Stretta sui pignoramenti

In arrivo norme più stringenti per i pignoramenti per incentivare la rottamazione delle cartelle esattoriali: i dettagli.


Norme più stringenti per i pignoramenti in arrivo con la manovra correttiva della Legge di Stabilità 2017 che ha l’obiettivo di rispondere alla richiesta dell’UE di correggere dello 0,2% il PIL. Il Governo vorrebbe spingere più contribuenti possibile ad aderire alla rottamazione delle cartelle Equitalia, possibilità per ora prorogata fino al 21 aprile.

=> DEF e Manovra bis, nuova rottamazione cartelle

In occasione della manovra bis, tuttavia, potrebbe aprirsi una nuova possibilità di rottamazione cartelle esattoriali a fronte di una stretta sui pignoramenti. A rivelarlo sono state delle fonti del Ministero dell’Economia e delle Finanze a margine dell’incontro del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan con i deputati Pd.

Una notizia che ha già scatenato reazioni negative, con ad esempio Enrico Zanetti, segretario di Scelta Civica, che chiede una smentita ufficiale del Governo:

“Se è vera la voce attribuita a fonti MEF che la manovra correttiva in arrivo conterrà una misura che renderà più stringenti le norme sul pignoramento, così da spingere un maggior numero di contribuenti ad aderire alla rottamazione, siamo all’antitesi pura con le linee d’azione del Governo Renzi, altro che continuità. Urge smentita secca“. “Noi con il Governo Renzi abbiamo fatto la rottamazione delle cartelle per finanziare l’abolizione dell’aggio e la riduzione delle sanzioni per chi dichiara con trasparenza il proprio debito al Fisco. Ora, non soltanto questo obiettivo fondamentale non sta venendo portato avanti, ma addirittura siamo all’inasprimento dei pignoramenti per fare cassa“.

=> Rottamazione cartelle, proroga e novità

Stessa linea di pensiero per Mariastella Gelmini, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera, che va oltre:

“Nella manovra correttiva saranno contenute misure che renderanno ancora più stringenti le norme sui pignoramenti, confermando le nostre più fosche previsioni. Lo Stato di polizia fiscale è dietro l’angolo e colpirà soprattutto i piccoli imprenditori e le PMI, quelli che sono sopravvissuti alla crisi”.

Per sapere se effettivamente nella manovra correttiva saranno contenute misure che renderanno ancora più stringenti le norme sui pignoramenti bisognerà attendere ancora qualche giorno, la tabella di marcia del Governo prevede infatti l’emanazione del DEF (Documento Economia e Finanze) entro il 10 aprile e, a stretto giro, la manovra bis. Il tutto a meno che non arrivi prima una conferma/smentita del Governo.

X
Se vuoi aggiornamenti su Stretta sui pignoramenti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy