Proroga per le imprese delle aree svantaggiate

La Camera dei Deputati ha approvato la proroga al 2007 e al 2008 del termine per il completamento dei lavori attivati dalle imprese che hanno ottenuto il credito d'imposta

La Camera ha approvato in via definitiva la proroga al 2007 e al 2008 dei termini per il completamento della realizzazione di impianti industriali, che erano da completare entro il 31 Dicembre 2006.




Le imprese che operano nelle aree svantaggiate avevano ottenuto nel triennio 2004-2006 il riconoscimento del credito d’imposta e molte di loro non erano in grado di ultimare i lavori entra la data prevista, con conseguente perdita degli incentivi riconosciuti.


A rendere nota la notizia è stato l’Onorevole Nicola Crisci che ha presentato, in sede di discussione della legge Finanziaria, un emendamento per prorogare la scadenza al 31 Dicembre 2007 per gli investimenti inziati nel 2005 e al 31 Dicembre 2008 per quelli attivati nel 2006.


Le imprese che operano nelle aree svantaggiate hanno ottenuto il credito d’imposta ai sensi dell’art.8 (agevolazione per gli investimenti nelle aree svantaggiate) della Legge 388/2000, dove è indicata la data di scadenza e dove si fa riferimento al fatto che il «credito non è cumulabile con altri aiuti di Stato a finalità regionale o con altri aiuti che abbiano ad oggetto i medesimi beni che fruiscono del credito d’imposta».


Il testo definitivo, approvato dalla Camera dei Deputati, fornisce una risposta alle esigenze delle imprese e, come afferma l’Onorevole Crisci, «si tratta di una buona decisione in un momento difficile».

X
Se vuoi aggiornamenti su Proroga per le imprese delle aree svantaggiate

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy