PMI: classificazione e regole

Classificazione delle PMI secondo i termini di legge in relazione a benefici fiscali, finanziamenti e scenari economici ed imprenditoriali. Il caso delle imprese pubbliche speciali, delle partecipate e delle controllate.

Avrei una domanda relativa all’ente pubblico economico per cui lavoro. Essendo un azienda speciale, può essere incluso nella classificazione delle PMI?

Domanda di: Monica M.

Direi di no: quando si parla di PMI ci si riferisce ad aziende private. Può essere ricompresa in questa definizione anche un’impresa a partecipazione pubblica ma in cui ci sono anche capitali privati, oppure che sia quotata in Borsa. Per quanto riguarda gli enti pubblici, secondo la Raccomandazione 2003/361/CE, “un’impresa in cui almeno il 25% dei diritti di capitale o di voto è controllato da un organismo collettivo pubblico o da un ente pubblico non è una PMI”.

Per il resto, la classificazione europea, che è quella di riferimento, considera PMI le imprese fino a 250 dipendenti.

  • le imprese fino a 10 dipendenti sono microimprese,
  • quelle fra i 10 e i 50 dipendenti sono medie imprese,
  • quelle fra i 50 e i 250 sono medie imprese.

Sopra questa soglia si parla di grande imprese. Ci sono anche tetti di fatturato (2 milioni di euro per la microimpresa, 10 milioni per la piccola impresa, 50 mln per la media impresa).

Il riferimento è dunque la raccomandazione 2003/361/CE della Commissione UE. Tutte le norme (agevolazioni, finanziamenti e via dicendo) che si riferiscono alle PMI prendono in considerazione questo riferimento legislativo. Che si riferisce a imprese private, prevedendo inoltre una serie di paletti per impedire che realtà di piccole o media dimensioni ma non indipendenti da una struttura più grande (ad esempio, le controllate), possa accedere ai benefici per le PMI.

Per tornare alla sua domanda: certamente un ente pubblico può essere di piccole, medie o grandi dimensioni ma questo non lo ricomprende nel perimetro delle PMI per quanto riguarda le disposizioni di legge.

X
Se vuoi aggiornamenti su PMI: classificazione e regole

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy