Rottamazione bollo auto con avviso da Regione

Rottamazione cartelle per bollo auto, da qualunque agente della riscossione: l'accertamento della Regione è tuttavia un'ingiunzione senza valore esecutivo, da verificare.

Vorrei sapere se è possibile rottamare, oltre alle cartelle Equitalia, anche gli accertamenti della Regione per omesso pagamento di bolli auto.

Domanda di: Pasquale S.

È possibile utilizzare la rottamazione delle cartelle esattoriali anche nel caso del bollo auto, indipendente da chi sia l’agente della riscossione (quindi, anche nelle Regioni in cui questa funzione non è affidata a Equitalia).

=> Rottamazione cartelle e bollo auto

Resta però la regola valida per tutte le altre somme che rientrano nella definizione agevolata: devono essere state affidate all’Agente della riscossione (quale che sia) dal 2000 ed entro il 31 dicembre 2019. A questo proposito, la circolare dell’Agenzia delle Entrate 2/2017, ha chiarito che il momento in cui si ritiene affidato il carico fiscale è quello della trasmissione (che è il momento in cui la riscossione esce dalla disponibilità dell’ente creditore).

=> Rottamazione cartelle 2017: istruzioni Entrate

L’accertamento della Regione per omesso pagamento ha il valore di ingiunzione di pagamento ma non è ancora il provvedimento esecutivo vero e proprio. Le consiglio di verificare se è elemento sufficiente per chiedere la rottamazione delle cartelle oppure se è necessario che ci sia un provvedimento esecutivo.

X
Se vuoi aggiornamenti su Rottamazione bollo auto con avviso da Regione

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy