Ape Social gravosi: il cambio qualifica

Per l'APe Sociale riservata a chi svolge lavori gravosi, il cambio di mansioni può far perdere il requisito e quindi il diritto: la Legge di Bilancio 2018 potrebbe però contenere un allargamento della platea dei beneficiari nell'ambito delle nuove misure di Riforma Pensioni.

Sono un ex-macchinista di Trenitalia S.p.a. dipendente delle Ferrovie dello Stato dal 19/03/1986. Il 31/10/2016 per motivi di salute sono stato giudicato non idoneo in via definitiva alla mansione di macchinista, pertanto Trenitalia ha cambiato la mia qualifica da macchinista a specialista tecnico amministrativo in data 01/12/2016. Nel 2018 compirò 63 anni di età e ho 36 anni di contributi versati, a gennaio 2018 posso inoltrare domanda per APe Social avendo svolto mansione gravosa dal 1986 al 2016? O il cambio di qualifica il 01/12/2016 ha precluso tale opportunità?

 

Domanda di: Emilio

In teoria sì, per pochi mesi. La Legge prevede che il lavoratore debba aver svolto le mansioni gravose che danno diritto all’APe Sociale per almeno sei anni negli ultimi sette anni di attività. Visto che lei compie i 63 anni nel 2018 e il suo passaggio alle mansioni non più gravose risale a fine 2016, di fatto lei supera la franchigia di un anno prevista.

=> Stabilità, emendamento su pensione gravosi

Aspettiamo però l’approvazione definitiva della Legge di Bilancio, che potrebbe introdurre novità per lei positive. Nel corso del negoziato con il governo sulla riforma pensioni, infatti, i sindacati hanno proposto:
1) di allargare il numero delle mansioni gravose con diritto all’APe Social e alla pensione precoci, inserendovi anche lavoratori agricoli, siderurgici, marittimi e pescatori, prevedendo;
2) di allentare il paletto relativo agli anni di lavoro gravoso necessario, portandolo ad almeno sette anni nei dieci anni precedenti (come previsto, ad esempio, per i lavori usuranti).

=>Riforma Pensioni, gli emendamenti approvati

Per il momento, questa proposta non è stata inserita fra gli emendamenti del Governo alla Legge di Stabilità, ma si prevede che nel corso del passaggio alla Camera l’Esecutivo inserisca una proposta sull’estensione dell’Ape Social a 15 categorie di lavoratori gravosi. Nel caso in cui recepisse per intero la proposta sindacale, potrebbe ricomprendere anche il suo caso.

Resta il fatto che, in base alla norma attuale, in effetti lei non riesce ad avere il requisito necessario.

X
Se vuoi aggiornamenti su Ape Social gravosi: il cambio qualifica

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy