Come diventare un influencer: consigli utili

Alcuni semplici consigli su come diventare top influencer e conquistare una quota significativa di popolarità online.

In ambito di marketing online e, più in particolare, di social media marketing si sta facendo sempre più strada la figura professionale dell’influencer. Si tratta di una persona particolarmente competente in un ambito che riesce ad catalizzare l’attenzione della community orientando opinioni e scelte commerciali.

Influencer eletto dalla community

In ambito advertising si tratta di una figura diversa dal testimonial, l’influencer si guadagna infatti rispetto della community non a fronte di una popolarità pregressa ma delle competenze e delle opinioni emerse direttamente sul web. Dunque chiunque frequenti assiduamente internet e di social network può essere eletto dalla community quale influencer.

=> Influencer marketing, quanto vale in Italia

Interazione con i follower

Fondamentali per diventare un influencer e avere un ricco numero di follower. Non è infatti importante la quantità dei post e degli interventi pubblicati online quanto la qualità degli stessi e la capacità di stabilire relazioni con i propri follower, mantenendo sempre attivo il dialogo con loro e tenendo viva la loro attenzione. Per questo è importante non porsi in maniera distaccata, ma porsi allo stesso livello dei follower, mostrando eventualmente anche proprie debolezze, senza timori.

Competenza e specializzazione

Sarebbe inoltre consigliabile specializzarsi su un tema o settore ma anche su un singolo canale di comunicazione, che sia esso YouTube, Facebook, Linkedin, Instagram, Twitter e così via.

=> Come guadagnare da influencer

Un buon influencer è inoltre anche un buon instant marketer, ovvero è capace di capire qual è l’argomento che sta spopolando in rete in quel momento, per cavalcare l’onda. Ma deve essere ovviamente di propria competenza e deve essere trattato in modo proprio ed originale, l’unica vera modalità che consente di distinguersi dalla massa e farsi notare.

Credibilità

Importante inoltre supportare le proprie opinioni con possibili casistiche e/o statistiche, in modo da dare maggiore credibilità a ciò che si sta affermando. Ancora più cruciale è quindi tenersi bene informati e aggiornati su quelle che sono le novità e i trend emergenti nel proprio settore. Poter offrire ai propri follower informazioni dettagliate, puntuali, sicure e che, magari, non sono in grado di reperire altrove può essere la vera chiave di successo di un buon influencer, che in questo modo diventa è reale punto di riferimento per chi voglia ottenere informazioni attendibili in quell’ambito.

Interazione tra influencer

Il top influencer, inoltre, sono in grado di collaborare e cooperare tra loro creando un network non sono con i follower anche tra influencer stessi. Un modo per incrementare reciprocamente visibilità e credibilità. Molto utile in questo senso è partecipare ad eventi del settore, così da poter stabilire contatti diretti e farsi notare.


X
Se vuoi aggiornamenti su Come diventare un influencer: consigli utili

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy