Bonus Energia

Ecobonus 65%: quando e come cumularlo con altri incentivi

efficienza energetica La detrazione del 65% sugli interventi di riqualificazione energetica effettuati dopo il 3 gennaio 2013 è cumulabile con altri incentivi disposti da Regioni, Province e Comuni, ma non con quelli nazionali o comunitari. La precisazione è contenuta nella riformulazione della FAQ n. 35 dell'ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile). => Bonus 65%: detrazioni per efficienza energetica Detrazioni cumulabili Quindi, se ad esempio il Comune prevede formule di incentivazione locale per l'installazione di pannelli solari o per la...

Bonus 65%: estese le detrazioni per efficienza energetica

Pompe di calore Il Bonus 65%, ovvero la detrazione fiscale prevista per chi effettua investimenti nella riqualificazione energetica degli edifici, spetta anche in caso di installazione di caldaie connesse alla pompa di calore. A chiarirlo è stata l'ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), spiegando che si può usufruire della detrazione IRPEF anche per i sistemi di climatizzazione invernale costituiti da un’unità esterna e un’unità interna che, in un unico contenitore, prevedono sia la caldaia a condensazione che una pompa di calore di...

Detrazione 65% nel 730/2014: guida alla compilazione

Efficienza Energetica Guida completa alla corretta compilazione del modello 730/2014 per la fruizione della detrazione Irpef del 65%, che spetta al contribuente che esegue lavori di risparmio e riqualificazione energetica sull'immobile da indicare in dichiarazione dei redditi (Quadro E, sezione IV, righi E61-E63). =>Scarica il Modello 730/2014 =>Scarica il 730/2014 editabile online =>Scarica le istruzioni di compilazione Valore detrazione Irpef Sconto Irpef per interventi di riqualificazione energetica di edifici: 55% per spese sostenute dal 2008 al 2012 e dal 1° gennaio al 5 giugno...

PMI Emilia Romagna: bando Energia per Turismo e Commercio

Energia La Regione Emilia Romagna stanzia sette milioni di euro per favorire la riqualificazione delle imprese turistiche e commerciali, avviando un nuovo bando volto a sostenere i progetti innovativi promossi dalla PMI nel campo delle tecnologie energetico-ambientali e quindi finalizzati al risparmio energetico e alla promozione delle fonti rinnovabili. => Efficienza energetica: tutti gli incentivi Contributi La Regione eroga incentivi alle imprese che prevedono investimenti non inferiori a 20mila euro, contributi che possono arrivare fino a 150mila euro. L’iniziativa regionale ha dunque...

Bando Efficienza Energetica, nuovi modelli di domanda

Efficienza energetica Corretti e sostituiti, con il decreto 27 marzo 2014, i modelli di domanda per il Bando Efficienza Energetica, ovvero gli allegati 3 e 8 del DM 19 marzo 2014 che ha definito le modalità di istruttoria delle domande e i successivi adempimenti a carico delle imprese che intendono usufruire degli incentivi. Il Bando previsto dal DM 5 dicembre 2013, lo ricordiamo, concede fino a 100 milioni di euro per incentivare gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica (riduzione e razionalizzazione dell’uso dell’energia primaria nei cicli di lavorazione e/o di erogazione dei servizi...

Ecobonus: detrazione fiscale 65% anche su ampliamenti

Ristrutturazioni edilizie La detrazione fiscale del 65% per interventi di riqualificazione energetica (EcoBonus) può essere applicata anche alle demolizioni e ricostruzioni finalizzate all'efficientamento energetico degli edifici che comportino una modifica della loro sagoma, purchè non venga superata la volumetria preesistente. Fanno eccezione gli immobili vincolati ai sensi del D.lgs 42/2004 - Codice dei beni culturali e del paesaggio e i centri storici, per i quali l'applicazione del bonus rimane a discrezione dei Comuni. A chiarirlo è l'ENEA, con la nuova FAQ n. 68 bis. => Guida al Bonus...

Detrazione Energetica: Modello IRE entro Marzo

Detrazione risparmio energetico Entro il 31 Marzo è necessario trasmettere all'Agenzia delle Entrate il Modello IRE, con cui si comunicano le spese che danno diritto alla detrazione fiscale (55% o 65%) per interventi di riqualificazione energetica  in Dichiarazione dei Redditi: l'obbligo riguarda unicamente i lavori che proseguano nell'anno d'imposta successivo a quello in cui si sono iniziati e in cui si sono già sostenute delle spese. Normalmente, invece, se i lavori iniziano e si concludono nello stesso anno d'imposta non serve la comunicazione (si fa tutto direttamente in Dichiarazione dei Redditi). =>...

Bando Efficienza Energetica nel Sud: domande dal 23 aprile

Efficienza Energetica Prenderà il via ad aprile il Bando Efficienza Energetica per il Sud (DM 5 dicembre 2013), che concede alle imprese attive nelle regioni Calabria, Puglia, Sicilia e Campania (Regioni Convergenza) fino a 100 milioni di euro per i progetti di volti a migliorare l'efficienza energetica. Il 60% delle risorse (60 milioni di euro) è destinato alle micro e PMI, di cui un 25% (15 milioni di euro) riservato esclusivamente alle micro e piccole imprese. => Efficienza energetica: bando per PMI nelle Regioni Convergenza Finanziamenti Più in particolare gli incentivi verranno erogati per la...

Modello 730/2014: detrazioni, compensazioni, cedolare secca

Detrazioni fiscali Tempo di Dichiarazione dei Redditi: i contribuenti possono già presentare il Modello 730, che quest'anno presenta maggiori detrazioni fiscali per figli a carico, il Bonus per Ristrutturazioni e Arredi, lo sconto Energia, aliquote ridotte per la cedolare secca e compensazioni per chi non ha sostituto d'imposta. I termini per la consegna sono: 30 aprile al sostituto d'imposta, 31 maggio a CAF e professionisti abilitati. Di seguito i lin per scaricare: => il Modello 730/2014 =>le Istruzioni di compilazione Nuova opzione Dal 2014 entra a regime l'opzione 730 anche senza sostituto...

Bonus Arredi: come cambia con la legge di Stabilità

Bonus Arredi Tra le novità introdotte nella Legge di Stabilità in sede di Commissione c'è anche il Bonus Arredi. La detrazione del 50% per acquisto di mobili e/o elettrodomestici di classe A destinati all'immobile oggetto di ristrutturazione agevolata, scatta a una nuova condizione: il costo degli arredi non deve superare quello dei lavori. Lo prevede l'emendamento Crippa (M5S) all'articolo 1, comma 87, lettera c, punto 3della manovra. Bonus Arredi: requisiti e scadenza La spesa per i lavori di ristrutturazione è agevolata al 50%, fino a un tetto massimo di 96mila euro per lavori entro il 31...

X
Se vuoi aggiornamenti su Bonus Energia

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy