Come fare Social Brand senza Pagine Facebook

Come trovarsi preparati se Facebook deciderà di mettere a pagamento le pagine aziendali: strategie di media marketing indirette e canali social alternativi.

Facebook: strategie alternative

Oggi è possibile creare una pagina Facebook aziendale gratis ed eventualmente promuoverla con un budget ridotto.

Ma cosa accadrebbe se il noto social network decidesse di rendere il servizio a pagamento o di rincarare la spesa sulla pubblicità?

=>Leggi come ottenere visibilità con le Pagine Facebook

Facebook sta infatti cambiando l’algoritmo di visibilità delle aziende per raggiungere i loro fan, lentamente e inesorabilmente: l’importante è farsi trovare preparati al cambiamento.  Per fortuna esistono alternative per far parlare di sé senza dover necessariamente pagare.

Alternative a Facebook

Twitter e Google + sono ottimi strumenti gratuiti che vedono il proprio pubblico crescere di giorno in giorno. Per capire meglio come sfruttarli e quale direzione stanno prendendo si può fare una breve ricerca e provare ad aprirsi degli account per testarli.

=>Pagine aziendali su Google Plus e Twitter

Pinterest è un’altra piattaforma social che sta diventando sempre più popolare: basata sulle immagini e semplice da usare, è adatta ai business legati a un’esperienza emozionale visiva.

=>Guida al Social Business su Pinterest

YouTube è un ottimo modo per promuovere un’attività gratuitamente, creando un account, personalizzandolo e caricando contenuti.

Oltre ad essere un’ottima piattaforma video,  inoltre, è anche uno dei più popolari social media di cui si può approfittare per fare marketing.

=>Fare brand con Youtube

Infine per essere presenti online è necessario creare un sito web interattivo. Che si tratti di un semplice blog o di un più complesso e-commerce (se il proprio business lo contempla), la cosa più importante è che il sito sia “sociale”: gli utenti devono poter esprimere opinioni e feedback,  sentendosi coinvolti.

A seconda del tipo di sito che si utilizza, poi, è possibile anche permettere ai visitatori di caricare/scaricare immagini e condividere informazioni.

=>Leggi i consigli per il sito aziendale

Strategie Facebook indirette

Un ultimo consiglio per far parlare di sé senza Facebook: costruirsi una buona reputazione in rete, così che gli utenti si sentano incentivate a fidarsi del vostro brand.

Se i clienti si sentono considerati e si ritengono soddisfatti del servizio, sarà più probabile che attivino un proficuo passaparola: anche se non si è presenti su Facebook, in pratica, i clienti possono comunque postare qualcosa sulla propria bacheca FB che riguardi la vostra azienda, che a sua volta potrebbe essere commentato e condiviso.

X
Se vuoi aggiornamenti su Come fare Social Brand senza Pagine Facebook

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy