APe Aziendale

L'APe Aziendale è un nuovo metodo di accesso alla pensione anticipata introdotto con la Legge di Bilancio 2017.

L'accesso a questo assegno previdenziale anticipato riguarderà tutti i lavoratori le cui aziende di appartenenza saranno interessate da un piano di ristrutturazione aziendale. L'APe Aziendale prevede quindi un accordo sulle condizioni per la pensione anticipata fra datore di lavoro e dipendente per il quale il primo di impegna a sostenere interamente i costi dell'APe al secondo.

Detti costi non saranno altro che un versamento all'INPS in misura della retribuzione percepita dal dipendente prima dell'interruzione del rapporto lavorativo, in alternativa si può decidere di fare ricorso ai fondi bilaterali.

L'APe Aziendale prevede uno sconto, sotto forma di detrazione fiscale, pari al 50% della quota interesse della rata, spalmata sui primi 20 di pensione del lavoratore.

Su PMI.it trovi tutte le informazioni utili per accedere all’APe Aziendale, cosa devono sapere datore di lavoro e dipendente: guide e approfondimenti per la compilazione della domanda con simulazione ed esempi pratici.

APe aziendale e accordi privati

Se con la mia azienda concordassi l'anticipo dei due anni di contributi che mi mancano per ritirarmi dal lavoro, l'INPS mi accorderebbe la pensione?

APe aziendale per ditte individuali

Vorrei andare in pensione, ho 62 anni e come contributi 1906 settimane per la misura e 1853 per il diritto. L'azienda per cui lavoro è una ditta individuale (mia moglie) di cui, oltre a me, è coadiuvante anche nostro figlio: la simulazione sul sito INPS a versamento costante (15.500 € di reddito) con scadenza agosto 2022 indica un assegno lordo di 3.170 €, con cessazione dei versamenti a fine 2018 assegno da 3.108 €. Secondo lei posso approfittare dell'APe aziendale? Da quando? Con quali costi a carico dell'azienda?

Pensioni, PMI.it in diretta Facebook

Diretta Facebook su Pensioni Riforma Pensioni e anticipo pensionistico APe al centro della diretta Facebook con gli esperti di PMI.it, in programma mercoledì 19 aprile: un'occasione per fare il punto sull'iter normativo (mancano ancora i decreti attuativi, necessari per far partire le nuove opzioni nei tempi previsti, ovvero dal prossimo primo maggio) ma soprattutto per spiegare agli interessati come si può utilizzare questa nuova possibilità di pensione anticipata. => Riforma Pensioni, guida completa all’APE Seguendo la diretta, si potranno inviare domande in tempo reale, così da ottenere riposte...

Decreti APe pronti, nuove anticipazioni

Pensione APE Per l'APe Social l'unica finestra 2017 per fare domanda è il bimestre maggio-giugno mentre dal 2018 le istanze si potranno presentare nel primo trimestre,  fino al 31 marzo; i decreti attutivi APe sono in arrivo ma rilasciati forse in due tempi, con priorità all'anticipo pensionistico  a carico dello Stato, comunque sempre per l'operatività dal primo maggio. Le anticipazioni sono fornite da Marco Leonardi, economista alla guida della task force di Palazzo Chigi, in un'intervista al Sole24Ore:  «I decreti sono pronti e andranno all'istruttoria del Consiglio di Stato». =>...

APe aziendale e volontaria incompatibili

L'ipotesi dell'APe aziendale è compatibile con quella volontaria? Se l’azienda intendesse intervenire per 2 anni, è possibile per il restante periodo farsi valere l’APe volontaria ad esclusivo carico del dipendente? Là dove l’azienda si facesse carico del periodo mancante, quali costi dovrebbe sostenere (rateizzabili o anticipati in unica soluzione)? In questo caso il lavoratore percepirebbe la pensione per intero? Ancora, l’azienda deve rispondere a particolari requisiti e obblighi per accedere all’APE aziendale? Se per ridurre i costi dell’operazione (volontario e/o...

Riforma Pensioni, decreti attuativi dopo il 2 marzo

APE Riforma Pensioni in ritardo: annunciati per febbraio, i decreti attuativi su APe volontaria e sociale si attendono ancora, tecnicamente previsti dalla Legge di Bilancio il 2 marzo. Il motivo è probabilmente da ricondurre alla ripresa del negoziato governo-sindacati, che affronta nei primi incontri i nodi irrisolti della riforma. => Riforma Pensioni: misure e roadmap e misure APe Volontaria Occhi puntati sull'anticipo pensionistico APe, che prende il via il primo maggio, il trattamento INPS ma finanziato dalle banche da restituirsi a rate ventennali quando si matura il diritto...

Accordo aziendale, uscita con NaSpI ed APe

La società, presso cui lavoro mi ha proposto un verbale di conciliazione per la mia uscita (riorganizzazione aziendale). Andrei in NASPI per 24 mesi fino al marzo/aprile 2019. Compirò 63 anni  il 30/5/2017 con diritto all'APe Volontaria dal febbraio 2018, perché il mio pensionamento è previsto all'1/9/2021. Potrò da febbraio 2018 o entro lo stesso anno, rinunciando alla NASPI, accedere all'APe?

APe Aziendale, i requisiti minimi

Pensioni L'APe aziendale è una delle tre tipologie di anticipo pensionistico previste con la nuova Riforma delle pensioni inserita nella Legge di Bilancio 2017, insieme all'APe Volontaria e all'APe Social. L'APe Aziendale riguarda i lavoratori che accedano a questo assegno previdenziale anticipato nell’ambito di una ristrutturazione aziendale.  In questo caso il trattamento è a carico dell’azienda, che versa all’INPS una contribuzione correlata alla retribuzione percepita prima della cessazione del rapporto di lavoro, in modo da produrre un aumento della pensione tale da compensare gli...

APe Volontaria: eliminata la tredicesima

Pagamento Una precisazione importante per i lavoratori che stanno valutando l'opportunità di chiedere l'anticipo pensionistico APe previsto dalla Riforma Pensioni in Legge di Bilancio 2017: il trattamento viene versato senza tredicesima. Il comma 166 della Legge che istituisce l'APe in via sperimentale (1 maggio 2017-31 dicembre 2018), la definisce: «un prestito corrisposto a quote mensili per 12 mensilità». => APe: Guida all'anticipo pensionistico Il trattamento è un anticipo sulla pensione, calcolato in base all'assegno maturato nel momento in cui viene presentata la richiesta. Deve...

APe Aziendale ed Esodo Fornero: le differenze

Pensioni La pensione anticipata Fornero (attiva dal 2012) e l'APE aziendale (sperimentale dal 2017) sono due strumenti che si rivolgono ai lavoratori prossimi al pensionamento ma con molte differenze: la prima delle quali è che l'anticipo pensionistico sarà accessibile anche per dipendenti di PMI sotto i 15 dipendenti (limite minimo imposto dall'altro strumento). Analizziamo dunque le caratteristiche per un confronto che mostri quale delle due opzioni è più conveniente per un lavoratore vicino all'età pensionabile. => Pensioni, quota 96 e APE a confronto APE aziendale L'APE...

X
Se vuoi aggiornamenti su APe Aziendale

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy