Il contratto di cessione di azienda

Gli elementi necessari alla cessione di una attività imprenditoriale, la formulazione del contratto e gli obblighi contemplati.

Cessione d'azienda

Il complesso aziendale (c.d.”universitas rerum“) comprende cose materiali (mobili ed immobili) e immateriali, compreso l’avviamento, i rapporti di lavoro con il personale, crediti e debiti con la clientela: elementi tutti unificati in senso funzionale dalla volontà del titolare, con riguardo alla loro destinazione al comune fine dell’intrapresa attività imprenditoriale. L’azienda può sussistere anche se, essendo di nuova formazione, non abbia ancora iniziato a funzionare come organismo aziendale o, se essendo già in esercizio, abbia temporaneamente cessato di funzionare. La mancanza dell’esercizio esclude l’esistenza dell’impresa non dell’azienda. L’azienda, infatti, esiste nel momento in cui il complesso dei beni organizzati è idoneo al fine cui è destinato: l’esercizio dell’impresa.

Cessione azienda: il contratto

Con il contratto di cessione d’azienda il cedente trasferisce il complesso aziendale ad un acquirente, il cessionario, dietro corrispettivo. L’azienda viene ceduta unitariamente, con debiti e crediti (a meno che non sia contrariamente convenuto), e con subentro nei rapporti contrattuali in essere (art. 2558 e seguenti del c.c.). Nel contratto può essere disposto il divieto di concorrenza in capo all’alienante (art. 2557 c.c.) affinché chi vende l’azienda (l’alienante) non eserciti una concorrenza sleale nei confronti dell’acquirente. Il divieto in genere è stabilito per un periodo di cinque anni.

Formalmente, la cessione dell’azienda richiede l’autenticazione delle firme, secondo quanto dispone la legge n. 310/1993: il contratto è quindi effettuato necessariamente in forma scritta. Ma quali sono gli elementi che deve contenere il contratto di cessione di azienda? Proviamo a schematizzarli. Nelle premesse del contratto si dovrà indicare che:

  • il cedente (per semplicità d’ora in avanti “Tizio”) deve dichiararsi titolare del complesso dei beni organizzati in azienda, specificando anche il tipo di attività che svolge l’azienda;
  • il cedente deve dichiarare di voler cessare l’attività e di avere interesse a reperire chi è disponibile ad acquistare tale azienda;
  • il cessionario (per semplicità d’ora in avanti “Caio”) deve, a sua volta, dichiararsi disponibile ad acquistare la predetta azienda.

Contratto tipo: estratto

Tizio cede a Caio, che accetta, l’azienda commerciale dal medesimo
esercitata in ……… ;
(indicare la località e l’indirizzo preciso)

la cessione comprende tutti i beni mobili che arredano e corredano l’azienda, tra cui i mobili di ufficio, gli attrezzi, i macchinari, gli utensili, le materie prime, nonché le merci e quant’altro risulta dall’elenco descritto formato di comune accordo tra le parti e che, dalle stesse sottoscritto, deve essere allegato al contratto (Allegato sub A);

è altresì compresa nella cessione la ditta costituita dalla sigla …….. e l’insegna aziendale costituita da …….
Il cessionario potrà quindi conservare l’insegna che contraddistingue attualmente l’azienda compravenduta e potrà
successivamente modificarla, sopprimerla o cederla a terzi. Il cedente si obbliga a non utilizzare più tale insegna
in nessun modo, nemmeno se aprirà una nuova azienda in altra località.

X
Se vuoi aggiornamenti su Il contratto di cessione di azienda

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy