Adempimenti

Scadenze fiscali di maggio 2017

Scadenze fiscali Maggio si conferma mese caldo per le scadenze fiscali degli Italiani: di seguito i principali appuntamenti con il Fisco che i contribuenti dovrebbero segnare sul calendario (persone fisiche, società, enti, ordini professionali). => Resta aggiornato sulle scadenze fiscali per le PMI 1° Maggio La festa dei lavoratori è la scadenza fiscale per: la trasmissione all'INPS del modello UniEmens flussi contributivi e retributivi unificati, adempimento che riguarda i datori di lavoro già tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati...

MUD 2017: procedura e scadenza

MUD SISTRI Nonostante le promesse, ormai perpetrate negli anni, di un avvio definitivo del SISTRI con un conseguente doppio al binario fatto di vecchi adempimenti cartacei (formulari, registri e MUD) e SISTRI, arriva anche nel 2017 la scadenza relativa al Modello Unico di Dichiarazione Ambientale, il MUD. => Milleproroghe 2017: un altro anno di SISTRI Il termine fissato per l'invio del MUD 2017 da parte delle imprese e delle amministrazioni che hanno prodotto, gestito, trasportato, recuperato e smaltito rifiuti nel corso del 2016, è stato spostato dal 30 aprile al 2 maggio, per effetto delle...

Partita IVA: adempimenti dopo l’apertura

Fare impresa Lavoratori autonomi e ditte individuali che aprono Partita IVA hanno davanti a sé una lunga serie di adempimenti burocratici: in questo articolo forniamo una guida completa, a partire dall'iscrizione al Registro Imprese della Camera di Commercio competente per il territorio a quella INAIL e INPS/cassa professionale. => PMI innovative: Guida agli adempimenti Registro Imprese L’iscrizione al Registro Imprese è obbligatoria solo per l'imprenditore titolare di un'azienda individuale, ossia artigiani (idraulici, falegnami, muratori, imbianchini, elettricisti, meccanici,...

Sito web aziendale: regole e casi particolari

Quali sono gli obblighi riguardano le Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) che aprano un sito web?  

Autoliquidazione INAIL: guida e novità

Formazione sicurezza Pubblicata da parte dell'INAIL la guida all'autoliquidazione 2016/2017, dove vengono illustrate tutte le novità che riguardano i nuovi servizi online per i datori di lavoro del settore marittimo, che potranno effettuare il pagamento dei relativi premi assicurativi tramite modello F24, e le riduzioni contributive. Riduzioni contributive Con riferimento alle riduzioni contributive, l'INAIL comunica che: la misura della riduzione di cui alla legge 147/2013 art. 1, comma 128, da applicare al premio di rata 2017 è pari al 16,48%. Sono stati inoltre fissati gli indici di gravità medi...

Distacco lavoratore, i nuovi obblighi

UE Con la Circolare n. 1/2017 l'Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) riepiloga il nuovo quadro giuridico relativo al distacco dei lavoratori nell'ambito di una prestazione di servizi e fornisce al personale ispettivo indicazioni operative in merito al D.Lgs n. 136/2016 che disciplina il distacco transnazionale dei lavoratori con particolare riferimento a: l’ambito applicativo del decreto legislativo; l’autenticità del distacco e gli elementi oggetto di verifica da parte del personale ispettivo; il regime sanzionatorio. => Distacco lavoratori, nuove regole...

Verifica attrezzature di lavoro

Sicurezza sul lavoro Molte aziende sono chiamate per legge alla verifica delle attrezzature di lavoro con cadenza periodica: con precisi obblighi a carico del datore di lavoro (scelta, valutazione dei rischi, manutenzione, formazione, ecc.) e specifici criteri per l'abilitazione dei soggetti (di cui all'art. 71, co.13 del medesimo dlgs) pubblici e privati che possano effettuare i controlli. L'adempimento riguarda anche le piccole e medie imprese, che devono garantire la sicurezza dei propri operai. Le attrezzature soggette a controlli (elencate nell'All. VII del Testo unico - dlgs n.81/2008) sono:...

Responsabilità delle PMI: reati e sistema 231

Giustizia Il d.lgs. 231/01 disciplina la responsabilità amministrativa e penale delle imprese ma, dopo più di dieci anni, stenta ancora a trovare spazio applicativo nelle PMI. Soprattutto per ragioni economiche, infatti, non è sempre facile ragionare in termini di prevenzione, sia sotto il profilo del business, sia della sicurezza o dell’investimento. Tuttavia si parla di “modello 231” proprio per poterlo adattare alle specificità aziendali. => PMI e responsabilità delle persone giuridiche Sistema 231 Il d.lgs. 231/01 è una sorta di grande calderone che annovera i reati che...

INTRASTAT: quando scatta la cancellazione VIES

INTRASTAT Entro il 28 dicembre gli operatori intracomunitari devono presentare gli elenchi INTRASTAT sulle cessioni, gli acquisti e le prestazioni di servizi intra-UE relativi al mese di ottobre. In caso di mancato invio degli elenchi INTRASTAT, in talune ipotesi, interviene d'ufficio la cancellazione dalla banca dati VIES (VAT Exchange Information System). => Leggi tutte le scadenze fiscali di dicembre Cancellazione VIES Per effetto del Dlgs.175/2014 (decreto sulle Semplificazioni fiscali), la cancellazione dalla banca dati VIES, oltre che per esplicita richiesta del contribuente, può...

I costi della burocrazia per le PMI

Sangalli Rete Imprese Italia La burocrazia costa alle PMI italiane 30 miliardi l'anno, il 2% del PIL: rendendo l'apparato statale più efficiente attraverso un'opera di semplificazioni, le imprese risparmierebbero il 25% di questa cifra, vale a dire 7 miliardi e mezzo di euro. Sono i numeri del rapporto presentato da Rete Imprese Italia sugli "Scenari di crescita in presenza di una semplificazione amministrativa". Un altro dato lo fornisce il presidente dell'associazione di PMI, Carlo Sangalli, rilevando che: «nel confronto internazionale, il numero di ore necessarie per assolvere gli adempimenti fiscali per le...

X
Se vuoi aggiornamenti su Adempimenti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy