Affitti brevi: tasse e adempimenti

Adempimenti per l'affitto breve, regole caso per caso.

Sono proprietaria di un appartamento che affitto ai turisti per periodi non superiori a gg. 15, fino al 2016 non ero soggetta alla tassa di soggiorno ma dal 2017 ho letto che bisogna corrispondere al comune la tassa di soggiorno e compilare una SCIA: a quali adempimenti sono tenuta oltre a quello della Pubblica sicurezza che già svolgo regolarmente?
Cordialmente.

Domanda di: Nadia B.

Le regole sugli adempimenti per gli affitti brevi variano in ogni singola regione. In linea di massima, si tratta di procedure semplici, in considerazione del fatto che si tratta di attività saltuarie (non superiore ai 30 giorni, come nel suo caso).

=> Affitti brevi, tassa Airbnb al 21%

Per esempio, né in Lazio né in Lombardia è necessaria la SCIA, basta una semplice comunicazione alla Regione, o al Comune, utilizzando i moduli specifici pubblicati sui portali degli enti pubblici. Ci vuole, invece, la denuncia alle autorità di pubblica sicurezza, che già effettua.

Nella Regione Piemonte, dipende dalla tipologia dell’affitto e della struttura ricettiva ( es.: casa vacanze, ecc.): a questo link gli adempimenti caso per passo: http://www.regione.piemonte.it/turismo/cms/strutture-ricettive/cav.html

X
Se vuoi aggiornamenti su Affitti brevi: tasse e adempimenti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy