Compro oro, la nuova disciplina

Le novità introdotte dalla nuova disciplina per l’attività dei “compro oro” volta a contrastare i crimini ed il riciclaggio.

Approvato in via definitiva, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni e del Ministro dell’economia e delle finanze Pier Carlo Padoan, dopo l’esame delle competenti Commissioni parlamentari, il decreto legislativo che definisce una nuova disciplina per l’attività dei “compro oro”. A renderlo noto è il Governo con un comunicato stampa pubblicato a margine del Consiglio dei Ministri n. 31/2017.

L’obiettivo del decreto è stabilire delle norme che consentano di monitorare il settore dei “compro oro” e di censirne stabilmente il numero e la tipologia così da contrastare sempre più efficacemente le attività criminali e i rischi di riciclaggio riconducibili alle attività di compravendita di oro e oggetti preziosi non praticate da operatori professionali.

=> Imprenditoria: incentivi e novità 

Le principali novità riguardano:

  • l’istituzione di un registro degli operatori compro oro professionali per i quali il possesso della licenza di pubblica sicurezza costituisce requisito indispensabile;
  • l’obbligo per gli operatori professionali in oro, diversi dalle banche, di iscrizione nel suddetto registro per lo svolgimento dell’attività;
  • la previsione di specifici obblighi di identificazione del cliente e di descrizione, anche mediante documentazione fotografica, dell’oggetto prezioso scambiato;
  • la piena tracciabilità delle operazioni di acquisto e vendita dell’oro. I compro oro sono obbligati a dotarsi di un conto corrente dedicato alle transazioni finanziarie eseguite in occasione di tali operazioni;
  • la previsione di apposite sanzioni, con particolare riferimento all’esercizio abusivo dell’attività (ad esempio in caso di mancata iscrizione nel suddetto registro);
  • l’obbligo di annotare l’eventuale cessione dell’oggetto a fonderie e la conservazione di due fotografie dell’oggetto prezioso che viene acquisito

Viene poi data una definizione più puntuale all’operatore compro oro e abbassata da 1.000 a 500 euro la soglia per l’uso del contante per le attività del settore, così come proposto dalle Commissioni parlamentari.

Fonte: Consiglio dei Ministri.

X
Se vuoi aggiornamenti su Compro oro, la nuova disciplina

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy