Bonus elettrico: i casi ammessi

Per le famiglie in condizioni di disagio economico sociale è previsto non solo un bonus elettrico ma anche idrico e del gas, ma in ciascun caso servono specifici requisiti.

Ho letto il vostro articolo relativo al bonus idrico, elettrico e del gas. Noi abbiamo un ISEE 2017 di € 17.770,49 e abbiamo due figli disabili con invalidità al 100% e Legge 104/92 ma non utilizziamo per loro apparecchiature. Abbiamo diritto al Bonus?

Domanda di: Alessandra

Credo non abbiate diritto al bonus, anche se consiglio ulteriori verifiche. L’agevolazione prevede l’utilizzo di apparecchiature medico-terapeutiche alimentate ad energia elettrica, necessarie per il loro mantenimento in vita. Mi pare di capire che non sia il vostro caso.

=> Bonus idrico, elettrico e gas: requisiti 2018

La normativa è contenuta nella delibera dello scorso 21 dicembre 2017 dell’Autorità per l’Energia (che dal primo gennaio 2018 ha cambiato nome diventando Autorità di regolazione per Energia, Reti e Ambiente).

=> Bonus elettrico, come ottenere lo sconto in bolletta

Prevede che siano ammessi al bonus gli utenti che ricadono in condizioni di disagio economico sociale, che devono ricadere in una delle seguenti tipologie:

  • ISEE fino a 8.107,5 euro (articolo 3 del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 29 dicembre 2016);
  • presenza di familiari in gravi condizioni di salute che richiedono l’ausilio di apparecchiature mediche alimentate da energia elettrica necessarie per il mantenimento in vita (è la fattispecie riportata sopra e prevista dal comma 9 dell’articolo 3 del decreto legge 185/2008);
  • ISEE fino a 20mila euro con almeno quattro figli a carico (comma 9 bis del precedente articolo).

X
Se vuoi aggiornamenti su Bonus elettrico: i casi ammessi

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy