PMI innovative: guida agli adempimenti

Iscrizione Registro Imprese, elenco soci, certificazione requisiti: tutte gli adempimenti per PMI innovative nella Guida delle Camere di Commercio.

Per accedere ai benefici previsti dall’Investment Compact (Dl 3/2015, articolo 4), le PMI innovative devono iscriversi alla sezione speciale del Registro Imprese, autocertificare il possesso dei requisiti, tenere aggiornate le informazioni: è tutto nella guida agli adempimenti delle PMI innovative, delle Camere di Commercio.

=> Incentivi PMI innovative nell’Investment Compact

Requisiti

Per essere PMI innovative, le società di capitali, anche cooperative, devono avere residenza in Italia, meno di 250 dipendenti, ultimo bilancio certificato, non essere quotate su un mercato regolamentato né iscritte al Registro Start up Innovative (nel caso, devono prima cancellarsi). In più devono avere almeno uno dei seguenti requisiti: volume di spesa in R&S e innovazione pari ad almeno il 3% della maggiore entità fra costo e valore totale della produzione, 1/5 della forza lavoro personale altamente qualificato, almeno una privativa industriale.

=> Start up innovative e PMI innovative: le differenze

Iscrizione

La domanda si presenta in formato elettronico con Comunicazione Unica al Registro Imprese (aggiungendosi a quella ordinaria) e modello S2, indicando nel quadro “32/start-up, incubatori, PMI innovative” il codice 050 “PMI INNOVATIVA: ISCRIZIONE ALLA SEZIONE SPECIALE”. La domanda contiene le seguenti informazioni (riquadro 5):

  • ragione sociale e codice fiscale;
  • data e luogo di costituzione, nome e indirizzo del notaio;
  • sede principale e eventuali periferiche;
  • oggetto sociale;
  • descrizione attività e spese per ricerca, sviluppo e innovazione;
  • elenco soci, con trasparenza su società fiduciarie e holding, autocertificazione di veridicità e indicazione di eventuali soggetti terzi per conto dei quali, nel cui interesse o sotto il cui controllo il socio agisce;
  • elenco società partecipate;
  • titoli di studio ed esperienze professionali di soci e personale, escludendo dati sensibili;
  • eventuali relazioni professionali, di collaborazione o commerciali con incubatori certificati, investitori istituzionali e professionali, università e centri di ricerca;
  • ultimo bilancio depositato, in XBRL;
  • elenco diritti di privativa su proprietà industriale e intellettuale;
  • numero dipendenti;
  • sito internet.

La veridicità di questi dati va autocertificata con apposito modello, in formato PDF/A – 1B/2B, sottoscritto digitalmente e codificato con il codice D30.

=> PMI Innovative: Guida online del Registro Imprese

Elenco soci

Se già stato presentato in altra occasione e non è da aggiornare, basta indicarlo nel riquadro 32. Diversamente bisogna presentare il modello S:

  • PMI iscritta al Registro ed elenco soci aggiornato - Prima frase del riquadro 32: “il legale rappresentante della società, sottoscrittore dell’adempimento, dichiara che l’elenco soci già iscritto al registro delle imprese è aggiornato“. Se invece l’elenco soci non è aggiornato, o non è mai stato depositato, la frase sarà: “il legale rappresentante della società, sottoscrittore dell’adempimento, dichiara che l’elenco soci presente nel modulo S allegato alla pratica è …..”;
  • Non ci sono holding e fiduciarie - la frase proseguirà con “trasparente rispetto a fiduciarie o holding”;
  • Ci sono holding e fiduciarie - si scrive: “Dichiara inoltre che il socio (indicare denominazione/ragione sociale) è fiduciario e che il fiduciante è (nome, cognome o denominazione/ragione sociale e, se attribuito, codice fiscale del fiduciante). Dichiara infine che il socio (indicare denominazione/ragione sociale) è società holding e che i titolari delle partecipazioni nella stessa sono (nome, cognome o  denominazione/ragione sociale e, se attribuito, codice fiscale dei titolari delle partecipazioni)”. L’elenco deve contenere fiduciarie e holding e, per ciascuna, fiduciante/titolare della partecipazione. Se sono già iscritte nel Registro, l’indicazione del titolare può essere omessa;
  • Presenti soggetti terzi per cui un socio agisce – inserire la dicitura: “Dichiara inoltre che il socio… (nome, cognome o denominazione/ragione  sociale e, se attribuito, codice fiscale) agisce per conto/nell’interesse o sotto il controllo di … (indicare nome, cognome o denominazione/ragione sociale e, se attribuito, il codice fiscale del terzo)“. L’elenco deve dettagliare sia i soci interessati sia i soggetti terzi;
  • Non sono presenti soggetti terzi - si proseguirà: “e di non essere a conoscenza di soggetti terzi per conto dei quali, nel cui interesse o sotto il cui  controllo i soci, diversi dalle fiduciarie, agiscono“.

=> Italia seconda in Europa per PMI innovative

Esempi

  • PMI iscritta al Registro, elenco soci presentato, niente holding e fiduciarie ma soggetti terzi: “il legale rappresentante della società, sottoscrittore dell’adempimento, dichiara che l’elenco soci già iscritto al registro delle imprese è aggiornato ed è trasparente rispetto a fiduciarie o holding.  Dichiara  inoltre  che  il  socio… (qui si prosegue con la dicitura prevista per la presenza di soci terzi)”.
  • Elenco soci non presentato, holding e fiduciarie presenti ma non terzi: si allega modello S con l’elenco soci e nel riquadro 32 si scrive: “il legale rappresentante della società, sottoscrittore dell’adempimento, dichiara di non essere a conoscenza di soggetti terzi per conto dei quali, nel cui interesse o sotto il cui controllo i soci, diversi dalle fiduciarie, agiscono. Dichiara inoltre che nell’elenco soci indicato nel modulo S, allegato alla pratica, il socio (indicare denominazione/ragione  sociale), è fiduciario e che il fiduciante è (indicare  nome, cognome o denominazione/ragione sociale e, se attribuito, il codice fiscale del fiduciante). Dichiara inoltre che il socio  (indicare denominazione/ragione sociale) è società holding e che i titolari delle partecipazioni nella stessa sono  (indicare nome,cognome o denominazione/ragione sociale e, se attribuito, il codice fiscale dei titolari delle partecipazioni)“.

Aggiornamento

Il 30 giugno di ogni anni la PMI innovativa aggiorna le informazioni fornite in sede di presentazione della domanda. Inoltre, tutti gli anni, entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio e comunque entro sei mesi dalla chiusura di ciascun esercizio, il rappresentante legale della PMI innovativa attesta mediante autocertificazione il mantenimento dei requisiti e deposita la dichiarazione al Registro. Il mancato deposito è equiparato alla perdita dei requisiti.

Risorse

La Guida offre le indicazioni operative per chi usa ComunicaStarweb. E’ comunque possibile iscriversi al Registro con tutti i software compatibili con le specifiche del Registro.

Fonte: Guida PMI innovative Camere di Commercio

X
Se vuoi aggiornamenti su PMI innovative: guida agli adempimenti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy