotto dalla Legge di Stabilità 2015 (comma 35, articolo unico, legge 190/2014) in sostituzione di quello previsto dal decreto Destinazione Italia. Il bonus fiscale è pari al 50% o al 25% per spese di almeno 30mila euro. Nel decreto ministeriale sono definite le attività agevolate (articolo 2), le caratteristiche del credito d'imposta e gli adempimenti a carico delle imprese.  => Il credito d'imposta 2015 per Ricerca e Sviluppo Il credito...

Guida al bilancio aziendale: le agevolazioni

Coefficienti Inps per la ricongiunzione contributi professionisti In questo capitolo della Guida al bilancio aziendale vediamo come trattare i contributi pubblici alle imprese - erogati in base a disposizioni legislative di Stato, UE o Enti Pubblici - occorre verificarne la natura, in base alla quale l’agevolazione potrà qualificarsi in conto esercizio, capitale o impianti. Contributi in conto esercizio I contributi in conto esercizio sono erogati allo scopo di ridurre i costi dell’impresa o integrare i ricavi della gestione caratteristica o accessoria della stessa. Vanno imputati a Conto Economico fra gli “Altri ricavi e proventi”. I...

Bonus Macchinari 2015: applicazione e cumulabilità

Investiment Confindustria dedica una Circolare interpretativa sul credito d'imposta del 15% per acquisto di beni strumentali effettuati dal 25 giugno 2014 al 30 giugno 2015 (il cosiddetto Bonus Macchinari), previsto dal Decreto Competitività (articolo 18, Dl 91/2014): focus su imprese beneficiarie, investimenti agevolati, compatibilità con la Nuova Sabatini, analisi dei costi/benefici per le PMI.  => Dl Competitività: analisi del Bonus Macchinari Caratteristiche Approccio incrementale: l'agevolazione non più applica sulla spesa lorda per i nuovi macchinari (es.: Tremonti ter di...

PMI: Voucher IT, Sabatini Bis e Piano Export in stallo

Priorità per lo sviluppo Voucher Digitalizzazione, Export e Made in Italy, Sabatini Bis, legge sulle PMI: misure messe nero su bianco in testi di legge già in vigore ma ancora prive di attuazione per mancanza di fondi. Unica eccezione è il Bonus Ricerca, introdotto dal Destinazione Italia 2013 e rifinanziato con 2 mld di euro nella Legge di Stabilità (articolo 7): niente più limiti di platea, credito d'imposta del 25% sull'incremento di spese in R&S rispetto alla media dell'ultimo triennio per cinque anni, con investimento minimo di 30mila euro e tetto massimo agevolabile di 5 mln annui per...

Legge di Stabilità: il nuovo credito d’imposta per Ricerca e Sviluppo

Ricerca e sviluppo Cambia il credito d'imposta per le imprese che investono in Ricerca e Sviluppo con l'estensione della platea a tutte le aziende (non più solo PMI), con tetto massimo più alto, spesa minima per investimenti più bassa, allungamento fino al 2019 del periodo di agevolazione, rimodulazione dell'importo erogato e soppressione delle agevolazioni per assunzioni altamente qualificate del Dl Sviluppo 2012 e quelle nella Finanziaria 2013: lo prevede l'articolo 7 della nuova Legge di Stabilità 2015, che va a modificare il Bonus Ricerca del decreto Destinazione Italia (articolo 3, dl...

X
Se vuoi aggiornamenti su Bonus Ricerca

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy