APe Social Caregiver: requisiti convivenza

Requisiti di convivenza per il parente assistito dal caregiver familiare ai fini dell'accesso alla pensione tramite APe Social.

A proposito dei requisiti richiesti per l’accesso all’Ape Social per cargiver, vorrei sapere se il requisito della convivenza è assolto, così come nel caso di concessione di congedo straordinario, con la iscrizione del parente convivente nel registro della popolazione temporanea del Comune ove ha la dimora. A me è stato concesso il congedo nel 2015 con questo requisito e vorrei accedere anche all’APE Social.

Domanda di: Clara D.B.

Io direi che lei ha diritto all’APe Social, visto che il parente è convivente e, in quanto tale, lei ha usufruito dei relativi permessi. Quando usciranno i decreti attuativi (attesi nel giro di pochi giorni) è possibile che ci siano ulteriori chiarimenti su questo punto, ma in linea generale la convivenza deve risultare ufficialmente al Comune di residenza (mi pare che lei soddisfi questo requisito).

=> APe Social per il caregiver familiare

Tenga presente che, per l’accesso all’APe Social, la persone assistita deve essere il coniuge o un parente di primo grado. L’INPS ha già chiarito che il diritto spetta anche alle coppie in unione civile.

=> Pensioni e lavoro: matrimonio, unioni civili, convivenze

Il riferimento normativo è il comma 179 della Legge di Stabilità 2017.

 

X
Se vuoi aggiornamenti su APe Social Caregiver: requisiti convivenza

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy