Banche Imprese

Gli interventi messi in campo dai vari Istituti di Credito per venire in contro alle Imprese, cosa prevede il Governo per favorire l'accesso al credito presso le banche da parte delle imprese. Segui questa sezione del sito per sapere tutte le ultime novità sullo spesso complicato rapporto fra banche e imprese.

Unicredit, attacco hacker sui dati di 400mila clienti

Unicredit Due attacchi informatici in un anno, l'ultimo in luglio, sui sistemi di Unicredit, che però non sono riusciti a violare le password e i conti correnti dei clienti: gli hacker hanno però avuto accesso a dati su prestiti personali in corso presso clienti italiani. A comunicare l'ultimo attacco hacker è la stessa banca, che ha anche identificato il "colpevole": un partner commerciale esterno italiano. => Proteggere il cloud dagli attacchi DDoS Il primo attacco è avvenuto nel settembre 2016, il secondo fra giugno e luglio 2017, quindi nelle ultime settimane. Per la precisione, si è...

Finanziamenti PMI online, via app

CREDIT BIZ Canale digitale sempre più preferenziale per una crescente rosa di servizi e prestazioni (vedi: comparazione di mutui, tariffe, conti correnti). Non ultimi i finanziamenti online. Professionisti e aziende cominciano a ragionare come i privati ed il mercato risponde, offrendo loro una app per ogni esigenza. E non parliamo solo di fintech. Credit Biz di BNL, ad esempio, è il nuovo canale attraverso il quale le PMI possono simulare e richiedere liquidità. Si tratta di una iniziativa che vuole avvicinare la banca tradizionale ai suoi clienti e in particolare agli imprenditori...

Consulenza finanziaria in realtà virtuale

HoloLens Si chiama HoloLens, il primo computer olografico al mondo in grado di fondere il mondo reale con ologrammi virtuali. Un progetto Microsoft che ora ha avviato una collaborazione speciale con Widiba per l’utilizzo di HoloLens con l’obiettivo di innovare il modo di fare consulenza finanziaria. Grazie alla piattaforma Dialog, che verrà sviluppata in collaborazione tra Widiba e Microsoft, i consulenti finanziari potranno dare vita ad un dialogo con i clienti più ricco, incisivo, interattivo e coinvolgente. Si tratta in sostanza di proiettare, grazie ad una visiera trasparente,...

Banche e FinTech verso l’Open banking

Banca Nel prossimo futuro le banche tradizionali dovranno evolvere verso l'Open Banking, che consente a terze parti di sviluppare nuovi prodotti e servizi attraverso l’utilizzo delle API: la loro sopravvivenza nel lungo periodo dipenderà infatti proprio dalla loro capacità di collaborare con le FinTech (Financial Technology), invece di competere con loro. Questo quanto emerge dal World Retail Banking Report, uno fra i lavori più importanti di Capgemini realizzato in collaborazione con EFMA (European Financial Management Association), che ogni anno definisce i principali trend...

Costo documenti bancari: i paletti dell’ABF

Fisco Ha posto un limite alle richieste delle banche l’ABF (Arbitro bancario finanziario) stabilendo, a tutela del correntista bancario, i costi massimi di riproduzione della documentazione bancaria richiesta dalla clientela. Il limite stabilito dall’Arbitro bancario finanziario è di massimo 10 euro a documento. L’Arbitro bancario finanziario è stato chiamato a pronunciarsi su tale importo massimo da un società milanese alla quale la propria banca aveva chiesto ben 960 euro per il rilascio di un copia di 96 pagine (10 euro a pagina) della documentazione completa dei contratti...

Come valutano banche e finanziatori

Guida_Credito La nuova guida “Come ti valutano banche e finanziatori” di Cerved e Assolombarda si rivolge ai piccoli e medi imprenditori che stanno pensando di chiedere un finanziamento, fornendo loro loro tutte le informazioni necessarie per: presentare in modo corretto alle banche il proprio progetto; definire il curriculum vitae della propria impresa; imparare ad auto-valutarsi e a comprendere gli indici di bilancio che meglio rappresentano la propria gestione economico-finanziaria. Focus sulle regole per uscire vincitori dall'incontro con la banca al momento di chiedere un...

Payments 4.0 e PMI, PSD2 nuova sfida digitale

Pagamenti digitali La PSD2 rappresenta nei servizi finanziari la Industry 4.0 dei pagamenti: una sorta di Payments 4.0, un cyber-phisical-system che abilita lo sviluppo di nuovi equilibri macro e microeconomici. La direttiva sui servizi di pagamento (PSD2) va ben al di là di una semplice ri-regolamentazione del quadro giuridico esistente per i pagamenti. Entrando in vigore il 13 gennaio 2018, introdurrà un elemento fondamentale che cambia le regole gioco: l'obbligo per le banche di fornire accesso a terze parti (TPP) - anche non bancarie - le informazioni sui conti detenuti dalla clientela presso di...

Bail-in e confisca conto, come difendersi

Banca In caso di salvataggio della banca a risponderne in primis saranno gli azionisti e poi gli obbligazionisti e i correntisti con depositi superiori a 100mila euro, in virtù del principio di Bail-in (salvataggio interno) in applicazione dei decreti legislativi 180 e 181 del 16 novembre 2015, che recepiscono la direttiva europea sulla gestione delle crisi bancarie (direttiva 2014/59/UE). => Crisi bancarie e bail-in: paga in correntista Per non rischiare la confisca del proprio conto corrente o la perdita di valore degli attivi finanziari in caso di una nuova crisi del sistema...

Calamità, bonus imprese al via

Sisma in Italia Con un provvedimento direttoriale, l'Agenzia delle Entrate ha definito le modalità di fruizione del beneficio previsto dalla Legge di Stabilità 2016 (articolo 1, commi 422-428, legge 208/2015) e connesso al riconoscimento del finanziamento agevolato in favore di coloro che vivono, lavorano ed esercitano attività d’impresa in territori colpiti da eventi calamitosi in seguito ai quali hanno subito dei danni. Oltre alle regole per il pagamento delle rate tramite credito d’imposta, l'Agenzia stabilisce inoltre le modalità di recupero degli importi spettanti da parte del...

Salvarisparmio, Gentiloni atto primo

cdm gentiloni Il Governo Gentiloni chiede al Parlamento il via libera per utilizzare ulteriori 20 miliardi di euro che impatterebbero sul debito pubblico, per un provvedimento salvarisparmio: lo ha deciso un Consiglio dei Ministeri lampo, tenutosi il 19 dicembre: la richiesta è arrivata alla Camera in tempi brevissimi per un esame in calendario dell'aula il 21 dicembre. Tempi strettissimi, dunque, per adottare una misura precauzionale volta a mettere il governo nelle condizioni di intervenire a sostegno di banche in crisi, in primis Monte dei Paschi di Siena, nel caso in cui l'aumento di capitale...

X
Se vuoi aggiornamenti su Banche Imprese

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy