Elenchi 5 per mille ultima chiamata

Pronti gli elenchi definitivi del 5 per mille, con gli iscritti permanenti: gli adempimenti di fine giugno.

Tra le novità della stagione dichiarativa 2017 c’è anche quella relativa agli elenchi 5 per mille che da quest’anno diventano definitivi ovvero gli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche iscritti, se ancora in possesso dei requisiti richiesti, non dovranno più presentare tutti gli anni la domanda di iscrizione e la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

=> Cinque per mille con iscrizione facile

In questi giorni l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato gli elenchi 5 per mille 2017 definitivi e aggiornati con gli iscritti permanenti e i nuovi iscritti, compresi coloro che hanno chiesto l’iscrizione oltre il termine di presentazione (cd. tardivi). A comunicarlo sono state le stesse Entrate in una nota stampa stampa.

Per consultare gli elenchi del 5 per mille 2017 basta seguire sul sito dell’Agenzia delle Entrate il percorso “Documentazione – 5 per mille – 5 per mille anno finanziario 2017”.

=> Cultura, sostegno al No profit 

Entro fine giugno:

  • i legali rappresentanti degli enti del volontariato presenti negli elenchi definitivi devono presentare alla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che attesti, su un modello conforme a quello di pubblicato sul sito delle Entrate i requisiti di ammissione all’elenco allegando altresì una copia del documento di riconoscimento del legale rappresentante che sottoscrive;
  • i legali rappresentanti delle associazioni sportive dilettantistiche devono presentare la documentazione richiesta alla struttura del Coni competente per territorio.

=> Stretta fiscale sui falsi no profit

Chi non dovesse provvedere per tempo ad inviare la richiesta di iscrizione e/o la documentazione integrativa avrà tempo fino al 2 ottobre la data ultima per sanare le domande per partecipare al riparto delle quote del 5 per mille, previo pagamento di una sanzione di 250 euro da versare mediante modello F24, utilizzando il codice tributo “8115”. Il tutto a patto che si risulti in possesso dei requisiti richiesti per l’accesso al beneficio del 5 per mille 2017 già alla data di scadenza delle domande d’iscrizione (7 maggio per gli enti di volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche e 30 aprile per gli enti della ricerca scientifica e dell’università e quelli della ricerca sanitaria).

X
Se vuoi aggiornamenti su Elenchi 5 per mille ultima chiamata

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy