NASpI

Novità e aggiornamenti 2017 su NASPI (Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego) - introdotta in sostituzione dell'ASpI (entrata in vigore il 1 gennaio 2013 e prevista dalla Riforma Fornero) e volta a sostenere tutti i lavoratori che hanno perso involontariamente l’impiego - e ASDI (assegno di disoccupazione per lavoratori genitori di minori o con più di 55 anni, che hanno esaurito la NASPI e non hanno requisiti per la pensione) . Queste nuove formule di sostegno al reddito hanno sostituito l’indennità di disoccupazione, lasciando inalterata quella agricola.

Mancata CU per fallimento azienda

A fine gennaio l'azienda in cui lavoravo è stata dichiarata fallita (già in concordato dall'aprile 2015). I commissari mi hanno inviato lettera di licenziamento datata 9 febbraio 2016 e da lì ho fatto richiesta di NASpI. sono iscritta alla Naspi. Tuttavia, non ho potuto presentare il 730 in mancanza di Certificazione Unica. Nè posso presentare UNICO benché abbia le buste paga 2015. Pare che serva il modello 770 dell'azienda per verificare. Come fare?  

Avvio impresa con la NASpI: come fare

Imprenditoria Dopo averlo sperimentato nel 2013 – 2015 con il regime ASpI e Mini-ASpI, da oggi in poi è sempre possibile con la NASpI ottenere la liquidazione anticipata dell'indennità di disoccupazione (oggi chiamata assicurazione sociale per l'impiego) per avviare una nuova attività di lavoro autonomo o impresa individuale. A prevederlo, rendendo stabile la misura, è stato il decreto di riforma degli ammortizzatori sociali (articolo 8 del dlgs 22/2015) così da incentivare l'autoimpiego: dal maggio 2015, infatti, l'incentivo all'autoimprenditorialità spetta a tutti i lavoratori dipendenti...

NASpI dopo licenziamento disciplinare

Sono dipendente a tempo indeterminato, II livello, contratto del Commercio, da 24 anni. Negli ultimi tempi i rapporti di lavoro  si sono incrinati per svariati motivi e mi chiedevo se, in caso di licenziamento per negligenza, avrei comunque diritto alla NASpl. Sempre nello stesso caso, se non dovessi rispettare i termini di preavviso, l'importo relativo potrebbe venire decurtato dal mio TFR? Ed ancora: poiché percepisco provvigioni sul fatturato annuo, potrebbero non venirmi riconosciute per qualche motivo?

Dimissioni lavoratrice madre e NASPI

Mia nuora lavora presso una multinazionale (qualifica: impiegata) con contratto a tempo indeterminato da circa otto anni. Ha due bambini, uno di sei anni e l'altro di quattro mesi. In considerazione che la sua azienda dista dal luogo dove abita circa 120 KM tra andata e ritorno, finita la maternità sarà costretta a dare le dimissioni volontarie visto che la sua azienda non concede il telelavoro. Il nostro quesito è il seguente: dando le dimissioni volontarie ha diritto alla disoccupazione? per quanto tempo e in quale percentuale?

Disoccupazione e scadenza contratto

Sono stata assunta il 1° luglio 2016 in un'azienda agricola con contratto a tempo determinato con scadenza 29/12/2016. In realtà ho sostituito un'altra dipendente che è rientrata il 16/08/2016, quindi non mi richiameranno. Come mi devo comportare per ottenere la disoccupazione? Prima di questo incarico, ho lavorato per 15 settimane all'inizio del 2016 dando le dimissioni il 10/4/2016. A chi rivolgermi per poter usufruire della disoccupazione visto che il contratto è ancora in atto? Deve necessariamente essere interrotto?

Mobilità addio, come cambia la NASpI dal 2017

Licenziamenti L'indennità di mobilità verrà sostituita dalla NASpI a partire dal 1° gennaio 2017, quando non troveranno più applicazione le norme relative al tale ammortizzatore sociale, come previsto dalla legge Fornero del 2012 (articolo 2, comma 71). Si concluderà quindi, con il nuovo anno, l’iter procedurale di passaggio al regime della NASpI. => Indennità disoccupazione: mobilità o NASpI? Da sottolineare che, conseguentemente al superamento della mobilità, i datori non potranno più godere dei benefici anche contributivi legati all'assunzione di lavoratori in mobilità. Si tratta...

NASpI: compatibilità con attività di lavoro

Ammortizzatori sociali Ci sono una serie di casi in cui è possibile percepire l'indennità di disoccupazione NASpI e svolgere un'attività lavorativa, sia autonoma sia subordinata: la discriminante in genere è il reddito, ma ci sono una serie di regole diverse a seconda della tipologia di attività. Vediamo una breve guida alla compatibilità fra la NASpI e l'attività lavorativa. => Avvio impresa con la NASpI Lavoro subordinato Si può sommare alla NASpI se il reddito annuo è inferiore agli 8mila euro. Ci sono una serie di procedure da rispettare: bisogna comunicare all'INPS l'inizio del rapporto di...

Avvio impresa con la Naspi

Ho 25 anni e sono dipendente con contratto a termine, in scadenza a dicembre. Comunicando l'apertura della Partita IVA e la conseguente iscrizione alla Camera di Commercio è possibile ottenere il "licenziamento per giusta causa" dalla mia azienda? Vorrei in questo modo accedere alla "disoccupazione anticipata" per aprire con quei soldi una piccola attività a settembre.

NASPI estesa per gli stagionali

Lavoro stagionale Niente Naspi dimezzata per i lavoratori stagionali, penalizzati dall'entrata in vigore dei nuovi ammortizzatori sociali del Jobs Act: a chiedere al Governo di intervenire sono tre risoluzioni discusse in commissione Lavoro alla Camera, presentate da diversi schieramenti politiciLega, M5S, PD. Il punto è il seguente: con la vecchia "Aspi", l'assicurazione per l'impiego introdotta dalla Riforma Lavoro 2012, gli stagionali che lavoravano fino a sei mesi l'anno ne percepivano altrettanti di sussidio. La NASPI, invece, funziona come per i dipendenti a tempo indeterminato, prevedendo un...

Tassazione IRPEF e calcolo NASPI

Ho appena richiesto la NASPI: facendo una simulazione, dovrei percepire un contributo totale di euro 11.648,59 in 55 settimane, con primo accredito mensile di euro a 1.026,9. Il simulatore, tuttavia, riporta l'annotazione che ogni contributo mensile indicato è "inteso al lordo del prelievo IRPEF". Pertanto, il primo contributo mensile sarà pari ad euro 1.026,99 oppure è pari ad euro 1.026,99 - 23% IRPEF + detrazione fiscale? E ancora: se dovessi richiedere la NASPI in un'unica soluzione per la mia attività autonoma, il valore di 11.648,59 di quanto sarebbe decurtato tenendo conto...

X
Se vuoi aggiornamenti su NASpI

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy