Condomini, obbligo formazione amministratori

La sentenza del Tribunale di Padova che conferma l'obbligo di formazione periodica per gli amministratori di condominio.

Il codice civile, agli artt. 1129 e 1130 c.c. disciplina la nomina, compiti, facoltà e doveri della figura dell’amministratore di condominio, insieme alla“legge sulle professioni non regolamentate” (L. 4/2013). Tra i requisiti richiesti, per poter diventare amministratore di condominio, quello di aver frequentato un corso di formazione iniziale e di frequentare annualmente un corso di aggiornamento periodico in materia di amministrazione condominiale.

=> Diventare amministratore di condominio

A confermare l’obbligo di questo requisito è stato il Tribunale di Padova nella sentenza n. 818/2017 che ha dichiarato nulla la delibera di nomina dell’amministratore condominiale che non abbia provveduto a frequentare un valido corso di formazione annuale.

Il Tribunale ha inoltre chiarito che non è possibile recuperare a tale mancanza l’anno successivo: le 15 ore di aggiornamento periodico previste per la specifica annualità dal decreto del ministero della giustizia n. 140/2014 devono essere acquisite entro il 9 ottobre di ogni anno.

X
Se vuoi aggiornamenti su Condomini, obbligo formazione amministratori

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy