APe Volontaria

L’APe (Anticipo Pensionistico) è una delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio e prorogata a fine 2019, E’partita il 13 febbraio 2018, in ritardo di quasi un anno rispetto al previsto (1° Maggio 2017). L’APe volontaria altro non è che un prestito bancario, ma erogato dall’INPS con rata mensile a un assicurato che abbia i requisiti minimi necessari per accedere a questa formula “alternativa” di ammortizzatore sociale: 63 anni di età, 20 di contributi e, al momento della domanda, distanza dalla pensione di vecchiaia di massimo 3 anni e 7 mesi, che sono quindi il massimo anticipo possibile.

Coloro che fossero interessati all’Anticipo finanziario a garanzia pensionistica possono visitare la sede INPS di riferimento per un primo orientamento e poi utilizzare il simulatore online per calcolare trattamento spettante e rata di restituzione del prestito in base al piano di ammortamento scelto. Per la certificazione del diritto a questa sorta di pensione anticipata, si deve fare una prima domanda online all’INPS, che dopo opportune verifiche, indicherà l’importo massimo ottenibile per l’assegno APe e le date entro cui presentare domanda vera e propria.

L’APe volontaria è aperta a tutti i lavoratori, iscritti a qualsiasi tipo di gestione pensionistica, che abbiano raggiunto l’età e i contributi minimi sopra citati e il cui assegno già maturato per la pensione di vecchiaia non sia inferiore di 1,4 volte il trattamento minimo INPS.

Su PMI.it trovi tutte le informazioni utili per capire come funziona l’APe volontaria, guide complete sui requisiti, simulazione e calcolo del potenziale assegno mensile, cosa sapere per presentare domanda per la pensione anticipata.

Tutti gli articoli

APE Volontario, requisiti 2019

Non bastano 63 anni per l’APE Volontario, bisogna calcolare i cinque mesi in più dal 2019 per il requisito dei tre anni e sette mesi dalla pensione di vecchiaia: esempi e calcolo.

ape volontaria prestito pensione banca assicurazioni

APE, adesioni banche al via

Istruzioni INPS per la domanda di adesione all’accordo quadro sull’APE volontaria di banche e assicurazioni: verso la pubblicazione degli elenchi.

APE volontaria senza elenco banche

Attesa la pubblicazione dell’accordo ABI e l’elenco di banche e assicurazioni convenzionate per finanziare l’APE volontaria, da scegliere quando si presenta la seconda domanda.

APE Volontaria, esempi di calcolo

APE Volontaria, rata di restituzione del prestito a garanzia pensionistica pari a circa il 4% per ogni anno di trattamento: esempi di calcolo per tipologia di lavoratore e di durata dell’anticipo.

prestito pensionistico ape volontaria

APE Volontaria, come fare domanda

Guida completa alla domanda di APE Volontaria, in due tempi, sul sito INPS: nuovi requisiti e casi particolari per gli esodati e per le pensioni contributive, scadenze e tempistiche per la domanda di certificazione e di prestito pensionistico.

APE Volontaria, guida al simulatore online

Simulatore INPS online per calcolare l’APE richiedibile in base ai requisiti e conoscere rate di restituzione e costi dell’operazione: ecco come funziona, passo dopo passo.

L’APe Volontaria è partita: domande aperte

APe Volontaria al via dal 13 febbraio: il Governo rende nota la disponibilità sul sito INPS del simulatore online e della procedura di domanda di anticipo finanziario a garanzia pensionistica, indicando costi e requisiti.

ape

APe Volontaria, i tassi del prestito

Partenza APe Volontaria entro febbraio: l’ABI comunica i tassi di interesse per il prestito pensionistico nel primo bimestre di applicazione.

APe Volontaria in dirittura d’arrivo

APe Volontaria: accordi con banche e assicurazioni alla firma, circolare INPS in arrivo assieme al simulatore online, domande entro marzo, anticipo pensionistico da giugno con gli arretrati.

ape

APe Volontaria, ok con riserva

Via libera dal Garante privacy agli accordi quadro con banche e assicurazioni per l’APe Volontaria, condizionato a chiarimenti sul trattamento dati: cosa manca per far partire l’anticipo pensionistico.