Detrazione 65% nel 730/2014: guida alla compilazione

Come compilare i righi del modello 730/2014 relativi alle spese di riqualificazione energetica e fruire della detrazione Irpef del 65%? Ecco le risposte.

Guida completa alla corretta compilazione del modello 730/2014 per la fruizione della detrazione Irpef del 65%, che spetta al contribuente che esegue lavori di risparmio e riqualificazione energetica sull’immobile da indicare in dichiarazione dei redditi (Quadro E, sezione IV, righi E61-E63).

=>Scarica il Modello 730/2014

=>Scarica il 730/2014 editabile online

=>Scarica le istruzioni di compilazione

Valore detrazione Irpef

Sconto Irpef per interventi di riqualificazione energetica di edifici:

  • 55% per spese sostenute dal 2008 al 2012 e dal 1° gennaio al 5 giugno 2013;
  • 65% per spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014;
  • 50% per spese che saranno effettuate nel 2015.

Sconto Irpef per interventi di risparmio energetico su parti comuni di condomini:

  • 65% per spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 30 giugno 2015
  • 50% per spese effettuate dal 1° luglio 2015 al 30 giugno 2016.

Interventi detraibili da Irpef

  • Riqualificazione energetica di edifici esistenti;
  • interventi sull’involucro di edifici esistenti;
  • installazione di pannelli solari;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale.

=>Detrazione 65% anche su ampliamenti

Beneficiari

Il bonus energia spetta ai proprietari o detentori in base a titolo idoneo (proprietà, altro diritto reale, concessione demaniale, locazione o comodato) dell’immobile e i condòmini in caso di interventi su parti comuni condominiali.

Adempimenti necessari

Per fruire dello sconto fiscale il contribuente deve pagare le spese con bonifico bancario o postale da cui risultino:

  • causale di versamento,
  • codice fiscale del contribuente e numero di Partita IVA o C.F del beneficiario del bonifico.

Documenti per la detrazione

  • fattura dell’impresa che esegue i lavori;
  • asseverazione di un tecnico abilitato
  • attestato di certificazione energetica con i dati sull’efficienza energetica dell’edificio, da produrre dopo l’esecuzione degli interventi
  • scheda informativa sugli interventi realizzati, con i dati identificativi del soggetto che ha sostenuto le spese e dell’edificio su cui i lavori sono stati eseguiti, la tipologia di intervento eseguito e il risparmio di energia conseguito, nonché il costo e l’importo utilizzato per il calcolo della detrazione.

Da inviare all’ENEA

Decorsi 90 giorni dalla fine dei lavori, i documenti di cui sopra devono essere trasmessi all’ENEA in via telematica. NB: la data di i fine lavori coincide con il giorno del cosiddetto “collaudo” e non da quello del pagamento.

=>Confronta: detrazioni per ristrutturazione edilizia

Compilazione 730/2014

Quadro E, sezione IV, righi E61-E63

Colonna 1 (Tipo intervento). Indicare il codice che individua il tipo di intervento:

  • ‘1’ Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti,
  • ‘2’ Interventi sull’involucro degli edifici esistenti,
  • ‘3’ Installazione di pannelli solari,
  • ‘4’ Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale.

Colonna 2 (Anno). Indicare l’anno in cui sono state sostenute le spese.

Colonna 3 (Periodo 2013). Compilare solo se per spese sostenute nel 2013 usando:

  • ‘1’ per spese dal 1° gennaio al 5 giugno (detrazione 55%)
  • ‘2’ per spese dal 6 giugno al 31 dicembre (detrazione 65%).

Colonna 4 (Casi particolari). Compilare in caso di lavori tra 2008 e 2012 e ancora in corso nel 2013; spese sostenute in anni precedenti al 2013 riguardanti un immobile ereditato, acquistato o ricevuto in donazione nel 2013.

Colonna 5 (Periodo 2008 – Rideterminazione rate). Chi dal 2009 al 2013 ha acquistato, ricevuto in donazione o ereditato un immobile, oggetto di lavori nel corso del 2008, se ha rideterminato o intende rideterminare il numero di rate scelte da chi ha sostenuto la spesa, indica in colonna il nuovo numero di rate.

Colonna 6 (Ripartizione rate). Indicare il numero di rate in cui deve essere ripartita la detrazione ; per spese sostenute dal 2011 al 2013 è obbligatorio il numero 10.

Colonna 7 (Numero rata). Indicare il numero della rata che si utilizza nel 2013.

Colonna 8 (Importo spesa). Importi di spesa per:

a) interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti:

  • 181.818,18 euro per spese sostenute fino al 5 giugno 2013
    (detrazione 55%),
  • 153.846,15 euro per spese sostenute dal 6 giugno al 31 dicembre 2013
    (detrazione 65%).

b) interventi su involucro di edifici esistenti, installazione di pannelli solari:

  • 109.090,90 euro per spese sostenute fino al 5 giugno
    (detrazione 55%),
  • 92.307,69 euro per spese sostenute dal 6 giugno al 31 dicembre 2013
    (detrazione 65%).

c) sostituzione di impianti di climatizzazione invernale:

  • 54.545,45 euro per spese sostenute fino al 5 giugno 2013
    (detrazione 55%),
  • 46.153,84 euro per spese sostenute dal 6 giugno al 31 dicembre 2013
    (detrazione 65%).

X
Se vuoi aggiornamenti su Detrazione 65% nel 730/2014: guida alla compilazione

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy