Precoci, pensione con assegno di invalidità

Pensione anticipata precoci: in attesa di attuazione, la legge non prevede specifica incompatibilità tra assegno di invalidità e trattamento di vecchiaia.

Ho tutti i requisiti per la pensione con le nuove leggi sui precoci ma al patronato dicono che non posso fare domanda perché percepisco un assegno ordinario di invalidità (al 75%), irrinunciabile.

Domanda di:

Sinceramente non mi risulta. L’invalidità superiore al 74% è fra i requisiti che danno diritto alla pensione anticipata per i lavoratori precoci. Comunque, è previsto un decreto attuativo entro inizio marzo, che eventualmente conterrà precisazioni anche su questo punto. Al momento, la legge (comma 199 e seguenti della Legge di Bilancio) non prevede incompatibilità specifiche.

=> Pensione anticipata, quota 41 e precoci

Fra l’altro l’assegno di invalidità, al momento in cui si matura il requisito, viene trasformato d’ufficio in pensione di vecchiaia, per cui mi sembra probabile che succeda lo stesso con la pensione anticipata dei precoci. Nell’attesa dei provvedimenti attuativi, chieda conferma all’INPS.

X
Se vuoi aggiornamenti su Precoci, pensione con assegno di invalidità

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy