SEO per e-commerce: infografica - PMI.it

I 10 consigli SEO per i siti di e-commerce

Infografica in 10 punti: come ottimizzare il sito dal punto di vista SEO e migliorare il posizionamento nei motori di ricerca.

In un’era in cui la tecnologia e la connettività sono al centro di ogni cosa, anche gli imprenditori sembrano iniziare ad adeguarsi, puntando sempre di più sul’e-commerce e ponendo particolare attenzione all’ottimizzazione del proprio store online, anche dal punto di vista SEO (Search Engine Optimization). Interessanti consigli su questo fronte arrivano da Twenga Solutions che ha realizzato un’infografica sull’argomento, fornendo 10 best practices SEO per capire come:

  • adattare il proprio sito alle specifiche dei motori di ricerca;
  • rendere un sito facilmente indicizzabile;
  • ottimizzare il contenuto di un sito e migliorarne il posizionamento;
  • migliorare l’User Experience e il design.

=> Guida SEO: come ottimizzare il sito per posizionarsi

Struttura del sito

Fondamentale è avere una sitemap, ma ancora di più tenerla aggiornata e rispettare le specifiche dei motori di ricerca. Poi è necessario utilizzare link interni per stabilire la navigazione del sito, ottimizzando collegamenti ipertestuali e anchor text. Anche le immagini devono essere ottimizzate dal punto di vista SEO, valorizzando l’attributo ALT delle immagini.

SEO 1

Contenuto

Dal punto di vista del contenuto del sito, è importante puntare sull’utilizzo di parole chiave e creare descrizioni per i prodotti uniche, arricchite di keywords. Cruciale inoltre tenere costantemente aggiornati i contenuti, anche se il catalogo non dovesse cambiare spesso, magari posizionando in evidenza eventuali promozioni.

SEO 2

User Experience

Per rendere migliore la user experience è necessario ottimizzare la pertinenza della pagina, ponendosi delle semplici domande che consentano di comprendere la visione “lato utente”. La navigazione deve risultare all’utente semplice ed intuitiva, ma anche rapida: i top websites necessitano dai 2 o 3 secondi per caricarsi.

=> SEO: contestualizzazione di uno strumento marketing

Va infine evitato di cancellare delle pagine già indicizzate, in caso di prodotti terminati è possibile reindirizzare le pagine verso la categoria prodotto principale, verso prodotti simili o connessi, o dare la possibilità di prenotare gli articoli.

SEO 3

Fonte: Twenga Solutions.

X
Se vuoi aggiornamenti su I 10 consigli SEO per i siti di e-commerce

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy